di Giuliano Orlando

Più forte della pandemia, la quinta edizione, della Walking Day, la camminata che attraversa il cuore di Milano, non si arrende e dà appuntamento per domenica 18 ottobre a coloro che amano praticare l’esercizio più naturale delle persone, senza distinzione d’età, nel massimo rispetto delle normative imposte dalla preoccupante situazione relative al Covid 19, compreso il numero chiuso. L’evento è stato presentato a Palazzo Castiglioni sede della Confcommercio e patrocinato da Regione e comune di Milano. La presentazione affidata al giornalista Marco Marchei, un passato glorioso da atleta sulle lunghe distanze, con interventi importanti, da Claudio Pedrazzini della Giunta Coni a Roberto Ciufoletti di Opes Lombardia, che ha fatto presente la situazione difficile ma anche la volontà   di non mollare: “Nonostante la situazione delicata per lo sport, la gente si avvicina sempre più alla pratica sportiva, sia per motivi salutistici che di uno stile di vita dove l’attività motoria è diventata un esercizio importante. Purtroppo paghiamo un momento dove la prudenza nei contatti è fondamentale, per cui non potremo superare la soglia dei 1000 partecipanti, sperando che nel 2021 si tornai alla positiva invasione dei camminatori”.  Sulla stessa linea i due charity partner, il Banco Alimentare della Lombardia e il Banco dell’Energia. Per il primo, Antonia Figini e per il secondo Silvia Pedrotti, si sono espresse sulla stessa linea, rimarcando la necessità di indirizzare le necessità alimentari dei bisognosi che ben si lega agli obiettivi del Walking Day sui temi della salute. Fausta Fiumi di Cuore, ha rimarcato: “Il DNA del nostro marchio punta da sempre su una sana alimentazione e il mantenimento di uno stile di vita corretto, e per questo prosegue la partnership esclusiva”.  

Marco Marchei, faceva notare che l’evento è promosso, quindi reso possibile, da enti e sponsor importanti quali la OPES (ente di promozione sportiva) con l’organizzazione di PromoS Italia e Csportmarketing. Partner dell’iniziativa: Cities Changing Diabetes-Novo Nordisk, Cuore, Pellux, Joma, 50%Più, Scuola Italiana Nordic Walking e Fitwalking Italia. Charity partner: Banco dell’Energia Onlus (A2A), Banco Alimentare Lombardia. Media partner: Dimensione Suono Soft e Mi-Tomorrow. Un gruppo omogeneo che ha a cuore la salute della gente.

Confermando che il Walking Day è un evento non competitivo, gli organizzatori hanno programmato in ogni dettaglio la manifestazione, che parte domenica 18 ottobre da Piazza Cannone, alle spalle del Castello Sforzesco alle ore 10. Il percorso è di 5 km. tutto all’interno del Parco Sempione, che potrà essere raddoppiato da parte di coloro che intendono camminare per 10 km. La partenza verrà disposta per gruppi di 150 iscritti, distanziati di 15 minuti. Il primo via alle 10, l’ultimo alle 11.15. L’accesso nell’area della partenza viene consentito solo per gli iscritti, e dopo aver misurato a ciascuno la temperatura corporea da parte degli addetti. L’ingresso nell’area, prima della partenza, viene determinato dal numero del pettorale. Per tutto il periodo della permanenza nell’area, oltre all’obbligo della mascherina, deve essere rispettato il distanziamento di almeno un metro tra i partecipanti. Inoltre, la mascherina deve essere indossata per i primi 500 metri dopo la partenza e in particolare qualora nel corso della camminata ci si trovasse a incrociare altre persone o ci fossero assembramenti. Obbligatorio pure in prossimità dell’arrivo e quando i partecipanti saranno fatti defluire in modo rapido verso l’area dove verranno ritirati i pacchi gara. La raccomandazione degli organizzatori è di rispettare queste norme in maniera assoluta per il bene di tutti.

La quota dell’iscrizione è di 12 euro per gli adulti dai 14 anni compiuti. Di 5 euro per i ragazzi dagli 8 ai 13 anni e di un euro per i più piccoli. Possibile l’iscrizione tramite il sito della manifestazione (www.walkingday.it), come di persona nel Promo Point che sarà attivo da sabato 17 ottobre, giorno della vigilia in via Luca Beltrami dalle 11 alle 18 per il ritiro dei pettorali. Nel corse delle operazioni (ritiro pettorale e ritiro pacco gara dopo la manifestazione), verrà effettuata la misurazione della temperatura in prossimità del desk per il ritiro del pettorale e coloro avranno una temperatura superiore ai 37,5° verranno allontanati. Obbligatorio al ritiro del pettorale la consegna dell’autocertificazione compilata scaricabile dal sito www.walking.it o fornita dall’organizzazione. All’arrivo al desk obbligatorio igienizzare le mani con i prodotti forniti dall’organizzazione, indossare la mascherina e il distanziamento oltre un metro interpersonale. Divieto assoluto di provare o cambiare le t-shirt ufficiali. Ai presenti buona camminata.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi