untitled come oggetto avanzato-1 untitled1 come oggetto avanzato-1 untitled2 come oggetto avanzato-1 untitled3 come oggetto avanzato-1di Luigi Capogna

Grande successo per l’ottavo trofeo Giuseppe Liburdi “Peppetto” e tanta soddisfazione. Questo si respirava già poco prima dell’inizio dal piazzale dell’accogliente struttura Pala Dance Nonna Pina di Tecchiena. Con l’arrivo dei protagonisti, quasi per incanto si restava avvinti da una particolare sensazione al cospetto dei tanti pugili eroi del nostro territorio. Sono tutti qui e sono uno schieramento che non può che inorgoglire la Ciociaria intera. Ciascuno degli atleti presenti è motivo di vanto per le palestre ”ASD Domenico Tiberia”, “ASD Bucciarelli Boxe” di Ceccano e “ASD Luigi Quadrini” di Castelliri che per l’occasione hanno unito le proprie risorse per organizzare questa manifestazione pugilistica per onorare un grande amico ed un magnifico pugile.

I fortunati presenti hanno avuto il previlegio di assistere ad una parata di atleti che negli ultimi tempi hanno saputo infiammare gli animi, far palpitare i cuori e deliziare gli occhi. Perché la boxe è uno sport unico che non ammette semplici spettatori ma solo persone affezionate che condividono con i loro idoli questa affascinante passione che, anche in questa occasione, la straordinaria presenza del famoso “ring announcer” Valerio Lamanna, ha impreziosito e resa più coinvolgente con la sua immensa carica emotiva; inoltre è stato anche, oltre che un perfetto speaker dall’inconfondibile e penetrante timbro di voce, regista della serata dettando tempi, curando ogni particolare scenografico e riuscendo a trasmettere perfettamente a tutti le proprie sensazioni con trasposizione e passionalità.

L’organizzatore Massimo Tiberia è rimasto molto soddisfatto per il successo ottenuto ma particolarmente per l’alto contenuto tecnico degli incontri in cartellone.

Il programma è iniziato con le interessanti esibizioni del piccolo Flavio Simula con il maestro e papà Sergio della “Venus” di Castrocielo e di un allievo del maestro Giuseppe Bucciarelli mentre tra i dilettanti il primo match si è svolto tra Ardovini Gabriele della “ASD D. Tiberia” al limite dei pesi leggeri e l’esperto Desiro Federico della “Pugilistica Di Giacomo” che ha vinto ai punti grazie ad una terza ripresa più brillante con veloci scambi a centro ring che hanno di fatto convinto gli arbitri al verdetto in suo favore; per Ardovini, nonostante la sconfitta e la poca esperienza, è stata una buona prestazione ben augurante per il futuro.

Al limite dei pesi medi non è andata meglio all’esordiente Passeri Pierluigi allievo dei maestri Pio Ciotoli, Michele Egidi e Pierluigi Micheli che ad inizio prima ripresa ha subito un conteggio per una precisa combinazione al bersaglio grosso che ne ha condizionato il prosieguo tanto da incappare subito in un altro colpo d’incontro che ha posto fine anzitempo al match; il neofita Passeri ha una buona fisicità e se continuerà ad impegnarsi in palestra con volontà e determinazione potrà sicuramente raggiungere ottimi traguardi.

Per l’unico incontro femminile, nei pesi superleggeri, la ceccanese Orvieto Cecilia al suo sesto incontro ha dovuto cedere la palma della vittoria alla più esperta Ruggeri Sara della “ASD Ludus” che dopo due riprese sul filo dell’equilibrio ha prevalso ai punti grazie ad un finale più lineare ed incisivo.

Nei pesi gallo Andrea Scala, secondogenito del maestro Raimondo al suo 18° incontro ha incrociato i guanti con Ruggero Francesco della “Bucciarelli Boxe” che nonostante il divario tecnico ha tenuto testa con caparbietà all’avversario che come sempre ha dimostrato vivacità e varietà di colpi notevoli; alla fine il verdetto di parità ha premiato l’impegno e la determinazione di entrambi.

Altro pari è stato decretato tra i pesi leggeri Piroli Fabrizio della “ASD D. Tiberia” e Amicone Mattia della ”Majestic ASD” che hanno animato l’incontro con veloci scambi di diretti e montanti; ad ogni attacco a centro ring dell’uno rispondeva l’altro e le riprese sono scivolate nella perfetta alternanza dall’inizio alla fine della terza ed ultima ripresa.

Per i professionisti, tutti sulla distanza dei sei round, ha iniziato il leggero Micheli Alessandro “The King” della scuderia BBT opposto ad un sorprendente pari peso Giorgi Gachechiladze della Georgia al suo 46° incontro, che nonostante un conteggio subìto dopo una fase concitata della prima ripresa, ha risposto sempre colpo su colpo alle bordate di Micheli che nelle successive ha cercato con insistenza il bersaglio grosso senza mai interrompere le efficaci repliche del georgiano il quale, ai diretti e montanti dell’avversario, ha risposto con azioni di rimessa cadenzate senza mai abbassare il ritmo ma vivacizzando l’incontro che lo ha visto perdere con onore ai punti. Un elogio a Micheli che ha sfoggiato una boxe elegante ed incisiva per continuare a sognare in grande.

Nei pesi superwelter il rientrante Bucciarelli Marino della colonia Marcelli non ha dovuto sudare più del previsto per prevalere agevolmente nei confronti del torinese Marco Delmestro che è stato surclassato per tutte le riprese e tenuto a debita distanza con diretti destri di prima intenzione.

Il super gallo Giodi Scala, durante tutto l’arco delle sei riprese, ha sciorinato azioni a ritmi elevati di fronte al coriaceo georgiano Niki Kokashvili che ha mostrato coraggio ma una boxe prevedibile per poter impensierire uno come Scala che dopo la debacle in terra di Francia ha riacquistato una eccellente condizione fisica ed atletica per dare di nuovo l’assalto sia al titolo nazionale che europeo della categoria.

Dopo il successo della riunione, abbiamo appreso che alcuni addetti ai lavori stanno sinergicamente pensando di organizzare in Ciociaria un’altra grande serata di pugilato con la disputa di due titoli nazionali; la data e la sede sono già al vaglio di una importante emittente televisiva nazionale che in questi giorni sta programmando il suo nuovo palinsesto sportivo.

Tutti i tifosi ed amanti della boxe si augurano che ciò possa avvenire entro breve perché fortunatamente molta gente ha ancora fame di boxe, quella vera ed appassionata che garantisce grandi emozioni e forti sensazioni.

Risultati dilettanti:

pesi leggeri F. Desiro vp G. Ardovini; pesi medi A.Miele vkot P. Passeri; pesi superleggeri S. Ruggeri vp C. Orvieto; pesi gallo A. Scala e F. Ruggero pari; pesi leggeri F. Piroli e M. Amicone pari.

Risultati professionisti:

pesi leggeri A.Micheli vp G. Gachechiladze; pesi superwelter M. Bucciarelli vp M. Delmestro; pesi gallo G. Scala vp N. Kokashili.

Arbitri: V. Raucci, G. Russo, R. De Rosa, E. Terlizzi

Commissario: Sig. Lorenzo Casentini

Servizio Medico: Dott. A. Annunziata

Foto di Carlos Alberto Aversa

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi