Tornano a casa soddisfatti i pugili della Quero-Chiloiro che si sono divisi negli appuntamenti con la boxe del fine settimana tra la provincia di Bari e Lecce: sabato 13 e domenica 14 novembre i campionati regionali youth a Molfetta e la manifestazione sportiva organizzata a Merine dall’asd Amici del Pugilato Lecce in collaborazione con la Pugilistica Quero che si è svolta domenica.

Il traguardo più alto è stato raggiunto dal 69 kg Alessandro Donvito, giovane talento che ha dimostrato di saper fare un pugilato tecnico ed elegante nel bellissimo campionato che ha condotto   laureandosi campione regionale youth. Il match della semifinale lo ha vinto contro il beniamino di casa, Mattia Spezzacatena, figlio del presidente della società organizzatrice, la Pienza Boxe: qui Donvito ha usato colpi di sbarramento e di rimessa sugli attacchi del più esperto avversario, non lasciando spazio alle sue azioni. Nella finale, invece, il pugile della Quero-Chiloiro ha battuto, in un’altra grande prova, Vincenzo Pipoli della Luciano Bruno Foggia, un avversario forte fisicamente che Donvito ha reso inoffensivo con la sua boxe tecnica di lunga distanza. Un bel successo per il campione regionale della Quero che lo ripaga dei sacrifici e della dedizione che mette nella sua passione per il pugilato: l’obiettivo adesso sono i campionati italiani youth che si svolgeranno nel mese di dicembre a Baronissi.

Campionato sfortunato invece per lo youth 60 kg Daniele Martino che non è mai entrato nel match della semifinale contro Flavio Valletta della Luciano Bruno Foggia, poco convinto e arrendevole già dalla prima ripresa è stato battuto così dal foggiano. Il maestro Cataldo Quero e il tecnico Donato Buonfrate hanno accompagnato gli atleti rossoblu in semifinale, mentre sabato la finale di Donvito ha visto al suo angolo il tecnico Giuseppe Fico.

Contemporaneamente infatti, sabato, il maestro Cataldo Quero e il tecnico Vito Potenza sono stati impegnati a Lecce, portando a casa con i pugili in gara due vittorie e due pareggi. Vittoria dell’Elite 2^serie 75 kg Ivan Gimmi che ha battuto, con colpi incisivi e in una terza decisiva ripresa di un match agguerrito, Antonio Bottiglieri della Gymnasia one Bisceglie; e vittoria per RSCI per l’Elite 2^serie 60 kg Andrea Bisignano contro Francesco Placentino dell’Acc.Pug.Centra S.Giovanni Rotondo: dopo una prima ripresa vinta nettamente da Bisignano, Placentino ha accusato un dolore alla spalla ed è stato fermato dal medico a bordo ring. Pareggio per l’Elite 2^serie 75 kg Giovanni Vitti con Matteo Pati della Boxe Terra d’Otranto in un match di equilibrio in cui Vitti, atterrato alla prima ripresa, si è rialzato combattivo e ha portato il verdetto in parità; e infine match pari anche quello dello junior 66 kg Gaetano Barbati contro Oscar Zinzeri della Boxe Terra d’Otranto, in cui il leccese ha tentato la rivincita contro il tarantino ma, nonostante i margini di miglioramento di Zinzeri, Barbati non si è fatto superare.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi