Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

“Combattiamo per Amatrice “ : un successo , spettacolo e solidarietà , sport e divertimento | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

“Combattiamo per Amatrice “ : un successo , spettacolo e solidarietà , sport e divertimento

Bosio con filippo rimanti  Santos e Bosio tecnicoComunicato stampa Asd Pugilistica Lucchese :

Domenica pomeriggio presso la palestra “ Carlo Piaggia “ di Capannori sede della Nottolini Volley si e’ svolta una bellissima manifestazione di Pugilato che aveva come obbiettivo una raccolta di fondi a favore delle zone terremotate di Amatrice , con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Capannori e con la fattiva collaborazione della locale Misericordia di Capannori sono stati effettuati dieci combattimenti di cui otto a carattere internazionale contro una rappresentativa francese proveniente dal distretto di Parigi : una selezione giovanissima ma molto ben preparata , tecnicamente tutti pugili validi a cui la selezione toscana a risposto mettendoci il cuore .

Ai combattimenti hanno assistito almeno quattrocento persone e l’impianto era esaurito con il risultato che la raccolta fondi e’ stata molto generosa andando oltre ogni aspettativa , lo spettacolo anche se lungo e’ stato apprezzato da tutti e i combattimenti sono risultati avvincenti .

frugoli e bosio il tecnicoAurora Mezzetti ( Boxe Stiava ) al debutto nei 48 kg batteva ai punti Ilaria Marconcini ( Virtus Spezia ) anche lei debuttante , incontro piacevole e tecnicamente valido .

Rayan Boukandoura ( Ile’ de France ) vinceva per ferita alla terza ripresa superando Giacomo Nenci ( Accademia dello Sport Livorno ) per i 60 kg Youth , dopo una prima ripresa pari il francese aumentava il ritmo e sebbene la ferita abbia interrotto l’incontro la vittoria sarebbe stata probabilmente già sua .Nei 64 kg elite Nabil Guenani ( Ile de France ) mancino batteva ai punti Faik Zaimi ( Boxe Stiava ) che non demeritava e disputava un match battagliere contro un ragazzo francese giovane ma insidioso .Toccava a Serena Bandelli ( Pug. Lucchese ) nei 54 elite femminile provare a conquistare una vittoria ma anche lei dopo quattro riprese a tratti anche dure cedeva ai punti battuta da Sabrina Flammand ( Ile de France ) , la Bandelli più bassa solo dalla terza riusciva a trovare la giusta distanza aggiudicandosi la quarta ma i punti della francese erano superiori ormai. Lorenzo Frugoli ( Pug. Lucchese ) nei 59 kg Schoolboy essendo di Capannori combatteva in casa ed ha vinto ai punti contro Cristiano Rocchiccioli ( Spes Fortitude ) , tre riprese vibranti, due pugili di 13 anni bravi ed interessanti , Frugoli con un conteggio in piedi ha legittimato il verdetto per la felicità di tanti paesani venuti a sostenerlo .Battaglia a viso aperto tra Mehdi Ghoualem ( ile de France ) e Petcu Nicosor ( Celano Boxe Genova ) per i 60 kg elite , il francese come tutti i suoi compagni di squadra era molto bravo ma Petcu fino in fondo ci ha creduto ed infatti la giuria ha decretato un pari .Adem Medj ( ile de France ) nei 56 kg elite ha battuto ai punti Steven Castillo ( Boxe Stiava ) apparso un po sotto tono rispetto al suo standar , si è lasciato coinvolgere nella bagarre da Medj abile a farlo scendere sullo scontro piu fisico che tecnico .

Un Joel Santos ( Pug. Lucchese ) motivato e ben preparato ha superato ai punti l’ostico pugile francese Samad Ferdaoui ( Ile de France ) per i 56 kg elite , Santos con il suo pugilato estroso quando e’ in serata e’ un osso duro per tutti ed il francese fino alla fine ha cercato di contrastarlo ma ha perso tutti e tre i round .Monselesan e Bosio che sguono Santos sono rimasti soddisfatti dalla prova del loro pugile che in questo anno ha finalmente trovato una costanza sia nei risultati che nella gestione degli incontri .

Minthe Bangalay ( Ile de France ) nei 75 kg elite ha riportato una vittoria ai punti contro Davide Di Donato ( Pug. Lucchese ) , il colored francese impostato con un pugilato lineare e veloce ha saputo gestire le “cannonate “ di DI Donato che ci ha messo il cuore e l’anima ma l’avversario è stato veramente molto bravo . Match clou affidato a Filippo Rimanti ( Pug. Lucchese ) sceso nei 69 kg elite che dopo tre belle riprese ha battuto ai punti Thierry Ngounda ( Ile de France ) un altro giovanissimo pugile della squadra francese , una vittoria maturata grazie ai colpi lunghi , sofferta nel finale ma meritata per il bravo campione toscano dei pesi medi atteso dal 5 dicembre alle finale degli assoluti ‘ 16 , con lui dal 7 anche Serena Bandelli .Alla fine tutti insieme per concludere la serata con una meritata merenda a bordo ring .

 

Barsotti Maurizio

staff tecnico asd Pugilistica Lucchese