di Stefano Giuseppini

OSTIA, 8. 11. 2008 – Nella bella cornice del Padiglione dello Sport di Ostia, sabato 8 novembre, si è svolta la riunione pugilistica della Fortitudo Boxe Roma, alla sua prima organizzazione della nuova stagione. Nella riunione, fatta da incontri di vari sport da ring, è il pugilato ad aprire la serata, nonostante alcuni forfait dell’ultimo minuto.


I primi a salire sul ring sono i superwelter Giovagnoli della Team Boxe Roma XI, e Longarini della A.P. Frosinone. Nella prima ripresa Giovagnoli, più alto, tiene a bada il pugile ciociaro col suo lungo sinistro; nella seconda, gli attacchi di Longarini sono più decisi, ma condotti a testa bassa così da permettere al pugile della Roma XI di tenerlo a distanza con colpi dritti e uno-due rapidi. Nella terza e quarta ripresa alcuni scambi incrociati rendono più vivace il match ed è sempre Giovagnoli, anche approfittando della stanchezza del suo avversario, a guidare l’incontro, centrando un paio di volte con il diretto destro Longarini. Il verdetto a maggioranza premia giustamente il pugile di Ascani e Mattoli.
Spetta poi allo juniores Barbaro della Boxe Academy sfidare il cadetto Bevilacqua della Boxe Gym Trigoria, in un match molto spigoloso fin dalle prime battute. Ad una prima fase di studio dei due avversari, dotati di buona tecnica e di un buon gioco di gambe, il match, nella seconda ripresa, viene reso più intenso dai tanti colpi portati dai due pugili, più volte richiamati per non aver girato i colpi. Nella terza e ultima ripresa il grande tifo sia per Barbaro che per Bevilacqua rende il finale scintillante con un richiamo ufficiale per Bevilacqua. Il pareggio alla fine sembra il risultato più giusto.
Nel terzo ed ultimo incontro Salvestri della Team Boxe Roma XI sfida Capuccio ( nella foto) della Boxe The Champion. Match molto intenso fin dall’inizio con Salvestri che prende l’iniziativa con sinistri-destri e colpi d’acchito che mettono in difficoltà Capuccio. Nella seconda e terza ripresa quest’ultimo si sveglia divenendo più intraprendente e costringendo l’avversario a girare e a rispondere con colpi isolati e schivate, pur rimanendo compatto e sicuro di sè. Nell’ultima ripresa Capuccio esce ancora alla distanza costringendo Salvestri a scambi con colpi incrociati che lo mettono in difficoltà anche per la sua stanchezza. Nel finale un richiamo ufficiale per ambedue. Anche in questo incontro il verdetto di parità appare legittimato.
La serata è poi proseguita con incontri di kick-boxing e full contact che hanno riempito sempre di più il palazzetto di Ostia ed entusiasmato il pubblico presente.
RISULTATI

SENIORES III 
Superwelter:Antonello Giovagnoli (Team Boxe Roma XI) b. Emanuele Longarini (A.P.                                Frosinone) V.P.
Medi: Daniele Salvestri  (Team Boxe Roma XI)  e Alessio Capuccio (Boxe The Champion) pari.

CADETTI
Welter: Francesco Barbaro (Boxe Academy)  e Vincenzo Bevilacqua (Boxe Gym Trigoria) pari.

Arbitri: Angileri, Stipa, D’Erasmo, Ciafrone.
Medico: dott.  Emiliano Bonanni.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi