di Alfredo Bruno

Il Dirigibile, nota balera e ristorante di Capena, è stato per la terza volta teatro di una bella manifestazione dilettantistica, organizzata dalla Renato Costantini. La serata di fronte a un pubblico numeroso ha visto lo svolgimento di ben 10 match alla presenza del Presidente del XX Municipio Gianni Giacomini, dell’ Assessore Marco Daniele Clarke e del Consigliere Stefano Erbaggi. A completare l’elenco degli ospiti d’onore c’erano Fedele Bellusci, un campione caro al pubblico romano, in compagnia del Consigliere Federale Marcello Stella e del Consigliere del Comitato Laziale Roberto Aschi.

Apre la serata uno dei due gemelli Bocci, per la precisione Luca. Il giovane opposto al frusinate Taglione ha disputato un match vivace in cui ha tenuto quasi sempre sotto pressione l’avversario, che preferiva pedalare all’indietro scaricando colpi d’incontro piuttosto che replicare. La vittoria non sfugge al pugile della R. Costantini. Nel match seguente Battisti presenta il suo biglietto da visita con una bella serie. L’efficacia di Battisti non si discute e ne fa esperienza Valenti che viene contato nella quarta ripresa dopo aver subito una gragnuola di colpi. L’intervento del medico per un infortunio di Valenti appare provvidenziale. Tra Ranalli e Ponziani gli spazi vengono ridotti al minimo. I due scambiano in un fazzoletto di ring. Ranalli più vario concede all’avversario il centro del ring ma non la vittoria.

Costantini contro il longilineo Liburdi parte in tromba e lo sorprende con una bella serie. Liburdi cerca di frenare l’ azione dell’avversario con colpi d’incontro sfruttando il suo maggiore allungo. Costantini guadagna terreno nelle prime tre riprese, ma finisce il match in apnea per frenare il ritorno di Liburdi non sufficiente per ribaltare il risultato. Geografo è uno degli elementi più interessanti delle ultime leve. Agati impressiona per la sua altezza rapportata alla categoria dei superwelter. L’allievo di Cesare Costantini mette in funzione le sue lunghe leve sparando colpi dritti che sembrano fucilate. Pian piano a cominciare dalla seconda ripresa Geografo trova la soluzione del difficile match pressando l’avversario e accorciando la distanza. Il gancio sinistro dell’allievo di Prestipino trova la strada con insistenza e al terzo round Agati subisce anche un conteggio. Il match si svolge senza un attimo di sosta. Vince Geografo ma Agati è stato un degno rivale. Alfano contro Garofalo, buon tecnico, trova la soluzione con un’iniziativa asfissiante che costringe l’avversario sulla difensiva. Quando Alfano rallenta Garofalo guadagna subito punti coi suoi colpi più veloci, ma questo succede poche volte non sufficiente certo per andare oltre il pari. Ravese si becca subito un richiamo al round iniziale contro Marco Bocci, ma non è sufficiente per fermare la sua azione potente che mette in soggezione per quasi tutto il match l’avversario, che cerca di rallentarne l’azione incrociandolo col destro. Parte bene Ranaldi contro Capuccio e lo sorprende con potenti uno-due. L’allievo di Centra si trova bene nella battaglia e dal secondo round risponde per le rime. I due scambiano a viso aperto e l’assalto finale di Capuccio gli consente di agguantare la vittoria.

Scambi al cardiopalma tra Tonucci e Zaccagno. Nel secondo round l’allievo di Volpe scivola ma viene contato. Il match è duro e sono frequenti i corpo a corpo, dove Tonucci dimostra di trovarsi più a suo agio. Zaccagno s’intestardisce nello scontro frontale e all’ultimo rimedia un richiamo per trattenute e subisce a mani abbassate l’uno-due che sigla la vittoria di Tonucci. Chiudono la serata i colossi Lazzeretti e Pessina. Quest’ultimo più attivo vince il primo round. Lazzeretti lascia l’iniziativa all’avversario e lo incrocia col diretto destro. Il match è piacevole e si svolge a fasi alterne. Pessina nell’ultimo round appare stanco ma getta le ultime energie in una serie finale per un risultato di parità.  

RISULTATI
Junior – Superwelter: Geografo ( Roma Tricolore) b. Agati ( R. Costantini).
Senior – Piuma: Bocci L. ( R. Costantini) b. Taglione ( A. P. Frosinone); Battisti ( R. Costantini) b. Valenti ( Boxe San Lorenzo ) rsci 4. Leggeri: Alfano ( Sporting Club Salario) e Garofalo ( ASD Phoenix Gym) pari; Ravese ( Fight Club) b. Bocci M. (R. Costantini). Welter: Ranalli ( Roma Tricolore) b. Ponziani ( Talenti Boxe). Superwelter: Tonucci ( R. Costantini) b. Zaccagno ( Scuola Boxe A. Volpe); Costantini ( R. Costantini) b. Liburdi ( A.P. Frosinone). Medi: Capuccio ( Boxe The Champion) b. Ranaldi ( Fight Club). Supermassimi: Pessina ( Fight Club) e Lazzeretti ( R. Costantini) pari.
Arbitri: Favia ( c. r.), Scali, Vincenti, Di Mario, Frascaro.
Medico: dott. Emiliano Bonanni.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi