Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Tre atleti della Quero-Chiloiro al Torneo nazionale Senior | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Tre atleti della Quero-Chiloiro al Torneo nazionale Senior

Angelo Mirno Torneo Regionale Senior ph Galeone Torneo regionale __Senior__Ph GaleoneAl Torneo nazionale “Senior” di boxe la Quero-Chiloiro Taranto sarà la società con più atleti sul ring: Davide Ricci, Angelo Mirno e Danilo Coda. Il trio cercherà gloria ad Avellino dal 19 al 23 ottobre. E’ questo il verdetto dell’intensa “tre giorni” dell’ippodromo “Paolo VI” di Taranto, dove si è tenuta la qualificazione alla kermesse tricolore nel Torneo regionale “Senior”. Si sono dati battaglia 41 atleti rappresentanti 16 società di Puglia e Basilicata.

Evento promosso dalla Federboxe regionale, su organizzazione della Quero-Chiloiro Taranto e la preziosa ospitalità della famiglia Carelli, amministratrice dell’ippodromo “Paolo VI”. Commissario di riunione Mariangela Spinosa, speaker ufficiale Raffaele Ciquera. La “Misericordia” ha garantito il presidio medico alla manifestazione.

I MATCH Questa l’agenda delle sfide degli atleti della Quero-Chiloiro al Torneo regionale “Senior”. Prima giornata di venerdì 7 ottobre, quarti di finale: categoria 64 kg, Lorenzo Scialpi è stato battuto da Francesco Rubini (Boxe Modugno); a seguire successi tutti prima del limite: 69 kg, Emanuele Pepe (giungeva dal percorso più lungo, dagli ottavi di qualificazione precedenti) ha battuto per tecnico alla seconda ripresa, con un gancio sinistro al mento, Raffaele Naviglio (Taralli Foggia); 64 kg, Silvestro Sabatelli ha inflitto il ko per intervento medico alla terza ripresa su Mirko Pio Paoletti (Curcetti Foggia); 75 kg, Antonio Mariano ha vinto per ko con intervento medico alla terza ripresa contro Marco Antonazzo (Olympic Sport Grottaglie); 75 kg, Mario Arenga ha firmato il ko tecnico per 4 conteggi alla terza ripresa, inflitti a Cosimo D’Elia (Be Boxe Copertino).

Seconda giornata, sabato 8 ottobre, semifinali: 64 kg, Mattia Matarrese ha subìto un richiamo ufficiale discutibile ed ha perso un match equilibrato contro Michele Bruno (Taralli Foggia); 69 kg, Emanuele Pepe ha vinto in un incontro intenso e “vero” il derby della Quero-Chiloiro contro Silvestro Sabatelli; successo negli altri due derby rossoblù, nei 75 kg,  da parte di Giuliano Galeone nei confronti di Antonio Mariano, e di Davide Ricci contro Mario Arienga al termine di sfide molto combattute; 81 kg, Angelo Mirno ha battuto per ko tecnico alla seconda ripresa Salvatore Rocco Lavecchia (Wellness Revolution Pisticci).

Terza giornata, domenica 9 novembre, finali: 69 kg, Emanuele Pepe

è stato battuto dopo una sfida equilibrata e lanciata all’attacco con Pouye Abdoulaye (Vivere Solidale Taranto), che ha fatto emergere la sua forza fisica; 75 kg, nel derby della Quero-Chiloiro Davide Ricci ha superato Giuliano Galeone dopo una sfida intensa; 81 kg, successo per “walk over” di Angelo Mirno davanti all’assenza di Donato Maddamma (Curcetti Foggia) che veniva da un successo. Vittoria senza combattere di Danilo Coda nei 91 kg perché unico iscritto.

TUTTI I QUALIFICATI AL “NAZIONALE” Dai verdetti di Taranto i qualificati al Torneo nazionale “Senior” di Avellino: 75 kg Davide Ricci (Quero-Chiloiro), 81 kg Angelo Mirno (Quero-Chiloiro), 91 kg Danilo Coda (Quero-Chiloiro), 56 kg Pasquale Dicuonzo (The Fighter Barletta), 60 kg Leandro Rollo (Be Boxe Copertino), 64 kg Michele Bruno (Taralli Foggia), 69 kg Pouye Abdoulaje (Vivere Solidale), 91+ kg Antonio Villani (Barile Felice Terlizzi).

“BELLO SPOT DELLO SPORT” Questo il commento al Torneo regionale “Senior” da parte del presidente del comitato Federboxe regionale Fabrizio Baldantoni: “La Quero-Chiloiro ha dimostrato la propria dedizione professionale al mondo della boxe. Questa intensa tre giorni – che ha racchiuso anche il IV Trofeo Magna Grecia di livello nazionale – ha costituito una bella cartolina, fatta di tecnica e fair play, che fa bene al mondo dello sport, dando risalto alle bellezze del territorio tarantino”.

 Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore