presentazione-italia-boxing-team.JPG La presentazione dei Campionati Mondiali A.I.B.A. assegnati a Milano e’ avvenuta oggi presso la Sala Viscontea del Castello Sforzesco , alla presenza di un pubblico piu’ che numeroso. Era dalle Olimpiadi di Roma 60 che l’Italia non ospitava un evento mondiale . Dopo i successi agonistici dei mondiali di quest’anno , con un bottino di ben 2 ori , 1 argento ed un bronzo , la Federazione Pugilistica Italiana si e’ aggiudicata anche l’evento clou del 2009 .


Dal 10 luglio , data di conferimento dell’incarico della candidatura da parte della Federazione ad un team di professionisti , alla costituzione di un Comitato Organizzatore , al quale hanno aderito come promotrici anche le istituzioni lombarde , alla lettera ufficiale del Ministro Melandri , fino al colpo grosso con l’affermazione al congresso A.I.B.A. del 21 ottobre dell’Italia che batte la Corea . Alla giornata storica del 3 novembre , in cui i nostri azzurri sono saliti sul podio e’ seguita poi quella odierna , in cui  sono stati molti gli elogi al pugilato italiano . Parole di incoraggiamento di grande impegno da parte di tutti i protagonisti del tavolo dei lavori : il Presidende della FPI Franco Falcinelli , orgoglioso di questo ritorno della boxe azzurra all’apice del movimento pugilistico internazionale ; il Presidente del Comitato Organizzatore Milano 2009 Andrea Locatelli , che con ” passione e cocciutaggine ” si e’ preso questo grande impegno auspicandosi il sostegno di tutti i presenti ; il Direttore Tecnico dell’A.I.B.A. Ho Kim , che ha ringraziato la stampa presente  e le istituzioni per la risposta piu’ che positiva ; l’assessore allo sport della Regiole Lombardia Pier Gianni Prosperini , grande sostenitore della boxe e dei risultati raggiunti ; l’assessore allo sport del Comune di Milano Giovanni Terzi , che ha evidenziato l’importanza di una disciplina che avvicina i giovani allo sport e del rispetto degli atleti sul ring ” elemento simbolico di Milano 2009 ” ; l’assessore allo sport della Provincia di Milano Irma Dioli , che ha esorato i suoi colleghi a credere fortemente in una iniziativa cosi’ prestigiosa . Le forze in campo , del resto , sono gia’ all’opera : il responsabile dell’evento agonistico Paolo Taveggia a ricordato i numeri dei recenti campionati , ben 121 nazioni e circa 700 pugili , record storico di tutti i mondiali . E  quello del 2009 non sara’ da meno , la speranza e’ di riuscire ad eguagliare l’impresa . Anche con eventi correlati che saranno curati dal responsabile della comunicazione del Comitato Organizzatore Carlo  Di Blasi che ha presentato il progetto culturale “FESTIVAL MONDIALE DEL PUGILATO ” , che abbinera’ al momento agonistico una serie di eventi a tema boxe , fra cui una rassegna cinematografica . L’obbiettivo sara’ anche quello di coinvolgere le scuole medie di Milano , provincia e regione , con il progetto ” MILANO BOXING SCHOOL ” .
Dalla cerimonia di apertura prevista nel Piazzale delle Armi del Castello Sforzesco a quello di chiusura presso l’Arena Civica Gianni Brera : i campionati mondiali del 2009 promettono bene ! Per ora , pero’ , l’obbiettivo della nazionale italiana di pugilato , presente con i tecnici Francesco Damiani , Raffaele Bergamasco e Giulio Coletta , e con gli azzurri medagliati Vincenzo Picardi , Domenico Valentino , Clemente Russo e Roberto Cammarelle , e’ conquistare l’oro Olimpico come quello degli altri rappresentanti federali presenti : Il Segretario Generale della FPI  Riccardo De Girolami , l’arbitro Internazionale Claudio De Camillis , il Presidente della Polisportiva Fiamme Oro Francesco Montini , il Presidente del C.R. Lombardia Franesco Scaramuccia , e l’arbitro Piergiorgio Licini . Non sono mancati i saluti e i complimenti inviati dal Presidente dell’A.I.B.A. Ching Kuo Wu e del Sottosegretario per le Politiche Giovani e le Attivita’ Sportive Giovanni Lolli .        
UfficioComunicazioneFPI
Michela Pellegrini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi