Fontana (Br) 22 novembre 2011   
 Proseguono i preparativi organizzativi per ospitare a Francavilla Fontana il primo match professionistico di boxe, evento sportivo fortemente voluto dalla società Pugilistica Francavillese.
 Sabato Francavilla prossimo all’interno della palestra presente nell’istituto scolastico “San Francesco D’Assisi” di Francavilla Fontana, la società pugilistica diretta dal tecnico Francesco Corvino organizza una serata di boxe, impreziosita dal match-clou del francavillese doc, Rocco Di Palmo, il 35enne portacolori della scuderia Cavallari. Per il Peso Welter Di Palmo, si tratta del secondo incontro da professionista in terra brindisina (esordio assoluto nella sua città natale).
 L’evento, in programma il prossimo weekend, sarà anche l’occasione per omaggiare il settecentenario della città brindisina; la Pugilistica Francavillese, inoltre ha organizzato questa prestigiosa kermesse, dopo aver ricevuto nel 2010 – da parte del Coni – la Stella al Merito Sportivo (Bronzo), per i 25 anni di attività.
 «Stiamo preparando tutto con dovizia di particolari – spiega il tecnico della Pugilistica Francavillese, Corvino – Poter far salire sul ring per la prima volta a Francavilla Fontana, il nostro Rocco Di Palmo, rappresenta già una valida motivazione per non mancare alla serata di sabato. Per quanto concerne al corposo programma riservato ai match sotto-clou, abbiamo voluto organizzare un’interessante confronto tra atleti dilettanti di scena a Francavilla Fontana e in rappresentanza di tre regioni: Basilicata, Calabria e Puglia. In questo cartellone di incontri, spicca la presenza di Cristina Garganese, una promettente atleta locale (Pugilistica Francavillese) di soli 15 anni, cresciuta sportivamente all’interno della nostra palestra. La presenza di Garganese ed ovviamente della sua rivale, rappresenterà (oltre al primo match professionistico) anche il l’evento del primo incontro femminile, ospitato a Francavilla Fontana. Per quello che ci è consentito economicamente – prosegue Corvino – cerchiamo di sostenere Di Palmo, il quale meriterebbe palcoscenici certamente più prestigiosi; si tratta di un picchiatore ma dal grande cuore: è un atleta-lavoratore, capace di alzarsi dal letto alle 4 del mattino per effettuare le sedute atletiche; successivamente alle 7, Rocco raggiunge il capoluogo brindisino per svolgere il lavoro di carpentiere, per poi alle 18 ripresentarsi in palestra per ultimare gli allenamenti. Rocco Di Palmo è anche questo: un ragazzo che ha sempre disputato i match, lontano da casa e non sempre il verdetto finale ha rispecchiato l’andamento della gara. per Di Palmo – conclude il tecnico Corvino – spero si possano aprire anche le porte anche per un titolo europeo».  
 Per Di Palmo, sabato prossimo si materializzerà il 13esimo match nei professionisti, dopo aver conseguito otto vittorie (5 per ko), tre sconfitte ed un pareggio; il pugile pugliese affronterà sabato 26 novembre, il 33enne bielorusso Aliaksandr Abramenka.
 
 UFFICIO STAMPA
Sandro Turco

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi