wbc2007chicago1.gif Dopo Russo, anche Valentino e Cammarelle in corsa per l’oro mondiale
in un campionato di novità e sorprese…
Non solo per l’Italia che va in finale con Valentino, Russo e Cammarelle, dopo l’assegnazione dei prossimi Campionati Mondiali a Milano, del 1° Trofeo di Qualificazione Olimpica a Roseto degli Abruzzi e, dulcis in fundo, di un altro incarico prestigioso da parte dell’AIBA al Presidente Falcinelli, ma anche per gli altri paesi partecipanti. Carte da rifare, dunque, per un mondiale in cui il tricolore sta brillando…


… E continuerà a farlo da domani, domenica 4 novembre, su RAI SPORT SAT, dove si potranno rivedere gli incontri degli azzurri, finali comprese!
Oggi la giornata conclusiva di questa straordinaria edizione dei Campionati Mondiali. Sul ring del Pavilion della University of Illinois a Chicago l’avventura iridata non è mai stata così piena di sorprese. Il dominio russo, annunciato sulla carta, c’è stato ma non a pieno. Sei gli atleti russi ancora in gara, a cui seguono ben tre italiani, due statunitensi, due ukraini ed uno in rappresentanza di Cina, Tailandia, Mongolia, Inghilterra, kazakistan, Venezuela, Uzbekistan e Filippine. Un secondo posto meritato per l’Italia che continua a sbalordire. Dopo il bronzo del coraggioso mosca Vincenzo Picardi, che ha ceduto al forte tailandese Somjit JongJohor, e l’ascesa incredibile del massimo Clemente Russo, che ha supearto l’insidioso cinese Nijiati Yushan, anche gli altri due azzurri hanno conquistato il passaggio alle finali.

valentinorussofoto-fpi.jpgA cominciare dal 60 Kg. Domenico Valentino che con una grande performance ha battuto  nettamente ai punti il nordcoreano Kim Song Guk, sulla carta secondo dopo il russo Tishschenko, per 22 a 14. Il nostro inviato Roberto Sannipola ci ha raccontato che il casertano delle Fiamme Oro ha affrontato, sin dal primo istante, il match con un ritmo forsennato, a volte anche un pochino confusionario ma si è notato, da bordo ring, la grande motivazione che ha animato il ragazzo. La prima ripresa è finita in parità per 3 a 3, mentre la seconda è terminata con uno stretto 8 a 7 per Domenico, malgrado un richiamo all’avversario per ripetute scorretezze. Dalla terza ripresa, Valentino è diventato più efficace, accompagnando al grande ritmo anche la precisione dei colpi. Ottima la condizione atletica, che insieme alla forte motivazione, ha determinato le sorti dell’incontro. Commovente l’esultanza del casertano di Marcianise che, al verdetto, non riusciva a scendere dal ring e poi, quando l’ha fatto si è fatto fotografare insieme ad Holyfield! Dal bronzo dei Campionati Mondiali del 2005 all’argento sicuro di questa edizione. Un bel passo avanti per l’abile Valentino che stasera, però, per conquistare l’oro, dovrà vedersela con la rivelazione inglese Frankie Gavin, che ha battuto in semifinale la medaglia d’oro di Atene 2004, l’ex favoritissimo russo Alexey Tishchenko per 19 a 10. L’azzurro dovrà dare il massimo perché il britannico aspira a diventare il primo campione del mondo dilettanti del suo paese…
roberto-cammarelle-91-kg-alle-semifinali.jpg

E non poteva mancare la vittoria del +91 Kg. Roberto Cammarelle  che è passato alle finali grazie ad un altro walkover per indisposizione dell’avversario, il pericoloso russo Islam Timurziev, peraltro campione europeo. Con un doppio WO, Cammarelle si batterà in finale contro l’ucraino  Vyacheslav Glazkov, il quale ha avuto la meglio ieri sul quotato cinese Zhan Zhilei vincendo per 21 a 11. Buone possibilità per il Capitano della Nazionale di Pugilato che è in perfetta forma fisica.
Approdato brillantemente alle Finali, che saranno precedute da due incontri femminili che vedranno sul quadrato l’americana Marlen Esparza contro la russa Olesya Gladkova (pesi leggeri) e l’altra atleta di casa Katie Taylor contro la canadese Katie Dunn Irlanda (pesi welter), il 91 Kg. Clemente Russo combatterà con il forte russo Rakhim Chackhkeiv, candidato sulla carta all’oro, ma in questo campionato le sorprese non sono ancora finite…
Una rapida occhiata ai risultati delle altre categorie di peso in gara…
Nei 48 Kg. avanzano Harry Tanamor (PHI) ed il cinese Zou Shiming, campione del mondo nel 2005. Tutto come da programma. Nei 51 Kg., invece, oltre al talinadese JonhJhor, che ha battuto il nostro azzurro, in ascesa il sorprendente americano Raushee Warren che ha superato il forte Mammadov Samir (AZE), volendo arrivare fino in fondo e diventare il primo campione del mondo americano dal 1999. Nei 54 Kg., domina la Russia con Sergey Vodopyanov, che ha battuto McJoe Arroyo (PUR), ed il mongolo Snkhbat Badar Uugan, che sulla carta era da tenere d’occhio, anche se non favorito. Nei 57 Kg. ancora una volta la Russia in prima linea con Albert Selimov, che ha eliminato il turco Yakup Kilic, ma si prevde una bella sfida con l’ukraino Vasyl Lomachenko, che ha battuto il cinese Li Yang, tra i favoriti. Scontata nei 64 Kg. l’avanzata del kazako campione del mondo Serik Sapiyev, che ha vinto sul giapponese Masatsugu Kawachi, un po’ meno quella del russo Gennady Kovalev, che sembra aver ritrovato nuova linfa, avendo rispolverato la sua brillante tecnica. Nei 69 Kg. colpo grosso per l’atleta di casa Demetrius Andrade che, eliminato il turco Adem Kilicci, come il suo connazionale Warren, è motivato a raggiungere l’oro. Sempre nei welters la sorpresa del posto di finalista andato al thailandese Non Boonjumnong, che ha scavalcato avversari della portata del cinese Silamu Hanati e del forte kazako Sersaksanbayev. Nei 75 Kg. è saltato il copione con la sorprendente vittoria del venezuelano Alfonso Blanco che ha battuto il kazako campione olimpico Artayev Bakhtiyar, dato per finalista insieme al russo Matvey Korobov, che effettivamente è arrivato in zona podio eliminando l’ucraino Sergyv Derevyanchenko. Negli 81 kg. la Russia con Artur Beterbiev, il favorito della categoria, ha vinto con facilità sul lituano Daugirdas Semiotas, ritiratosi, mentre la vera new entry è stato l’uzbeko Abbos Atoev che ha sconfitto il forte kazako Yerkebuian Shynaliyev.
MESSE IN ONDA DEI CAMPIONATI MONDIALI CHICAGO 2007 SU RAI SPORT SAT:
–        domenica 4 novembre: dalle ore 15.00 alle ore 17.30;
–     lunedì 5 novembre: dalle ore 15.00 alle 17.00;
–         martedì 6 novembre: dalle ore 19.00 alle ore 20.45;
–         mercoledì 7 novembre: dalle ore 20.45 alle ore 22.15.
Per i risultati in tempo reale potete visitare il sito ufficiale dell’AIBA (www.aiba.org ) o quello dei Campionati Monidali AIBA 2007 (www.worldboxingchicago.org/results ).
Per risultati, curiosità ed informazioni dettagliate sugli incotri potete visitare il quotidiano on-line della FPI (www.boxeringweb.it ) ed il sito federale (www.fpi.it  – qui troverete le schede degli azzurri!).

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi