E’ ufficiale il programma della riunione di Savigliano (Cn) del prossimo 30 ottobre, che con la solita maestria e attenzione anche ai minimi dettagli ha messo in piedi la promoter internazionale Rosanna Conti Cavini e il suo staff. Grande e indispensabile collaborazione è stata offerta dalla palestra “Open Space” di Aniello Flauto, tra l’altro maestro di Antonio De Vitis. Tutti i pugili del team grossetano avranno avversari dal record positivo oppure, come nel caso dell’esordiente Andrea Di Luisa, un pugile altrettanto esordiente.

Lo spettacolo, per il pubblico che riempirà sicuramente il Palasport di via Giolitti, è assicurato da cinque incontri tra professionisti.
Vediamo il programma nel dettaglio: nel match clou, valevole per il vacante titolo Intercontinentale dei superpiuma Wbf Antonio De Vitis, saviglianese di origine brindisina, affronterà l’ungherese Zsolt Nagy sulle dodici riprese. Arbitro il croato Rukavina, giudici gli italiani Argiolas e Di Giovanni e l’austriaco Salzgeber. Commissario di Riunione il signor Roberto Taverna, Supervisore Wbf Matteo Fratini, medico del titolo il Prof. Mario Ireneo Sturla, della riunione Franco Caracciolo. Il commento di Raisport Più sarà affidato a Mario Mattioli e Nino Benvenuti.
Ma lo spettacolo della riunione sarà anche nel nutrito sottoclou. Il già campione europeo dei piuma, attuale sfidante ufficiale allo stesso titolo e imbattuto Alberto Servidei sfiderà sulle sei riprese l’ungherese Istvan Nagy, ottimo pugile visto in azione nel luglio scorso a Roma contro Califano; il peso welter frusinate Sven Paris, che da un mese si sta allenando a Grosseto sotto gli occhi del maestro Alessandro Scapecchi ed è atteso presto dal titolo Intercontinentale Wbo, si testerà in sei riprese con un altro ungherese di qualità, Laszlo Szekeres, valido avversario nello scorso giugno di Michele Di Rocco; impegno tutt’altro che facile anche per il superwelter Luca Michael Pasqua, che cerca di ottenere i punti necessari per un’altra occasione tricolore in otto riprese contro Francesco Di Fiore, mentre il supermedio esordiente Andrea Di Luisa, già pluri-campione italiano dilettante, esordisce sotto le insegne biancorosse grossetane contro Giuseppe Loffredo, in un match previsto sulle sei riprese.
Come si nota, nessun impegno di comodo per i ragazzi dei coniugi Cavini, ma incontri certamente seri, combattuti e importanti, contro avversari che non verranno in Piemonte a fare da comprimari. Antonio De Vitis assicurerà spettacolo ed entusiasmo del pubblico, ma anche gli altri quattro professionisti di Rosanna Conti Cavini dovranno mettere sul ring cuore e qualità per vincere, il tutto a naturale beneficio di coloro che assieperanno il nuovo Palasport di Savigliano e i tifosi che si sintonizzeranno su Raisport Più.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini – www.rosannaconticavini.com

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi