Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Torneo di Qualificazione Schoolboy, Junior, Youth concluso a Spoleto | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Torneo di Qualificazione Schoolboy, Junior, Youth concluso a Spoleto

SpoletoSPOLETO, 19 – 10- (Vezio Romano) – Con la terza giornata di gara si è chiuso il Torneo di Qualificazione Schoolboy, Junior, Youth nell’Istituto per Sovrintendenti della Polizia di Stato di Spoleto. In totale sono stati 100 i partecipanti e 49 gli incontri disputati. L’organizzazione, affidata al personale delle Fiamme Oro e del Settore Dilettantistico della FPI, è stata indubbiamente di notevole livello. Visibilmente soddisfatto il presidente Brasca che ha sottolineato l’importanza tecnica dei  Tornei di Qualificazione, al fine di creare un giusto equilibrio fra i partecipanti alle fasi finali dei Campionati Italiani. Note positive anche riguardo agli arbitraggi, sia nella conduzione che nel giudizio degli incontri. Negli Youth 60 kg il sardo Zanda, con una condotta di gara molto aggressiva, si è imposto sull’umbro Gentili che è riuscito solo in poche occasioni a piazzare i suoi buoni colpi d’incontro. Nella stessa categoria l’aggressività non è invece stata sufficiente al friulano Santacroce contro il laziale Marchetto che ha prevalso al termine di stretta misura. Molto spettacolare il match fra il tecnico emiliano Truzzi , che aveva ben figurato il giorno precedente, e l’attaccante calabrese Matiz. Dopo una prima ripresa a favore di Truzzi, Matiz ha preso il sopravvento ed ha conquistato una meritata vittoria. Ancora nei 60 kg buona prova del  toscano Nigi il quale, sfoggiando un buon repertorio di colpi, ha domato il tenace e solido abruzzese Macchia. Nei 64 kg ha destato ottima impressione il guardia destra lombardo Cossu. Opposto al coraggioso umbro Arcangeli, Cossu ha messo a segno pregevoli colpi d’incontro, in particolare diretti sinistri ed ha ottenuto la vittoria con largo margine. Nei 69 kg il piemontese Nmomah , grazie ad una evidente superiorità  tecnica, ha  dominato il campano La Femina per tutte le riprese.

RISULTATI- Youth 56 kg: Romano (VG) b. Sabau (LB) wo. 60 kg: Zanda (SA) b. Gentili (UB) ; Marchetto (LZ) b. Santacroce (VG) ; Matiz (CL) b. Truzzi (EM) ; Nigi (TS) b. Macchia (AB). 64 kg: Cossu (LB) b. Arcangeli (UB). 69 kg: Nmomah (PM) b. La Femina (CP).

Arbitri: De Santis, Di Fuccia, Meccariello, Guida, Scalzi, Scali, Lupi, Calia, Brioccia, Brandino, Franchi, Giacomelli.

Giuria d’Appello: Barrovecchio, Forni, Sapuppo.

Commissione Ordinatrice: Colombi, Mela, Rosa.