%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
7° criterium regionale giovanile di Pugilato della Toscana a Piombino con la Pugilistica Lucchese | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

7° criterium regionale giovanile di Pugilato della Toscana a Piombino con la Pugilistica Lucchese

Comunicato stampa asd Pugilistica Lucchesei cangurini della Lucchese  Miria Bussetti e Naomi Garofano

Domenica mattina 8 Ottobre la Pugilistica Lucchese ha partecipato alla settima prova stagionale del Criterium regionale di Pugilato giovanile della Toscana , prova che si è svolta a Piombino dentro alla Palestra di Via Lerario .Nonostante la distanza il gruppo lucchese è stato come ormai da copione il più numeroso ed agguerrito seguito anche da un notevole numero di genitori oltre che da Giulio Monselesan e da Samuele Giorgi suo collaboratore .Nel dettaglio una bella gara che vede partecipanti sia bambine che bambini fino agli adolescenti ( 5 anni compiuti per i cuccioli , 13 anni compiuti come limite per gli allievi ) .Assenti i cuccioli la Pugilistica Lucchese ha vinto la categoria dei Cangurini con l’ottima prova di Leonardo Bruni capace di realizzare 60 salti alla corda di cui 29 doppi e 1 incorcio in 15 secondi , dietro di lui Massimo Maida ( 54 salti con 27 doppi ) e al terzo posto ancora un lucchese Mathias Demollari , buona prova anche per Riccardo Colombini al pari di Derek Moscatelli alla sua prima gara .

Per la categoria dei canguri continua la lotta tra la coppia lucchese Sasha Mencaroni e Riccardo Matteucci ed i livornesi Giannone e Gjieli freschi  Campioni Italiani 2017 : Mencaroni e Matteucci si sono classificati secondi in questa prova nonostante l’ottima prova sulla corsa 25 mt ma hanno ricevuto un punteggio inferiore sul ring rispetto ai livornesi. Buona prova anche di Giulio Voleri in coppia sul ring con Sasha Mencaroni che ha fatto da jolly , Alessandro Maida ha gareggiato invece con Teo Paganucci tornato da pochi giorni in palestra .

il gruppo luccheseLa categoria degli allievi effettua la prova della corsa piana sui 25 mt ma sul ring esegue tre riprese contro le due dei canguri : sono scelti due temi tecnici dalla giuria da eseguire mentre il terzo viene scelto dalla coppia . La coppia Luca Dimemmo e Matteo Mencaroni si è classificata al secondo posto , sul ring ha ottenuto un bel punteggio ma nella corsa ha ceduto qualche decimo ai vincitori di Carrara , terzo posto per l’altra coppia formata da Alessio Andreotti e Mencaroni ( jolly negli allievi )  e quinta  la coppia tutta al femminile formata da Noemi Garofano e Miria Rossetti Busa che hanno portato a sedici il numero dei partecipanti alla gara della Pugilistica Lucchese .

Giulio Monselesan è rimasto soddisfatto della prova dei singoli e del collettivo e sebbene il pugilato sia uno sport individuale e i bambini e le bambine gareggino anche uno contro l’altro nelle rispettive categorie , avvertono anche uno spirito di squadra oltre che un attaccamento ai colori societari tanto che la Pugilistica Lucchese è vista un po come la “ corazzata “ del movimento giovanile non solo in Toscana ma anche a livello nazionale sia per il palmares dei risultati ma anche per i numeri che produce , il lavoro di  Monselesan si vede e già il fatto che porta tantissimi giovanissimi a praticare sport dovrebbe accendere qualche lucina nei corridoi dell’ Amministrazione cittadina .

Barsotti Maurizio staff tecnico asd Pugilistica Lucchese