Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Karate Cerimonia di fine corso alla caserma E.I. Bazzani | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Karate Cerimonia di fine corso alla caserma E.I. Bazzani

di Leandro Spadari

premiazione 2 La mattina di giovedì 20 presso la caserma Francesco Bazzani in Roma, sede del 6° Reggimento Genio Pionieri, si è svolta la cerimonia conclusiva del 1° corso di karate realizzato in attuazione della convenzione stipulata tra lo Stato Maggiore dell’ Esercito Italiano e la Fijlkam, Federazione italiana judo, lotta, karate ed arti marziali. Il programma, della durata complessiva di 24 ore, ha visto impegnati circa 50 militari dei Battaglioni “Trasimeno” e “Nemi” e dell’Ispettorato Infrastrutture e si è sviluppato sullo studio delle tecniche fondamentali del karate, ponendo particolare attenzione sulla corretta postura da mantenere nell’esecuzione sia delle tecniche di pugno e relative difese, sia delle tecniche di gamba e spostamenti, studiate anche nel bunkai (“applicazione”) per un miglior apprendimento e gestione delle dinamiche motorie. Il comandante colonnello Massimo Tuzza, nel consegnare i diplomi di partecipazione, ha espresso il vivo compiacimento delle gerarchie militari per la positiva riuscita del corso, svolto dall’ istruttore Fabio Aglietti, esprimendo il convinto auspicio che a questa prima iniziativa possano seguirne presto altre. Cinzia Colaiacomo, commissario straordinario del Comitato regionale Lazio Fijlkam, settore Karate, ha sottolineato da parte sua l’importanza dell’apprendimento di questa disciplina nella formazione del personale militare. Hanno presenziato anche il maggiore Pierluigi Brugnoli, capo ufficio Operazioni e addestramento del 6° Reggimento Genio Pionieri; il maggiore Matteo Tuzi, responsabile Pubblica informazione; il 1°maresciallo luogotenente Giovanni Giuli, coordinatore del corso, nonchè il caporal maggiore Luigi Pisanti, il caporale Michele Figlia, ed il geniere Federico Aglieti, atleti di alto profilo,  che hanno attivamente collaborato alla didattica del corso.