IL 6 NOVEMBRE TORNA LA GRANDE BOXE TARGATA BBT –  ALL’ATLANTICO LIVE DI ROMA, “THE TIME MACHINE” VITTORIO OI ALL’ASSALTO DEL TITOLO ITALIANO SUPERLEGGERI CONTRO DI FETO
oiLo sport vero, quello che coinvolge la città, che accende gli entusiasmi e che regala emozioni a non finire. E’ quello targato BBT-Buccioni Boxing Team, che ancora una volta farà vivere alla capitale una serata all’insegna della grande boxe. Venerdì 6 novembre, il nuovo complesso Atlantico Live dell’Eur, via Oceano Atlantico (capienza 2500 posti), sarà teatro del tanto atteso match di Vittorio “The Time Machine” Oi (12-1-1), il pugile di Pomezia che assalterà per la prima volta in carriera il titolo italiano dei superleggeri. Lo sfidante al titolo vacante, sarà il parmigiano Alfredo Di Feto (17-7-1).

“Mi sento veramente bene – dichiara Oi – . Mi alleno già da diverso tempo per quest’ incontro. Per me questo match è la vita, la voglia di riemergere dopo anni vissuti su strade diverse da quelle dello sport e della tranquillità. Vorrei tanto essere un esempio per i più piccoli, insomma un testimonial che sappia trasmettere i benefici dello sport e della boxe in particolare. Il 6 novembre vedrete un grande Oi. Non mi sbilancio mai, ma stavolta salirò caricato a mille come non sono mai stato”

LA STORIA DI OI DIVENTERA’ UN FILM
Vittorio Oi, 35 anni, nato ad albano Laziale ma da sempre residente a Pomezia, è stato una grande promessa del pugilato italiano. Negli anni ‘90 ha disputato oltre 100 incontri da dilettante, vincendone 90. Poi il vuoto: a causa di problemi personali, è stato 12 anni senza più indossare i guantoni. Uscito dal lungo periodo buio  grazie alla boxe, il 14 luglio 2006 il ritorno sul ring con l’esordio, vincente, da pro. Nei seguenti tre anni, Oi ha combattuto altri 13 incontri, perdendone soltanto uno. Pugile sulla cui vita si girerà un film, la cui sceneggiatura è stata scritta da Davide Buccioni. Il 6 novembre prossimo, dunque, per “The Time Machine” la grande occasione di laurearsi campione italiano, nel match che lo vedrà opposto al 28enne pugile di Langhirano.

SERATA DI GRANDE BOXE IN DIRETTA SU RAI SPORT PIU’
Sarà sicuramente un evento spettacolare quello del 6 novembre. Davide Buccioni metterà nel sottoclou del titolo italiano tra Oi e Di Feto, quattro incontri tra professionisti e tre tra dilettanti. La sfida tra i supermedi Massimiliano Buccheri (6-1-0) e il francese Mehdi Kharbeche (7-2-0); quella tra i superwelter Manuel Ernesti  (4-0-0) e il pugile kazako ma residente in Francia Vitali Asizov (2-0-3); quella tra i superleggeri Federico Ranalli (1-0-0) e Fabio Cirisano (1-0-0) e tra i due superwelter Luigi Leonardi (1-0-0) e Alessio Domarin (1-1-0). In più, sempre nel sottoclou, tre combattimenti di assoluto livello tra dilettanti. Per il match clou Oi-Di Feto, assicurata la copertura televisiva con la diretta su Rai Sport Più.

Di Massimo

Un pensiero su “Pugilato: Vittorio Oi all’assalto del Titolo Italiano”
  1. non vedo l’ora che comincino le riprese, Oi è un ragazzo che merita, da dilettante ha dato molto e avrebbe potuto dare ancira dippiù difficilmente potrebbe essere paragonato per bravura e talenta ad alcuni dilettanti di oggi. all’epoca era il più bravo.
    tempo fa prposi ad un mio amico scrittore di gialli Pierluigi Felli di scrivere su di lui oggi a leggere quest’articolo penso che sia giunto il momento. gia a suo tempo cantatore con con il cuore e coi pugni, poi Mattei con il pugile e la ballerina oggi coi Oi sicuramente molti ragazzi di strada e di periferia potranno avere un esempio un modello nel bene da imitare.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi