Le ragazze del Karate Gemelli brillanti terze classificate al 23° Campionato Italiano Assoluto a Squadre Sociali Fijlkam
Di Giuseppe Chiofalo

Domenica 26 ottobre u.s. presso il Palafijlkam di Ostia Lido (RM) si è disputato il Campionato Italiano Assoluto di Kata e Kumite, Maschile e Femminile: la compagine femminile della palestra A.S.D. Karate Gemelli partecipante per la prima volta si è classificata con un brillante terzo posto a p.m. con il Karate Nakayama, alle spalle del Corpo Forestale dello Stato e dell’ ASD Karate Ponte di Piave (TV). Facciamo conoscenza con le componenti del team che ha rappresentato all’importante evento l’intera Regione Calabria, avendo superato la fase regionale di qualificazione.

Si tratta di Fortunata Benigno, Miryam Guinea e Viola Zangara, a cui si sono aggiunte, grazie a una regola federale che consente un massimo di due prestiti da altre Società Sportive, Alessandra Benedetto della Fortitudo 1903 di Reggio Calabria, allenata dal M° Riccardo Partinico, e Chiara Dichiara del Karate San Marco Argentano (CS), allenata dal papà Maestro Luciano.

Come si vede, non tutte le Atlete risiedevano a Villa San Giovanni; ed è proprio questo aspetto che ci piace sottolineare. Infatti, tra queste cinque ragazze si è venuta a creare un’amicizia tale, che sono state loro stesse a proporre ai rispettivi Tecnici di potere sfruttare il meccanismo dei prestiti di Atleti per potere comporre la squadra. Inoltre, con grande spirito di sacrificio e la tipica “complicità” femminile, sono state superate anche le non brevi distanze geografiche, per far sì che tutto il gruppo potesse allenarsi assieme. Infatti, oltre a Chiara, il cui paese dista diverse ore di auto da Villa San Giovanni, anche Viola abita fuori sede. Grazie alla generosità di Fortunata, che ha ospitato le due amiche a casa, ed alla disponibilità di Alessandra, che ha viaggiato da Reggio a Villa, le ragazze si sono potute allenare insieme per un intera settimana, durante la quale sono state seguite dal Maestro Gerardo Gemelli e dal Tecnico Giuseppe Chiofalo.

È interessante, però, chiedere qualche impressione alle ragazze, per scoprire meglio il loro stato d’animo. La gioia e l’entusiasmo che trasmettono sono evidentissimi. Viola (Campionessa Italiana e vincitrice di numerosi tornei nazionali), che è stata la più convinta promotrice dell’iniziativa, dice che aveva sempre sperato di poter prendere parte al Campionato Italiano Assoluto a Squadre, e che non vedeva l’ora che arrivasse il momento della gara. Fortunata (Oro agli Open degli Stati Uniti d’America (Las Vegas), Oro alla Coppa del Mondo femminile, Argento ai Campionati del Mediterraneo, Vice Campione d’Italia, Atleta della Nazionale), la più piccola, ma certamente non meno agguerrita delle altre, è contenta per il tempo che ha trascorso con le sue amiche, e con Miryam (Campione Regionale) concorda che questa condizione le ha fatto affrontare meglio la fatica degli allenamenti. Con loro sono d’accordo Alessandra (Campionessa Italiana e più volte Campionessa Nazionale Universitaria) e Chiara (Bronzo ai Campionati Italiani e Atleta del CTR ai Campionati Europei per Regioni), che hanno fatto notare come questa occasione abbia consentito loro di conoscersi meglio e di scoprire aspetti che, sia per la lontananza che per gli impegni dell’attività agonistica, non era mai stato possibile approfondire.

Anche il M° Gemelli ha espresso le sue sensazioni, dimostrando alle ragazze la sua gratitudine per i sacrifici che stanno compiendo per difendere i colori della nostra Calabria.

Poter parlare di un tale clima di cordialità e di amicizia che si instaura tra Atleti provenienti da Società Sportive diverse non può che far piacere e fa pensare certamente ai progressi che sono stati fatti sotto questo aspetto soprattutto negli ultimi anni. Volendo fare solo qualche citazione, non si può omettere la fondazione del Movimento Sportivo Karate Calabria per il Mondo, avvenuta per iniziativa del M° Gemelli a Villa S. G. nel 2004, col patrocinio dell’Amministrazione Comunale, che ha consentito alle Società Sportive Calabresi di potere operare in maggiore sintonia, prevedendo la partecipazione comune alle gare interregionali e internazionali e, quindi, una maggiore socializzazione tra Atleti.

Inoltre, interessante è la recente iniziativa, sempre ad opera del M° Gemelli, denominata “Le Ragazze Fuoriclasse del Karate”, atta ad esaltare le capacità e le competenze delle Atlete, di là dalla loro competenza agonistica.

Ci sembra, infine, più che giusto e doveroso riportare che la trasferta fino a Roma è avvenuta per mezzo di un pulmino messo generosamente a disposizione dal Comune di San Marco Argentano (e non è la prima volta) grazie all’intercessione del M° Luciano Dichiera, che infinite energie sta dedicando da tempo per lo sviluppo del Karate Calabrese.

Tornando alla nostra squadra, visti i palmares delle ragazze, le quali, nonostante l’aspetto dolce e spensierato che dimostrano nella foto, vantano numerosi titoli Nazionali e Internazionali, non possiamo che sperare in un risultato positivo (tenendo sempre presente che si devono confrontare con gli squadroni delle Atlete “in divisa”, cioè Fiamme Oro, Forestale, ecc.), che possa consentire al karate calabrese di volare sempre più in alto.

Di Massimo

2 pensiero su “Karate: Amiche per lo sport…”
  1. Splendido sport il karate, e bravissime le atlete calabresi alla ribalta in un avvenimento agonistico così importante! A loro e al maestro Gerardo Gemelli i miei più sinceri complimenti.
    Patrizio

  2. Mi congratulo vivamente con il M° Gemelli, Uomo e Maestro di grandi virtù morali, che non perde occasione ad esaltare e dividere la

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi