Il titolo italiano dei mediomassimi svoltosi nel Palazzetto dello Sport di Pisa, ha visto la riconferma del pugile di casa Dario Cichello, (+14, -5, =2), della scuderia OPI 2000, alla sua prima difesa del titolo Italiano, nei confronti di Francesco Versaci (+11 -1, 3 ko), fino ad allora imbattuto, appartenente alla scuderia Conti Cavini. A bordoring molte personlità, tra cui il cantante Andrea Bocelli.


Il match si è fatto apprezzare per intensità anche se sul piano tecnico si è fatto preferire Versaci, mentre Cichello è apparso nervoso, evidentemente sentiva molto il match. Versaci in vantaggio dopo la prima metà peccava d’ingenuità lasciandosi più volte sorprendere dai ganci del rivale. Per buona parte del match, il maggiore allungo di Versaci e la sua maggiore mobilità hanno fatto la differenza ma evidentemente ha pagato un notevole dispendio di energie e nel finale è uscito fuori il più potente Cichello, che con tutti i mezzi è riuscito a rimontare ed a tenersi stretta la cintura.

giuseppelauri.jpgIl match di apertura, ha visto la facile vittoria ai punti di Giuseppe Lauri (+44 -6, 25 ko) che sostituiva all’ultimo momento Abis influenzato, sull’ungherese Laszlo Komjathi (+26 -17 =1, 11 ko). Era la terza volta che si affrontavano e, stavolta Lauri ha prevalso solo ai punti. Negli altri incontri Simona Galassi ha regolato ai punti Isabelle Leonardi; Antonio Brancalion faticava più del previsto per avere ragione di Mihaly Kratki; Carel Sandon, nipote di Kalambay, superava Julius rafael; mentre l’esordio di Ottavio Di Leo terminava in parità di fronte a Jozef Meszaros.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi