Notiziario Anap di Gianni Burli
Sarà da incorniciare questo 2008 che si avvia alla fine . I Giochi Olimpici di Pechino si sono conclusi all’insegna del tricolore. Con la vittoria della medaglia d’oro da parte del peso massimo Italiano Roberto Cammarelle, infatti il tricolore e l’inno di mameli hanno chiuso l’Olimpiade cinese.


Ma al di là della prestigiosa vittoria che ha portato l’oro olimpico, si deve riconoscere un successo fantastico quello che tutta la nostra Squadra Azzurra è riuscita ad ottenere. Una piccola Nazione come è la nostra Italia ha meravigliosamente combattuto sul ring olimpico e tutti i rappresentanti del Team Italia hanno dato il meglio di loro. E allora un grazie oltre a Cammarelle per la sua prestigiosa medaglia d’oro, anche a Clemente Russo per il suo fantastico argento, a Vincenzo Picardi per un bronzo che vale oro, a Domenico Valentino, a Jahin Parrinello e Alessio di Savino.
Tutti hanno combattuto con quella lealtà che contraddistingue gli atleti pugili e con la capacità di dare il meglio di se che è propria dei grandi Campioni.
I nostri ringraziamenti che accomunano tutti gli iscritti alla nostra Associazione, ma riteniamo di dire, anche tutti gli Insegnanti Italiani, vanno anche a tutti coloro che più o meno visibilmente hanno lavorato per i successi di questa nostra Squadra Azzurra.
Al nostro Collega Francesco Damiani, Responsabile dell’Italia Boxing Team,  al  Prof. Vasilij Filimonov, Direttore Tecnico delle Nazionali di Pugilato, unitamente al fisioterapista Fabio Morbidini che ha fatto parte della Delegazione Italiana.
Ma anche un altro Collega ha fatto parte della comitiva azzurra e anche se attualmente ricopre una carica prestigiosa a livello Dirigenziale, vorrei ringraziare il Presidente della Federazione Pugilistica Italiana, il Maestro dello Sport Cav. Franco Falcinelli. E questo perché non è affatto secondario che a capo della  Federazione a cui apparteniamo ci sia un Maestro di Pugilato.
* * * *
Come avevamo avuto modo di annunciare nel Notiziario n° 23, era nei programmi e negli intendimenti dell’Associazione, cercare di riuscire a dare vita ad un momento particolarmente importante, mirato a gratificare quei Colleghi Allenatori di Pugilato che in qualche modo si sarebbero distinti nel corso dell’anno.
Non è stato affatto facile ma alla fine, con  tenacia e con tanta volontà, ma anche credetemi con tanto sacrificio, ci siamo riusciti. Così quest’anno per la prima volta nella storia della categoria Insegnanti si terrà la cerimonia della consegna del
“PREMIO ANAP
ALLENATORE DELL’ANNO”
Sarà una festa del pugilato, indirizzata particolarmente alla consegna, come dicevamo prima, di semplici ma significativi riconoscimenti ad alcuni Colleghi.
Di premi ce ne sono tanti, e tutti certamente importanti. Credo però che un riconoscimento da parte della categoria a cui si appartiene, possa avere un sapore particolare così ho deciso, unitamente al Consiglio Direttivo dell’A.N.A.P. di istituire  qualcosa che possa dare ancora più stimolo sia a chi riceverà il Premio ma soprattutto a tutti coloro che ambiranno a conquistarlo.
Per l’anno in corso, cioè il 2008, i premi assegnati sono stati i seguenti:

PREMIO ANAP
ALLENATORE DI PUGILATO DELL’ANNO
a    Francesco Damiani
Allenatore della Squadra Italiana di Pugilato

“PREMIO STRAORDIANRIIO A.N.A.P.”
Al Prof. Vasilij Filimonov
Direttore Tecnico delle Nazionali di Pugilato

“ PREMIO   SPECIALE   A.N.A.P.”
Al cav.Franco Falcinelli
Maestro di Pugilato e Presidente della Federazione Pugilistica Italiana

Ci è sembrato inoltre doveroso assegnare un particolare riconoscimento agli Allenatori dei pugili che hanno rappresentato l’Italia ai Giochi Olimpici.
Ma non soltanto agli Insegnanti delle attuali Associazioni Sportive, ma anche a quei colleghi delle loro prime Società di appartenenza che hanno forgiato con il loro sacrificio e con la loro competenza i futuri Campioni.
I Colleghi a cui verrà assegnato il riconoscimento saranno pertanto:
Ins.  Biagio Pierri, (SOC. ” ROCKY MARCIANO);
Maestro Domenico Brillantino, (A.S.D. EXCELSIOR BOXE );
Ins. Corbo Francesco,(A.S.D..PUGILISTICA MATESINA),
Ins. Antonio Picardi, (PICARDI BOXE A.S.D.),;
Ins. Raffaele Munno, (A S.D. MEDAGLIA D” ORO)
Ins. Maurizio Vilella,
Ins. Giulio Coletta, (GRUPPO SPORTIVO FIAMME ORO),
Ins. Michele Caldarella, (GRUPPO SPORTIVO FIAMME ORO),
Maestro Cesare Frontaloni (CENTRO SPORTIVO ESERCITO – SEZIONE PUGILATO).

Come abbiamo avuto modo di dire, siamo certi che un premio dato dalla Categoria a cui si appartiene possa avere un sapore particolare, possa avere un gusto unico.
Sopratutto perché, in fondo in fondo, solo chi appartiene alla Categoria degli Allenatori, ma lasciatemelo dire, alla categoria degli Aspiranti Insegnanti, degli Insegnanti, dei Maestri di Pugilato, sa cosa vuol dire dedicare la vita ad una disciplina sportiva come è il pugilato, sacrificando realmente e non solo a parole, un pezzo importante della propria vita.
Così oltre ai riconoscimenti che abbiamo inteso assegnare  e di cui abbiamo già scritto, abbiamo deciso di gratificare con un premio anche tutti quei Colleghi che nel corso del 2008 sono riusciti ad ottenere un Titolo di Campione d’Italia, nei vari Campionati e in tutte le categorie di peso, cioè gli “Schoolboys”, i “Cadetti”, gli “Yuniores” , gli “Assoluti Femminili”, gli “Universitari”, “ gli “ Assoluti Maschili”.
Si, lo sappiamo che sono tanti,, che è stato un impegno arduo, un lavoro certosino, ma noi lo sappiamo quello che vuol dire essere soddisfatti del nostro impegno.
E così, come noi tutti sappiamo quanto è bello essere soddisfatti del lavoro svolto in palestra nei confronti dei nostri ragazzi, perché è proprio quella la soddisfazione migliore e il giusto equo premio per il nostro impegno, ecco, alla stessa stregua noi abbiamo lavorato per far sentire il calore della categoria Insegnanti a quei colleghi che tutte le sere, come facciamo tutti, aprono e chiudono la palestra e nel frattempo dedicano ogni stilla del proprio sudore nel cercare di trasmettere i rudimenti di questo nostro meraviglioso sport. E  non solo questi!!!.
Estenderemo l’invito a partecipare a questa nostra  “Festa del Premio” anche agli altri operatori del Pugilato, cioè ai Presidenti di Comitato, agli Arbitri, a tutti i Dirigenti che fanno e formano la grande famiglia del Pugilato.
Come Associazione Nazionale Allenatori di Pugilato abbiamo sempre creduto nella ricerca della nostra autonomia, e non per motivi strani e di casta,  ma solo perché crediamo che la nostra forza sta appunto nella ricerca dell’appartenenza ad una Associazione formata, per la maggior parte, da coloro che sanno, che condividono le stesse gioie, i gli stessi sacrifici, ma soprattutto gli stessi ideali sportivi.
Così abbiamo deciso di avere nostri ospiti, alla cena del Premio, tutti i premiati (e sono tanti!!!!) e di fissare in € 35.00 l’importo della cena per tutti quegli amici, Insegnanti, Dirigenti di tutti i livelli, gli amici simpatizzanti, ecc. che vorranno gratificarci della loro presenza.
A tutti diremo grazie per essere intervenuti.

Di estremo interesse, sia per l’importanza dei Relatori che per la particolarità dei contenuti, sarà la effettuazione del nostro 7° Stage Nazionale.
Come potete vedere dal programma tutte le argomentazioni individuate vanno ad interessare direttamente la nostra attività
Si comincerà con l’intervento del responsabile dell’Italia Boxing Team, Francesco Damiani che metterà a disposizione degli Insegnanti di Pugilato Italiani, la sua esperienza maturata nel corso dei Giochi Olimpici di Pechino 2008.
A seguire, con la prestigiosa presenza del Prof. Renato Manno cercheremo di individuare le varie ricadute metodologiche che saranno necessarie per adeguare la preparazione dei nostri atleti alle nuove normative sulla durata dei combattimenti, nella fattispecie sulla distanza delle tre riprese da tre minuti ciascuna.
Nella mattinata di Domenica 21 Dicembre, l’Associazione Allenatori presenterà un argomento di estremo interesse e assoluta novità.    Riguarderà infatti la Terapia del dolore e sull’argomento relazionerà il Dottor Franco Giancola, medico chirurgo, omeopata e tra i pochi in Italia a potersi fregiare della laurea in agopuntura cinese.
Completerà lo Stage l’intervento del Presidente del Comitato Regionale Toscano e Responsabile del Settore amatoriale e giovanile della F.P.I., Giuseppe Ghirlanda ( anche lui Insegnante di Pugilato e nostro socio) sul tema: L’altra faccia del pugilato: quello non agonistico.
Ci sembra di aver individuato argomenti che andranno ad interessare direttamente le attività e le competenze specifiche di noi allenatori di pugilato. Come abbiamo avuto modo di dire in altre occasioni, la ricerca è la base della nostra crescita, e questa deve essere volta sempre più nell’interesse dei nostri pugili, mirando così al raggiungimento di sempre maggiori traguardi da parte della nostra Federazione Pugilistica Italiana.
In ultimo, una bellissima novità!
Quando riceverete questo Notiziario n° 24, o pochi giorni dopo, speriamo sia già on line il nostro nuovissimo sito web:
www.allenatoripugilato.it
E’ davvero con grande entusiasmo che veniamo a dare questa notizia. Anche questo è costato tanto impegno ma alla fine ci siamo riusciti. Pensiamo sia un passo importante per la crescita della nostra Associazione e che la doterà di un altro passo.
La rete lo sappiamo tutti, è e sarà sempre più il veicolo fondamentale per le varie attività. Speriamo che “il comunicare” attraverso lo strumento del sito possa avere una nuova accelerazione.
Il nostro sito avrà bisogno ovviamente di assestamento e di correzioni ma la cosa importante era cominciare. E l’abbiamo fatto.
IL TESSERAMENTO 2009
La nostra Associazione ha la pretesa di essere il punto di riferimento di tutti quei Tecnici e Soci in genere che hanno scelto di farne parte. Un luogo dove poter esporre tutte le varie problematiche, pensieri, idee, proposte che possano far crescere la nostra categoria.
.La consapevolezza di quello che siamo e di quello che facciamo garantisce sulla nostra trasparenza e sensibilità. Le fortune del pugilato Italiano passano anche e, forse sopratutto, attraverso le nostre serate in palestra fatte di passione e sacrifici.
Ma come abbiamo avuto modo di dire più volte, l’ Associazione non è aperta solo ai Tecnici, ma anche gli appassionati, ai Dirigenti e a tutti coloro che conoscono la nostra dedizione all’insegnamento di questo nostro meraviglioso sport e alla valenza educativa del nostro impegno.
Il Consiglio Direttivo rivolge pertanto l’invito a tutti i Soci  affinchè oltre a rinnovare il tesseramento per il 200 si facciano garanti  della nostra serietà al fine di portare  nuovi soci.
********************
In allegato troverete nuovamente il modulo per la domanda di adesione con le modalità per rinnovare o diventare nuovi soci.
Vi chiediamo di inviarci unitamente al foglio di iscrizione e alla ricevuta del versamento della quota associativa, anche una foto formato tessera al fine di personalizzare la  tessera associativa.
Stiamo pensando di idearne una nuova  così da evitare la ristampa ogni anno. In parole povere il rinnovo si estrinsecherebbe con la applicazione di un bollino annuo sulla tessera personale.
Sarà molto importante, specialmente con l’avvento del nostro nuovo sito web, l’utilizzo della posta elettronica per cui chiediamo a tutti di comunicarci l’indirizzo mail al fine di velocizzare ed economizzare la comunicazione.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale Allenatori di Pugilato coglie l’occasione di questo voluminoso notiziario per inviare a tutti i Soci i migliori Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Per concludere un caloroso invito, vista la specificità degli argomenti e la rilevanza dei relatori, ad intervenire numerosi al 7° Stage Nazionale ANAP che si svolgerà a Spoleto il 20 e 21 Dicembre p.v

Di Massimo

2 pensiero su “ANAP: Che anno il 2008 per il Pugilato Azzurro!!!”
  1. TRA GLI ALLENATORI PEMIATI IL GRANDE ERCOLE MORELLO PER L CONQUISTA DEL TITOLO ITALIANO SCHOOLBOYS E CLUB DEGLI AZZURRINI, E OTTIMI RISTULTATI DAI SUOI RAGAZZI, ANCHE SE POCHI TUTTI AD OTTIMI LIVELLI! IN SOLO 2 ANNI DI ATTIVITà GRANDEEE

  2. Sarebbe gradito proporre un nome da voi da poter presentare alle prossime elezioni della FPI in seno al Consiglio Federale io vci propongo “ALberto Chiavarini”
    passione , competenza ,qualità,doti che non tutti hanno.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi