Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Torneo di Qualificazione Schoolboy, Junior, Youth: I giornata a Spoleto | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Torneo di Qualificazione Schoolboy, Junior, Youth: I giornata a Spoleto

SPOLETO, 17- 10 – 2014 (Vezio Romano) – Nell’ampia Palazzina dello Sport Dell’Istituto per Sovrintendenti della Polizia di Stato si è svolta la prima giornata del Torneo di Qualificazione Schoolboy, Junior , Youth, organizzato in modo impeccabile dai Gruppi Sportivi Fiamme Oro. I vincitori parteciperanno alle fasi finali dei Campionati Italiani che si terranno a Barge (CN)  per gli Schoolboy e gli Junior e Trevi (PG) per gli youth. Nei 20 combattimenti disputati si è messo in luce negli Schoolboy 62 kg il pugliese Ieva che, grazie a potenti ganci, ha superato nettamente l’abruzzese Di Tommaso. Negli Youth 48 kg buon ritmo e scambi spettacolari fra il lombardo Fiengo e il pugliese Di Staso che ha ottenuto al termine una meritata vittoria. Nei 52 kg buona prova del lombardo Fazio che ha messo a segno potenti destri al volto del piemontese Petrache, giustamente fermato dall’arbitro Giacomelli nel secondo round. Nei 54 kg bene anche il lombardo Esposito che ha superato di misura il pur valido emiliano Maganuco. Nei 63 kg ha ben impressionato il siciliano Cangelosi, vincitore del tenace campano Allegretta. Nella stessa categoria il pugliese Campanile si è imposto sul lombardo Moretti dopo tre round di intensi scambi al corpo e al viso. Di buon livello tecnico il confronto fra il toscano Garcia Poro ed il laziale Scarda, al termine vincitore. Nei 66 kg , dopo due riprese abbastanza equilibrate, il piemontese Rizzieri ha colpito ripetutamente a due mani il laziale Coccia, saggiamente fermato dall’arbitro Brandino. Nei 70 kg l’abruzzese Felizzi, opposto al sardo Scano, si è fatto apprezzare per i suoi precisi colpi d’incontro.

 RISULTATI – Scoolboy 48 kg: Crescente (CL) b. Fraccalvieri (PL). 52 kg: Ieva (PL) b. Di Tommaso (AB).  Junior 48 kg: Di Staso (PL) b. Fiengo (LB). 52 kg: Fazio (LB) b. Petrache (PM) kot 2 ; Rao (TS) b. Di Donato (CP). 54 kg: Esposito (LB) b. Maganuco (EM). 57 kg: Secci (LG) b. Mion (VE); Argiolas (SA) b. Cicatelli (CP). 60 kg: Masala (SA) b. Bucchi (EM). 63 kg: Cangelosi (SC) b. Allegretta (CP); Campanile (PL) b. Moretti (LB); Marras (SA) b. Salvatore (AB) koti; Scarda (LZ) b. Garzia Pozo (TS). 66 kg: Resca (EM) b. Lettieri (CL); Rizzieri (PM) b.Coccia (LZ) kot 3; Barusso (VG) b. Coppola (VE) sq 2. 70 kg: Rossetti (LZ) b. Floriani VE); Lo Verde (SC) b. Zaiat (LB); German VG) b. Palomba (EM); Felizzi (AB) b. Scano (SA) koti 3.

 Arbitri: De Santis, Di Fuccia, Meccariello, Guida, Scalzi, Scali, Lupi, Calia, Brioccia, Brandino, Franchi, Giacomelli.

Commissione Ordinatrice: Barrovecchio, Forni, Sapuppo.