Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Libri di Sport: Stefano Pozzoni – Milan i derby dimenticati – Bradipolibri | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Libri di Sport: Stefano Pozzoni – Milan i derby dimenticati – Bradipolibri

Quando il passato ti fa scoprire storie di squadre oggi sconosciute
Stefano Pozzoni – Milan i derby dimenticati – Bradipolibri – Pag. 208 – Euro 15.00.

Il piacere di sfogliare l’Almanacco del Calcio Illustrato della Panini è l’occasione per scoprire gli antichi derby che il Milan ha giocato contro squadre scomparse da tempo. Sono ben 42 le sfide “milanesi” a partire dal 1901 al 1922, che fanno conoscere giocatori e squadre che il tempo e la storia hanno dimenticato. Il 14 aprile 1901 al Trotter si gioca il primo derby ufficioso. L’avversario è la Mediolanum che perde 2-0, gol di Davies e Lies. Nel 1905 all’Acquabella, la U.S. Milanese costringe il Milan al 3–3, e già le formazioni hanno più nomi italiani. Segnano Carrer, Recalcati e Trerè. La cronaca di una giornata splendida, rovinata dal vento. Nel 1909 sul campo di Via Fratelli Bronzetti, campionato di prima categoria tra il Milan, dove giocano Barbieri, Sala, De Vecchi, Cevenini I, Scarioni II, Diment, Pedroni II, Bosshard, Mayer, Brioschi e Lana, alcuni fanno parte della nazionale e battono l’Ausonia 2-1. Nella cronaca della Gazzetta dello Sport, il cronista usa termini oggi desueti, chiama il Milan, Cricket il primo nome della società, goal-keeper le reti, l’half-times e shoot i tiri, termini inglesi nel nome dei maestri del calcio. C’è anche un derby tra Milan e Juventus Italia finito 1-1, nel 1914 al Velodromo Sempione, storica struttura di Milano. La partita doveva essere una sfida trionfale del Milan, fino a quel momento dominatore nel girone D, del campionato Italia Settentrionale. Invece la squadra della Juventus rischia addirittura di vincere. Interessante anche la storia delle nove società milanesi nate tra il 1901 e il 1919, ormai scomparse. Si tratta della Mediolanum, dell’Unione Sportiva Milanese, dell’Ausonia Football Club, del Racing Libertas Club, l’Associazione Milanese del Calcio, della Juventus Italia Football Club, della Nazionale Lombarda Football Club, dell’Enotria Goliardo Football Club e dell’Ausonia-Pro Gorla Società Sportiva. Che il libro ricorda con dovizia di particolari.
Giuliano Orlando