di Max Centurio

Grlogo-boxecompetitionande soddisfazione del tecnico Massimo Barone, dal 1° settembre 2009 la Boxe Competition entra a far parte della Federazione Pugilistica Italiana, nel settore amatoriale “Gym Boxe” e ci confessa: “non ci speravo più, dopo il primo il rifiuto, in seconda battuta, il riconoscimento in tempi brevissimi mi ha sorpreso e ne sono onorato, il mio progetto vuole semplicemente promuovere la pratica del pugilato, mi impegnerò nel settore amatoriale cercando di eliminare i vecchi stereotipi e le leggende metropolitane che circondano il mondo della “Nobile Arte.”

CIMG1110

Ora che la Boxe competition è stata riconosciuta dalla FPI, quali saranno i passi successivi?
Premesso che l’organizzazione della Boxe Competition è operativa da circa due anni nella promozione dell’attività, con numerose competizioni, stage e aggiornamenti, il riconoscimento è stato il coronamento di un duro lavoro portato avanti con sacrificio ed umiltà da diversi insegnanti, quindi il passo successivo è  il riconoscimento di tutti gli addetti ai lavori. Per tale scopo il 24 ottobre 2009 negli Uffici del Comitato Regionale Lazio ,  si svolgerà uno stage di aggiornamento per ottenere la qualifica di Istruttore di Gym Boxe FPI. Inoltre per la formazione dei quadri tecnici organizzeremo dei corsi  riservati ad insegnanti di altre discipline da combattimento che intendono intraprendere dalle attività amatoriali l’insegnamento del pugilato, e corsi per i neofiti, di converso,  diretti a fornire tutti gli strumenti cognitivi a coloro che non possiedono una pregressa esperienza nelle discipline in parola.

La formazione dei quadri tecnici richiedono dei tempi più o meno lunghi quando potremo praticare la Boxe Competition?
Sono già centinaia i praticanti, oltre alla formazione del settore insegnanti, tutti gli Aspiranti Tecnici e Tecnici Fpi presa visione del regolamento possono avviare gli amatori alla pratica della Boxe Competition, mi auguro che in breve tempo diventi un movimento di migliaia di amatori.

GNN_2981

Quali sono i vostri punti di forza?
L’Asd Gladiators opera nelle organizzazioni eventi da circa 20 anni, la possibilità di competere più volte durante l’anno andrà a colmare le lacune organizzative lamentate da diversi tecnici nelle attività amatoriali. Le competizioni sono il punto di arrivo, l’obiettivo, un test di valutazione per  atleti ed insegnanti degli allenamenti svolti in palestra.

Per quanti sentono parlare per la prima volta della Boxe Competition…
La Boxe Competition, è una disciplina di combattimento amatoriale che prevede l’opposizione di due atleti senza contatto tra di essi. La preparazione degli atleti amatori è del tutto simile a quella degli atleti agonisti, le sedute di allenamento possono essere effettuate anche con dei ritmi musicali,

Non necessariamente la Boxe Competition è fine al combattimento, l’amatore può limitarsi al solo ed esclusivo allenamento,  il programma si svolge in cinque livelli di apprendimento, in ordine crescente dal 1° al 5° , dove nella preparazione fisica tecnica e tattica vengono inserite esercitazioni con attrezzature quali: corda, palla elastica, bastone, pesetti da 1 a 3 kg, sacco, guanti da passata, ecc. in un crescendo di difficoltà  tali da stimolare le capacità  psico-fisiche dell’atleta.

Il passaggio di livello prevede un esame pratico da parte dell’atleta, che dimostri la padronanza nell’esecuzione delle tecniche e delle esercitazioni previste nel programma. L’idea nasce dall’esigenza di una formazione graduale, dell’atleta, propedeutica al pugilato.

La Boxe Competition trova un largo consenso in tutti quegli appassionati che per svariati motivi non vogliono o non possono intraprendere l’attività  agonistica pur volendosi cimentare in una preparazione fisica il cui fine è il combattimento sportivo; tra l’altro, si è verificato nella fase di sperimentazione, il passaggio di atleti dalla Boxe Competition al Pugilato a riprova della validità del progetto, non dimentichiamoci, la Boxe Competition con l’attività amatoriale vuole promuovere la “Nobile Arte”

Il regolamento opportunamente stilato e le protezioni necessarie, favoriscono la pratica ad uomini e donne (dagli 8 ai 65 anni). La musica rende le lezioni gradevoli e fa sentire meno la stanchezza aiutando a raggiungere velocemente un’ottima forma fisica. La Boxe Competition: una disciplina coinvolgente dove il combattimento diviene sinonimo di divertimento.

Per tutti coloro che fossero interessati, Aspiranti e Tecnici Fpi o di Sport da Combattimento, Atleti, possono avere maggiori informazioni sul sito www.boxecompetition.com o contattare il Responsabile Nazionale Massimo Barone (e- mail max@gladiators.it  cell. 3487402993)

CIMG1114

Di Massimo

23 pensiero su “La Boxe Competition riconosciuta dalla FPI”
  1. Ciao Massimo, sono un collega tecnico di pugilato. Vorrei sapere come posso affiliare la palestra per svolgere attivita’ di GYM BOXE. Rispondimi alla mia email.
    Grz
    Simone C.

  2. Signori miei dobbiamo registrare tutti i nostri corsi amatoriali con i nomi che usiamo già nelle nostre palestre. Il regolamento sarà uguale a quello di tutti cambiamo qualche cavillo ma la base è sempre quella della prepugilistica amatoriale . La FPI ci dovrà riconoscere tutti i nostri corsi. Domani tutti a registrare!!

  3. Un buon giorno a freddy e a olivier. Rimanete sintonizzati
    su questi tag che a meta o fine novemre terremo una
    conferenza stampa a latina dove sarete invitati per
    prendere visione e toccare con mano quello che la
    soft boxe o la boxe competition possono
    rappresentare come processo comunicativo volto
    ad accreditare il pugilato amatoriale oltre che
    dilettantistico in una societa che non si accorge più di noi

  4. Mi associo a ridere di chi ha inventato sta roba.E che ve frega del pugilato? Basta farvi li affari vostri. Complicate tutto, mettete le mani su tutto. Ma il mondo del pugilato vi ha dato il permesso? E’ stato chiesto il suo parere?

  5. Povera boxe!….Quando la sepellirete, ci consoleremo pensando a quello che il presidente, i dirigenti e i soliti magnaccia hanno gonfiato una volta ancora il portafoglio

  6. Bella mossa! Complimenti ai nostri dirigenti e al presidente.Anche stavolta hanno messo in moto un’attività che porterà quattrini ai soliti, alla faccia della boxe, dei pugili, dei maestri che si fanno un c…così per il portafoglio e la gloria dei magnoni di sempre

  7. carissimi olivier e freddy, vi siete fatti le vostre opinioni, non vi conosco e non butto giù giudizi affrettati, dovreste fare altrettanto, non credo che i miei trascorsi possano farvi cambiare idea e sinceramente neanche mi interessa convincervi del contrario, il tempo ci dirà chi della questione possa aver ragione!

  8. Oliver sei un grande! Anche io non mi affilierò e aspetto che ci sia una ripulita totale.

  9. Permettimi una cosa Massimo..(volevo dire una domanda) ma tu hai mai fatto la Boxe?..o sei il solito tecnico sfornato dalla Federazione solo perche praticava Boxe Amatoriale? Se è così non parlare per favore!! tu saresti il salvatore della Boxe Italiana?..ma per favore!!! non ci sono riusciti persone con tanto di gloria e esperienza alle spalle…. pensa cosa riuscirai a fare te!!!
    Anche io non mi affilierò più a questa frastagliata Federazione, (chi si alza prima il mattino comanda!!) e poi: ma cosa aspettate? mandate a casa il Presidente che è la vostra rovinaaaaaaa!!!!!

  10. Buongiorno a tutti,
    non mi meraviglio delle critiche, che ben vengano se sono costruttive, permettetimi di fare alcune precisazioni, se vete avuto modo di leggere il regolamneto avrete visto che gli aspiranti tecni ed i tecnici fpi possono tranquillamente portare la boxe competition nelle proprie palestre prendendo semplicemente visione del regolamento, tutto questo vuole essere uno strumento accessibile a tutti al fine di portare nuovi iscritti nelle palestre, in fpi.
    Riguardo a testino (un nik che ti si addice) non stanno regalando niente a nessuno, sono un tecnico fpi che cerca di fare qualcosa per il pugilato, lo sport che fa parte della mia vita!!!
    un saluto a tutti
    Massimo Barone

  11. Be se hai dei ragazzi ti conviene comunque affiliarli
    Amatori o ragazzi, anche perche se stai tra quelli che fanno salire sul ring atleti senza ne visita ne
    copertura assicurativa e’ meglio che chiudi
    Io penso che l’istituzionalizzazione di queste discipline sia fondamentale
    per una serie di motivi il primo e’quello di vedere
    l attivita amatoriale come un processo con delle tappe
    degli obiettivi e dei risultati che esulano dal guadagno
    anche perche il 98% degli istruttori ha gia un lavoro
    di suo . Secondo poi gli istruttori di queste discipline
    con un regolamento alla mano e’ come se avessero un
    manuale su cuoi orientarsi negli allenamenti, terzo
    Permette un ricambio generazionale degli allenatori con la possibilita di avere in una stesdsa
    Palestra due figure di tecnici uno con esperienxa da
    ring e un altro senza esperienza da ring ma che contribuisce comunque con altre esperienze

  12. anche io non mi affilierò più. e ci promettevano alle elezioni mari e monti, invece solo scandali!!! vergogna come al solito tutto ci tolgono tutto per dare a pochi.basta finitela

  13. Complimenti alla FPI che finalmente è riuscita a regalare la prepugilistica a Barone, chi ha fatto questo capolavoro? fuori i nomi!!!se rimane così la situazione sono pronto a non affiliare mai più la mia società alla FPI.

  14. Vergogna!!! ma vi rendete conto che si regala ciò che già esiste :la prepugilistica, che è nata con il pugilato e morirà con il pugilato…da parte della fpi a un benemerito sconosciuto di nome Barone ma barone di cosa??? leggete il regolamento sono decenni che si pratica la prepugilistica. La Federazione cosa fa? ci dia una risposta!!!!

  15. Auguri Massimo ,non volevo turbarti, ricordati che le critiche sono costruttive e comunque farai meglio della Soft Boxe fatta in casa, con scarsa organizzazione e professionalità.
    Pratico la Boxe amatoriale in Provincia e posso garantirti che noi amatori siamo lasciati a se stessi senza nessuna forma organizzativa. La Soft Boxe è praticata da poche Palestre Romane e le organizzazioni sono sempre sotto il proprio vicinato. Mi parlate di Federazione Nazionale? ..Ma cosa cè di Nazionale nella Soft Boxe?..
    Cordiali Saluti

  16. … Olivier,
    che dirti, probabilmente non mi sono spiegato bene, comunque la pensiamo diversamente, io porterò avanti il mio progetto come ho fatto sino ad ora, il riconoscimento federale mi offre degli strumenti per lavorarci meglio non certo un riconoscimento economico, chi è addentrato le sa bene queste cose, io credo che la pratica amatoriale possa portare al pugilato nuova linfa, credo nel mio progetto, potranno dirmi che non sono riuscito… ma no, che non ho provato!!!
    un cordiale saluto a tutti
    Massimo Barone

  17. ma é vero del Badminton?? se è così cambio sport e divento istruttore di questa disciplina.
    comunque l’attivtà amatoriale è importantissima ed istituzionalizzarla come boxe competitio o soft boxe non può far altro che bene a chi la pratica sia esso aspirante agonista che non per una semplice ragione la tutela psico fisica del ragoazzo che diventando atleta di boxe competitio o soft boxe, viene affiliato, tesserato e soggetto a visita per l’ordinaria svolgimento dell’attività o in palestra o sul ring inoltre è assicurato perchè l’affiliazione prevede questo. quindi l’amatore non è il soggetto x che se ne va in palestra con una semplice visita di sana e robusta costituzione ma è l’individuo x che si fa una bella visita medico sportiva da un medico dello sport, viene affiliato e da quel momento in poi viene assicurato quindi chi si iscrive ad un corso di soft boxe o boxe copetitio è seguito dalle norme federali. poi se ci sono palestre che hanno amatori ossia fruitori occasionali be quello è un altro problema, quando si sitituzionalizza una disciplina significa che la si regolarizza sotto due aspetti fondamentali la salute, l’integrità psicofisica del ragazzo e l’avere a disposizione degli sitruttori che si aggiornano regolarmente perchè obbligati dalla federazione. c’è pure chi non si aggiorna ma stanno diminuendo notevolmente o meglio ancora, vengono messi da parte ed è giusto che sia cosi soprattutto quando la formazione verte su elementi di medicina dello sport, alimentazione, recupero dopo l’attività agonistica, recupero dopo infortunio metodi e tecniche di allenamento per eta insomma…. chi non si aggiorna pensa di avere tra le mani salami o prociutti. quindi ben venga la soft boxe e la boxe competitio

  18. Posso dire una cosa io a Olivier? Credo che alcune tue osservazioni possano anche trovarmi d’accordo, tipo quando affermi che basterebbe la sola e semplice parola “AMATORI”, ma perchè quando parli degli Enti di Promozione SPortiva non parli anche di quanto questi danneggino le vere federazioni riconosciute dal CONI? Per come la vedo io, in Italia dovrebbero esserci solo FPI per il pugilato (e così è) e F.I.KB. per la Kickboxing (che così non è, leggassi Legge del libero associazionismo) ma arriveremo anche a quello….e fratello, impara anche che ad esempio inserire nuove discipline nelle federazioni vuol dire anche aumentare il numero dei tesserati e quindi (almeno sulla carta) il numero dei soldi che da il CONI, a me che sono dentro gli sport da combattimento me potrà rodere il culo se il CONI da più soldi a quelli del Badminton (volano per capirci) rispetto a chi monta tra quattro corde per fare a calci e/o cazzotti??? Sai che il fondo per la promozione dei giovani nel 2007 ha concesso a questa specialità 2milioni di euro e alla F.I.KB. (17.000 tesserati, ripeto 17.000) solo 60.000 euro….??? Prima di parlare informiamoci, e certo, Barone, se farà pure i cazzetti suoi, come facciamo noi tutti (se fa er culo per promuovere una cosa? giusto che ci prenda un ricavo….) però almeno prova a togliere lo stereotipo “CHI FA A CAZZOTTI E’ UN PRIMITIVO”, e a te Barone che leggi questo Commento, quando farai i corsi da istruttore, te raccomanno, vacce piano con i prezzi che de sti tempi…. 🙂

  19. Non ti offendere Massimo, si dà il caso che alla vostra Federazione gli interessano solo i numeri, se poi vengano fatti da lanciatori di coriandoli cosa conta?…io non faccio nulla perche sono solo un appassionato della Boxe, ma voi che siete dentro (permettimi)… cosa fate? con una disciplina ne volete fare dieci, mi dici perche? per far crescere il vostro orticello?

  20. carissimo olivier,
    da qualche parte bisogna cominciare, la competition la soft e l’action come dici tu “che sono sempre la stessa minestra” sono delle iniziative che cercano di allargare, di far conoscere il pugilato sotto una veste “Amatoriale” per quanto tu ci voglia credere, propedeutica appunto al pugilato agonistico. Riguardo agli enti di promozione, puoi portare chiunque dai lanciatori di coriandoli ai venditori di fumo basta che fai numero…la Fpi credo voglia fare i numeri con la professionalità che c’è sempre stata nel Pugilato, condivido per quanto schematica la definizione “Amatori”, che ridi delle nostre inniziative… o esorti la federazione a toglierci di mezzo, non mi fa piacere, non per un discorso personale, ma per la mentalità passata, stantia che ancora pervade gli ambienti del pugilato, una sorta di ostentazione che cerca di stroncare qualsivoglia iniziativa… senza conscerne neanche i progetti. Tu personalmente oltre che criticare cosa fai per promuovere il pugilato?
    un cordiale saluto
    Massimo Barone

  21. Meno male che cè Massimo Baroni con la Boxe Competition hahahaha..che ridere, ma perche la Federazione non toglie di mezzo tutte queste minestre e una volta per tutte definisce gli Atleti non Agonisti con una semplice parola “AMATORI” e basta!!? ci sono Palestre che hanno centinaia di iscritti e non fanno ne Competition ne soft ne action (che sono sempre la stessa minestra).La Federazione cosi facendo aumenta la confusione non le iscrizioni degli Amatori.
    Chiedete agli enti di Promozione Sportiva quanti iscritti hanno nella Boxe Amatoriale, vi dico solo che l’ASI supera i 20.000..medidate gente

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi