Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Vittorie di Geografo, Nocera e Forte nella mista della Bellusci Boxe Promotion | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Vittorie di Geografo, Nocera e Forte nella mista della Bellusci Boxe Promotion

Francesco Lomasto Davide BuccioniUna mista spettacolo quella messa “in scena” dalla Bellusci Boxe Promotion al Pamphili Village. Calare un tris di professionisti non è impresa di tutti i giorni e senz’altro questo è uno dei motivi che hanno solleticato la presenza di Davide Buccioni. Non c’era solo pugilato nella serata che ha avuto come Ring Announcer Luigi Galdiero, ma un po’ riprendendo lo starsistem americano c’è stata pure l’elezione di Miss RingGirl, che ha visto in lizza tre belle ragazze, che si sono avvicendate con il classico cartellone round dopo round per i professionisti. Il risultato dell’elezione decretato da una giuria di personalità ha avuto come risultato una parità approvata con una standing ovation dal numeroso pubblico presente. Sul ring sono salite, nelle migliori tradizioni, tra un intervallo e l’altro personalità come Davide Buccioni, organizzatore, Fedele Bellusci, instancabile organizzatore e in pratica padrone di casa, Francesco Lomasto prossimo ad una sfida per il titolo, Daniele Calzetta Geografo(PD) dell’XI Municipio, grande amico della boxe, e Marco Filippi, vincitore ai Campionati Italiani School Boy.

Tra i professionisti i primi a salire sul ring erano i piuma Forte e Nucci. Per l’abruzzese in pratica era l’esordio. Match tirato allo spasimo. Forte ha una boxe completa accompagnata da un pizzico d’inventiva. Nucci dal canto suo lo ha costretto a sudare le proverbiali sette camicie fin dall’inizio esaltando le qualità dell’antagonista. L’abruzzese ha cercato di tenere l’iniziativa, cosa che lo esponeva ad “incroci” pericolosi come è avvenuto nella terza ripresa con un perfetto uno-due preceduto dal montante. La quarta ripresa diventava la cornice della sostanza di Forte e del coraggio di Nucci. Per Nocera non ci poteva essere esordio più difficile contro Henchiri con cui ha già disputato due incontri “ferro e fuoco” con una vittoria per ciascuno. La bella se la sono disputata da professionisti in un match rovente a tratti “cattivo”. Henchiri ha cercato d’innervosire l’avversario con frequenti cambi di guardia. In alcune occasioni scambi mozzafiato ricevevano il meritato applauso. Le situazioni favorevoli a uno venivano poi capovolte dall’altro. Match sul filo dell’equilibrio rotto da una maggiore precisione nel finale di Nocera, che non si tirava indietro per lo scambio conclusivo. Per Geografo l’etichetta di match clou. Il suo avversario era un’ incognita con le sue due vittorie. L’allievo di Prestipino e Filippi non era nelle condizioni ottimali, con una mano dolorante, soprattutto mettendo sulla bilancia la pericolosità di un avversario a tratti imprevedibile.Partiamo innanzitutto dal fatto che Duncan Calleja, pugile maltese, ha incassato una marea di colpi, ma la cosa peggiore è che cercava la replica, quasi sempre “ammorbidita” abilmente da Geografo. Il dominio delle prime quattro riprese era netto, mentre nelle ultime due c’è stato un rallentamento da parte del romano che ha usato con maggiore insistenza il diretto destro per poi svicolare di fronte agli attacchi di Calleja. Vittoria netta e applausi anche per l’avversario.

Buccioni e BellusciAd aprire il sipario della serata erano due match con protagonisti gli Junior. Pana Felician si è trovato di fronte un allungo quasi insormontabile “piazzato” da parte di Giovannini, ci ha provato con ogni mezzo cercando di accorciare la distanza. Per due riprese il match era equilibrato, ma la terza diventava decisiva a favore di un Giovannini più intraprendente. Tocca quindi a D’Aloia e Marsili scaldare gli animi della platea. I due, nonostante la mole, sono determinati e veloci, ma una ferita allo zigomo toglie di gara Marsili nel secondo round. Amadei è un mastino che non dà tregua. Persia ha il suo bel da fare per contrastarlo. L’allievo di Bellusci ha una boxe pulita,precisa, ma la giuria premia l’aggressività di Amadei al termine di tre riprese senza un attimo di tregua. Pintucci prende subito in mano le redini del match con Aquilani in guardia destra. Un richiamo penalizza ancora di più Aquilani, che ce la mette tutta per ribaltare il risultato nel finale, ma inutilmente. Match strano quello tra Eminente e Giannini. I due non sono andati certo per il sottile combattendo a viso aperto con scambi velenosi. Nel secondo round c’è un richiamo per Eminente. Nel terzo round ennesimo scambio in cui stavolta Eminente che già era stato contato nel primo round crolla al tappeto. Tecnicamente è un ko, ma a vincere è invece Eminente per squalifica, essendo stato colpito con la “mano aperta”. Ci sono comunque applausi per entrambi. Pistaferri sorprende Ranieri attaccandolo con decisione. L’allievo di Frontaloni replica e tiene botta. Match interessante in cui i due giovani confermano la loro validità. La parità, applaudita dal pubblico, sigla un accordo momentaneo. Khalil con la sua boxe incisiva strapazza inizialmente Urbinati che trova lo spazio per replicare. Il conteggio del terzo round per certi versi mette la firma con la vittoria per la bella prova di Khalil. A Del Monte manca la continuità, cosa che non manca invece a Carnicella che riempie bene le pause che il primo, nonostante la sua superiorità tecnica, si concede. Per il pugile dell’Audace un prezioso successo. Il richiamo subito da Ciobanu diventa una spina nel fianco per l’allievo di Tazza di fronte a Bragetti pronto a sfruttare ogni occasione pur incassando colpi di una certa consistenza.

 

Risultati dilettanti:

60kg J Matteo Giovannini (Boxe Academy) b. Pana Felician (New Boxe).

81kg J Samuel D’Aloia (Boxe Academy) b. Daniele Marsili (New Boxe) koti 2.

58kg Y Andrea Amadei (Sperandio) b. Riccardo Persia (Bellusci).

69kg S Kevin Pintucci (DNA) b. Walter Aquilani (Ladispoli).

69kg S Mattia Eminente (Sparta) b. Matteo Giannini (Bellusci) squ. 3.

60kg Y Ferdinando Pistaferri (Audace) e Massimiliano Ranieri (Frontaloni) pari.

64kg S Luca Khalil (Bellusci) b. Fabio Urbinati (Nuovo Corviale).

60kg Y Samuele Bragelli (Boxe Academy) b. Cristian Ciobanu (Pug. Italiana)

69kg S Manuel Carnicella (Audace) b. Stefano Del Monte (Bellusci).

Risultati professionisti:

Piuma: Mauro Forte (Bellusci Team) b. Daniele Nucci (Diodato Chieti) a.p. 4.

Leggeri: Valerio Nocera ( Boxe Academy) b. Nicola Henchiri (Pug. Lucchese) a.p. 4.

Medi: Mirko Geografo (BBT) b. Duncan Calleja (Malta) a.p. 6.

Commissario di Riunione:

Casentini Lorenzo

Arbitri/Giudici:

Annibali Marco, Ramacciotti Francesco, Di Mario Roberto, Gabrielli Francesco    Valerio Nocera Mauro Forte Geografo Francesco Lomasto Davide Buccioni Buccioni e Bellusci