di Vezio Romano

TERNI, 31-10-08-  E’ stata molto apprezzata dal pubblico la riunione presentata dalla Organizzazione De Clemente e dalla Boxe Terni. Nei professionisti c’era molta attesa per il match di semifinale nei pesi gallo della Coppa Italia fra il beniamino locale Massimo Deidda (3 – 1 – 1) ed il marocchino Younes Laribi (2 – 1 – 0).

La sfida è stata all’altezza delle aspettative poiché i due atleti si sono affrontati senza risparmio per tutte le sei riprese in programma ed hanno dato vita a duri e spettacolari scambi alla media distanza, con combinazioni al corpo e al viso. Da sottolineare la grande correttezza dei contendenti nonostante l’asprezza dello scontro. Al termine ha prevalso di misura Laribi, fra gli applausi dello sportivo pubblico ternano. Deidda ha comunque ottenuto, a norma di regolamento, di poter accedere alla finale della Coppa Italia poiché il suo avversario ha superato di oltre un chilo il limite della categoria. Grandi emozioni anche nell’altro incontro professionistico valido per i quarti di finale dei pesi welter della Coppa Italia, fra il marchigiano Andrea Sansoni (1 – 6 – 0) ed il pugliese Rocco Di Palmo ( 3 – 1 – 0). Quest’ultimo ha iniziato subito forte, cercando di piazzare potenti ganci. All’inizio del secondo round Sansoni però ha messo a segno un pregevole destro d’incontro con il quale ha atterrato l’avversario. Di Palmo ha comunque prontamente reagito ed ha poi piazzato numerosi colpi al collo e al viso. Ferito seriamente al sopracciglio destro, Sansoni è apparso in grande difficoltà ed ha dovuto subire ben due conteggi nel corso del quarto round. All’inizio del quinto l’arbitro Montagnini, dopo aver consultato il medico Ottaviani, ha decretato la fine del combattimento. Nei dilettanti 60 kg Maxim e Perugini hanno pareggiato dopo quattro piacevoli riprese, caratterizziate da buoni scambi. Nei 69 kg ottimo debutto del ternano Plazo che ha prevalso nettamente sul marchigiano Carlacchini. Nella stessa categoria Felice ha ben impressionato dominando l’abruzzese Pietropaolo con pregevoli combinazioni. Molto combattuto il match fra l’attaccante Di Pietro e l’incontrista Liviani, al termine vincitore. Nei 75 kg Cirimele ha prevalso di misura su Rugo in un match un po’ disordinato. Negli 81 kg Mastroianni, con una tattica aggressiva si è imposto meritatamente su Stango.
RISULTATI – Professionisti – Gallo: Younes Laribi (kg 56) b. Massimo Deidda (kg 54) p.6; welter: Rocco Di Palmo (kg 67) b. Andrea Sansoni (kg 67) kotc5. Dilettanti – 60 kg: Maxim (Drago B.) e Perugini (S. Elpidio) pari; 69 kg: Plazo (B.Terni) b. Carlacchini (S. Elpidio); Liviani (Drago B.) b. Di Pietro (Nike Fermo); Felice (B.C. Bartolini) b. Pietropaolo (A.B. Termoli); 75 kg: Cirimele (Sansalvo B.) b. Rugo (Drago B.); 81 kg: Mastroianni (P. Di Giacomo) b. Stango (B. Foligno).
Arbitri: Avola, Montagnini, Ruggeri, Zaccardi, Ciccotti (c.r.).

Nella foto: da sin. Laribi, Deidda e l’organizzatore De Clemente

Di Alfredo

Un pensiero su “A Terni vincono Laribi e Di Palmo”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi