L’inarrestabile Gianluca Rosciglione, di Ficarazzi in provincia di Palermo, nato il 24 novembre del 1990, proveniente dall’ASD Polisportiva Defence Club e campione italiano cadetti nel 2007, come da previsione, ha dovuto cedere al favorito cubano Jose Angel Larduet, medaglia d’argento al Battle of Stalingrad Youth Tournament e medaglia di bronzo al Cuban Senior National Champs, per WO, differenza punti.

 Il temibile Larduet ieri, giornata di Finale, ha conquistato la medaglia d’oro degli 81 Kg. , imponendosi con un RSC alla prima ripresa (1:42) sul russo Marten Magomedov, medaglia d’argento.
Una sfida difficile per l’azzurro Rosciglione, buon attendista dalla boxe tecnica e pulita, che ha dimostrato coraggio e grande determinazione, facendosi onore sul ring fino alla fine. Una medaglia di bronzo, dunque, più che meritata.
L’esperienza mondiale è stata molto importante per L’Italia. Con ben 287 pugili partecipanti, i migliori di tutto il mondo, che hanno dovuto sostenere ben 276 incontri, la prima edizione dei Campionati Mondiali AIBA Youth si è svolta all’insegna della grande boxe giovanile, facendo ben sperare per i prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012.
Per le valutazioni generali della Squadra Azzurra siamo in attesa del commento da parte del CT Maurizio Stecca e del Team Manager Angelo Musone che, insieme agli atleti ed all’arbitro/giudice Maurizio Forni, faranno ritorno oggi in Italia.

Per info e risultati www.aiba.org

Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi