Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Intensa attività per il Team Biagio Zurlo | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Intensa attività per il Team Biagio Zurlo

Intensa attività in arrivo per il team professionistico di Biagio Zurlo. Da sabato prossimo, 22 novembre, al 10 gennaio 2015 tutti i weekend prevedono impegni dei pugili della scuderia napoletana.Tra gli eventi più significativi spicca il campionato internazionale IBF dei superleggeri, in programma il 13 dicembre a Trieste. Sarà un interessante derby tutto italiano che vedrà di fronte due pugili di scuole e generazioni diverse: Brunet Zamora, team Loreni, e Samuele Esposito, team Zurlo. L’incontro avrà il conforto della ripresa tivvù nei sabati pugilistici di “Italia 1” con inizio alle 23,45. Ma anche le sfide Cocco-Di Luisa e Bassi-Leone appaiono particolarmente intriganti.

La lista degli impegni del team di Biagio Zurlo comincia venerdì prossimo, 22 novembre, con l’incontro che vedrà di scena a Liverpool il supermedio Lorenzo Di Giacomo contro Vincent Feigebutz sulle 8 rirpese.

Segue il 29 novembre a Copenaghen il match di Gaetano Nespro contro Abdul Khattab (8 rounds). Il 6 dicembre a Bellaria sono in programma il welter Gianmarco Grassellini, il superwelter Riccardo Mellone ed il massimo Sergio Romano, rispettivamente contro Gianluca Frezze, Marcello Matano e Francesco Federici, tutti e tre del team Loreni. Il 13 dicembre, come già accennato c’è il “derby” Zamora-Espositoa Trieste, e nella stessa sera a Copenaghen il giovane peso leggero in ascesa Gianluca Ceglia affronterà Antony Yigit. Debutto del neo-prof Gianluca Picardi, superleggero, (fratello di Vincenzo) venerdì 19 dicembre a Casoria, mentre sabato 20, sede da definire, è in programma un interessante derby per il titolo della comunità Europea dei supermedi fra il piemontese Roberto Cocco ed il napoletano Andrea Di Luisa ormai viterbese di adozione.Chiude la lista degli impegni già programmati il titolo italiano dei supermedi ad Arezzo fra Roberto Bassi, del team Zurlo, e Fabrizio Leone, del team Loreni.

(Adriano Cisternino)