Si è disputato a Savignano sul Rubicone di fronte a un pubblico numeroso l’incontro valevole per il titolo italiano dei medi, ma cosa più importante valido anche per cancellare dal nostro vocabolario la parola interim, che qualche problema lo ha creato costringendo qualcuno ad arrampicarsi sugli specchi. Diciamo che i campioni in carica erano momentaneamente due e che alla resa dei conti il detentore Gaetano Nespro ha conservato il titolo battendo Matteo Signani, campione ad interim.
Gaetano Nespro, che aveva all’angolo Biagio Zurlo, ha vinto in maniera chiara dall’alto di una boxe più varia. Signani tendeva a colpire da lontano per vie interne, ma quando accorciava le distanze il napoletano lo giustiziava con veloci serie al volto e al corpo.

Il pugile di casa, incitato dal suo pubblico, ha cercato con ogni mezzo di ribaltare il risultato imprimendo un ritmo abbastanza sostenuto, ma alla resa dei conti Nespro ha imposto i diritti di una tecnica superiore. Il punteggio gli rendeva giustizia con De Ruvo e Terlizzi per 97-93, mentre Giubelli vedeva il pari con 95-95.
Negli altri incontri Cristian Dolzanelli ha sconfitto ai punti, piuttosto faticosamente, il ceko David Vicena; mentre Attilio Trane ha passato il turno di Coppa Italia infliggendo un ko alla quinta ripresa a Corrado Tabbuso. Nella serata si è avuto il debutto di Milena Tronto che ha ben impressionato vincendo ai punti sull’ungherese Sofia Bedo.

Di Alfredo

Un pensiero su “Nespro conserva il titolo italiano dei medi”
  1. grande nespro ottima prestazione torre annunziata e con te!!!!!!!!!!!!!!!!!

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi