Grosseto, 29.10.09

MANIFESTO MODIFICATONon ha mai combattuto sul ring della sua città natale, il superpiuma Antonio De Vitis, attuale campione Intercontinentale Wbf e già campione italiano e di altre sigle internazionali. E sabato prossimo 31 aprile la città di Brindisi, dove cresce l’attesa, sarà tutta al Palasport Pentassuglia (inizio alle ore 20) per vedere all’opera il suo figlio che ha scelto di vivere e lavorare in Piemonte, a Savigliano. De Vitis lotterà sulle otto riprese contro un pugile nicaraguense, Ronny McField, atleta dall’interessante record e dalle mani piuttosto pesanti. Visto che anche De Vitis non scherza in fatto di ko messi insieme in carriera, l’incontro si annuncia quanto mai interessante e da brividi. De Vitis è chiamato a una vittoria convincente, se è vero che Umberto e Rosanna Conti Cavini stanno programmando per lui la grande occasione titolata, che le piazze di Brindisi e Savigliano, gemellate sportivamente proprio nel nome del ragazzo, si stanno contendendo sin da ora.

Nel sottoclou, oltre ben sette incontri tra pugili dilettanti locali, anche l’impegno sulle sei riprese di un altro portacolori dell’organizzazione grossetana, il superwelter Michele Bestiaco, che affronta il pugile pugliese Rocco Di Palmo: in palio c’é l’avvicinamento all’opportunità con il titolo italiano in palio.

La serata è organizzata da Rosanna Conti Cavini, dalla “Eventi & Progetti”, in collaborazione con la Pugilistica Rodio, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Brindisi.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi