giochimondialimilitari.jpg La Squadra Italiana di Pugilato, composta dagli atleti Alex Ferramosca (Kg. 51), Alessio Di Savino (Kg. 57), Luca Melis (Kg. 60), Walter Melis (Kg. 64), Michele Cirillo (Kg. 69), Diego Di Luisa (Kg. 69) e Lodovico Orsini (Kg. 81), dal tecnico Cesare Frontaloni, dal team leader Colonnello Giuseppe Minissale e dagli arbitri Sebastiano Sapuppo e Albino Foti, nonostante qualche incertezza, continua l’ascesa al podio dei IV Campionati Mondiali Militari in corso di svolgimento a Hyderabad in India.

 Nei quarti di finale Di Savino purtroppo non è riuscito a superare l’ukraino Gyravel Illya, che ha vinto con il punteggio di 7 a 5, mentre il 60 Kg. Luca Melis ha battuto, con grande abilità, Abdoulaye Keita (Repubblica di Guinea) con il punteggio di 18 a 11. Domani, giornata delle Semifinali, l’italiano affronterà l’uzbeko Bahodir che, a sua volta, ha superato l’indiano Thoi Thoi per 16 a 10.

News sul CISM

Il Consiglio Internazionale dello Sport Militare (CISM) fu fondato a Nizza il 18 febbraio 1948 con l’ambizioso obiettivo di stringere relazioni permanenti tra le Forze Armate di tutto il mondo nel campo dello sport e dell’educazione fisica, l’Italia aderi’ nel 1949. Il motto che venne scelto “Friendship through Sport” (amicizia attraverso lo sport) ne spiega infatti le finalita’: quella di conferire alle Forze Armate, mediante lo sport, una rivalita’ esclusivamente agonistica. Il CISM e’ attualmente l’unica organizzazione multisportiva militare internazionale, cui aderiscono 128 Paesi e nella quale si riconoscono circa 40 milioni di persone, dell’Europa, delle Americhe, dell’Africa e dell’Asia. Sono attualmente 24 gli sport in seno al CISM, oggetto di campionati del mondo. I Giochi Mondiali Militari sono organizzati ogni quattro anni e le tre precedenti edizioni sono state organizzate rispettivamente a Roma (1995), a Zagabria (1999) e Catania (2003). Già in corso l’organizzazione della quinta edizione prevista a Rio de Janeiro nel 2011!

Info e risultati su www.boxeringweb.it 
UfficioComunicazione FPI                                                                                                                 
Michela Pellegrini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi