Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il 22 Ottobre a Roma attesa per il I Memorial Marcello Calabrese | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Il 22 Ottobre a Roma attesa per il I Memorial Marcello Calabrese

LOCANDINAdi Stefano Buttafuoco

Torna la grande boxe a Roma e l’appuntamento è per il 22 Ottobre, presso il Palaboxe Amerigo Vespucci (Via Vertumno, 5).

In scena il primo Memorial Marcello Calabrese, indimenticato pugile di Acilia – sfidante al Titolo italiano nel 1998 – prematuramente scomparso a Maggio di quest’anno all’età di quarantasette anni.

Protagonisti della serata l’inossidabile Monica Gentile e tre giovani talenti romani seguiti dal manager Marcello Paciucci: Michael Magnesi, Michael Azzarà e Giovanni Tagliola.

Michael Magnesi è a detta di tutti gli addetti ai lavori uno dei più interessanti “prospect” italiani.

Si tratta di un peso leggero di ventuno anni con all’attivo già sette match da professionista ed ancora imbattuto. Da dilettante ha vinto il Campionato Italiano Youth ed il Guanto D’oro.

Combatterà sulla distanza delle sei riprese, in attesa di un match titolato.

Michael Azzarà fa il suo atteso debutto da professionista dopo una lunga carriera da dilettante caratterizzata da oltre cinquanta match.

E’ un supermedio che fa del pugno la sua arma migliore. Si allena da anni presso la Talenti Boxe con il maestro Roberto Ferri. Per lui previsto un incontro sulle quattro riprese

Giovanni Tagliola è un peso piuma di ventuno anni che sosterrà il suo quinto incontro da neo pro, anche lui sulla distanza delle quattro riprese.

Fiducioso sulla riuscita della serata l’organizzatore Marcello Paciucci:

“Ho allestito un programma di ottima fattura. Oltre la straordinaria Monica Gentile, presento tre ragazzi dall’alto potenziale. Magnesi è destinato a breve combattere per il Titolo Italiano. E’ un pugile freddo, che non spreca colpi e che ha praticamente tutto: potenza, velocità e precisione. Su di lui punto veramente molto, come sugli altri peraltro. Azzarà è al suo primo impegno da professionista ma lo conosco bene e so che mi regalerà tante soddisfazioni. Ho già programmato il suo secondo match. Lui vuole fare esperienza rapidamente e lo accontenterò. Tagliola sta crescendo bene e questo match per lui sarà una opportunità per mostrare i continui miglioramenti che evidenzia quotidianamente in palestra. Mi aspetto un grande riscontro di pubblico anche in onore del mio amico (oltre che allievo) Marcello Calabrese al quale ho voluto intitolare questa eccezionale serata di sport”.