Prova non facile quella che oggi ha visto protagonisti i quattro azzurri del Centro Sportivo Esercito che ce l’hanno messa tutta per completare l’opera nella trentasettesima edizione del “Grand Prix of Ostrava Senior”. E così è stato, con la conquista di un oro e tre argenti. Il livello del torneo, del resto, è stato molto alto e l’avanzata cubana è stata inarrestabile. La partecipazione della Squadra Olimpica Cubana, al completo, ha impedito infatti al tricolore di scalare la vetta più alta ma non solo.

A colorare d’oro il team azzurro è stato l’abile Caporal Maggiore Alfonso Pinto che, nella categoria dei 51 Kg., ha battuto per 10 a 9 l’ungherese Gergely , rifacendosi dei mesi di pausa dopo la mancata qualificazione olimpica. “Un buon rientro – ha commentato soddisfatto il Team Leader Cap. Giuseppe Minissale, Coordinatore delle Federazioni Sportive del Gruppo Sportivo Esercito –, anche se l’assenza dal ring si è fatta sentire. A Pinto manca ancora l’occhio ma il passaggio in una categoria di peso maggiore di sicuro lo aiuterà a recuperare in tempi brevi”.
E dopo la medaglia d’oro il bottino degli azzurri del Centro Sportivo Esercito si è arricchito con tre medaglie d’argento. Primo posto mancato, di pochissimo, per l’olimpionico Vittorio Jahin Parrinello, che nei 54 Kg., è stato superato dallo slovacco Parlagi con il punteggio di 8 a 7. “Parrinello ha incontrato un avversario scorretto – continua il Cap. Minissale -, che non è stato richiamato ufficialmente come avrebbe meritato. La sconfitta è sembrata a tutti ingiusta ma noi siamo più che soddisfatti per il comportamento del nostro atleta”.
Dopo la grande performance di ieri, in cui ha avuto la meglio sul cubano Leon, medaglia d’argento a Pechino 2008, l’olimpionico Alessio Di Savino, categoria 57 Kg.,. ha dovuto cedere per 15 a 3 al polacco Chudecki. Un match condizionato dalle prime due riprese in cui Chudecki è stato decisamente favorito.
Secondo posto, senza possibilità di replica, quello del Caporal Maggiore Luca Melis, che nei 64 Kg. è stato sconfitto per RSCO dal cubano Roniel, bronzo olimpico a Pechino 2008. Un avversario temibile sulla carta e sul ring contro cui l’azzurro non ha potuto fare nulla.
 

Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

 

Di Alfredo

Un pensiero su “Alfonso Pinto è oro a Ostrava”
  1. Alfonso sei il migliore….è da poco che ti conosco ma mi dai la carica giusta x continuare….

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi