di Michelangelo Anile
GetAttachmentIl pugilato italiano riscuote successo anche in terra catalana grazie al lavoro certosino del Team  Ciroboxe che cura la carriera  di alcuni pugili professionisti.  Ciroboxe nasce da un’idea del tecnico Tammaro Ciro che insieme all’amico e Riccardo  alla fine del 2008 crea il sito Ciroboxe.it. Nel sito vengono descritte tutte le attività  agonistiche organizzative e di collaborazione del team.

Appartengono al team  per la categoria Pesi Massimi e neopro  Guido “el toro” Ciafrocca  e Sergio Romano con due match ciascuno disputati in Spagna; per la categoria dei Medio Massini, Luciano De Paolis prossimo al debutto nei pro; per la categoria Pesi Medi ,  Aurelio Porcelli prossimo al debutto dilettante e Max Rossini,  “il personaggio”, ex fondatore dei Centocelle Nigthmare, ex tronista di Maria de Filippi. Tutti i pugili sono tesserati in Spagna. 
 L’esordio ufficiale in Spagna dei pugili italiani è avvenuto il 24 aprile 2009 in località Santa Maria de Cayon Cantabria  tra  Guido Cianfrocca contro la giovane promessa madrilena  Ruben Diaz e Sergio Romano contro  Alex Ormeno, terzo agli assoluti spagnoli del 2008. Entrambi i match si sono conclusi ai punti in favore degli italiani. Il secondo appuntamento, invece, si è svolto  nella località di  Santander ed ha visto ancora una volta vincitori i due pugili italiani, Sergio Romano contro Teophil Pascal e Guido Cianfrocca contro  Agustin Rocillo con acclamazione finale del pubblico locale.  Sergio Romano, prossimamente, si recherà a Barcellona per sostenere una prova nella palestra  del manager spagnolo Gallego Prada uno dei migliori del panorama iberico. Lo seguiranno in Spagna il mediomassimo Luciano de Paolis per il debutto tra i pro e i dilettanti Max Rossini e  Aurelio Porcelli per la categoria dei Pesi Medi. Abbiamo chiesto a Ciro Tammaro come avviene l’incontro con il pugilato spagnolo: “L’incontro con il pugilato spagnolo avviene molti anni fa, in quanto appassionato di questo sport ho sempre frequentato nei lunghi periodi di soggiorno in Spagna (mia moglie è spagnola di Santander) la palestra e i centri sportivi della federazione Cantabra de Boxeo. Qui ho conosciuto  Esteban Eguilla,  ottimo peso gallo degli anni 80 che mi ha presentato l’attuale presidente Manuel Barquin con il quale ho tracciato un programma pugilistico italo-spagnolo con l’obiettivo di rilanciare la categoria dei Massimi e organizzare eventi di pugilato allo scopo di valorizzare la boxe catalana e di creare un canale di collaborazione sportiva tra il pugilato italiano e quello spagnolo. Fino adesso, i risultati ottenuti hanno superato le aspettative.  In ambito italiano”, ha concluso Tammaro, “la  Ciroboxe guarda molto al pugilato come forma educativa e lo attestano le molteplici  iniziative svoltosi  all’interno della Scuola Media Antonio De Curtis  di Roma con la preziosa collaborazione del M° Giancarlo Marinelli, quali -Boxe in Piazza- nel 2008 e -Ko al Bullismo-  nel 2009. Un particolare ringraziamento va al dirigente Giuseppe Alesi che, gratuitamente, ha messo a disposizione i locali della scuola di Roma”.

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi