Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Un mercoledì da leoni all’insegna dell’AS Gladiators | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Un mercoledì da leoni all’insegna dell’AS Gladiators

04.jpg

Una location esclusiva, quella del Live Music Club Stazione Birra, e un pubblico numeroso, quello di appassionati, e non solo, di sport da combattimento. Nel Galà Nazionale di Kick Boxing firmato da Massimo Barone e dalla sua A.S.D. Gladiators di Via Alba il successo non si è fatto di certo desiderare.

La riunione del 1° novembre, nello stile inconfondibile dell’organizzatore e tecnico sportivo romano, è la prima della stagione sportiva 2006/2007 dell’A.S.D. Gladiators. Nel suggestivo ring allestito nel locale di Via Placanica a Morena, un centinaio di atleti amatori ed agonisti dilettanti si sono cimentati in combattimenti di Boxe Competition, Kick Boxing Light e Kick Boxing. A dare inizio alle gare sono stati proprio gli amatori, alcuni dei quali alle loro prime esperienze sul ring, in un confronto dove il combattimento è sinonimo di divertimento, in quanto le protezioni utilizzate ed i regolamenti che salvaguardano l’integrità degli atleti rendono la Boxe Competition e la Kick Boxing Light due discipline praticabili da tutti.

Non a caso, in questo tipo di competizioni partecipano adolescenti, uomini e donne di tutte le età. Esibizioni di Capoeira, Break Dance e Kali Filippino hanno poi introdotto il clou della serata. Sul quadrato, a sfidarsi fino all’ultimo colpo, alcuni tra i più promettenti atleti di Kick Boxing provenienti dall’Emilia Romagna, dalla Toscana e dal Lazio. Esordienti che si sono messi alla prova di fronte ad un prestigioso parterre.

Nel grande salotto a bordo ring, infatti, il pugilato si è messo in bella mostra con nomi della portata di Silvio Branco, che a luglio scorso ha conquistato il mondiale WBA dei mediomassimi battendo nettamente il portoricano Manny Siaca, un mese prima del compimento dei suoi 40 anni. Accanto al “Barbaro” di Civitavecchia, che a fine gennaio, ce lo auguriamo, sarà impegnato per la difesa ufficiale al Madison Square Garden di New York o al Caesar Palace di Las Vegas contro Roy Jones oppure Bernard Hopkins, la moglie Francesca e altri personaggi di spicco del mondo della boxe tra cui il pugile professionista della A.S. Laima Team Domenico Spada, l’inarrestabile promoter romano Davide Buccioni, già alle prese con i preparativi per “La Notte dei Tre Titoli”, evento in programma al Tendastrisce di Roma il prossimo 15 dicembre, il Consigliere della Federazione Pugilistica Italiana Marcello Stella, l’arbitro federale Mario Vincenti e, ormai membro di diritto della grande famiglia del pugilato, lo scrittore e sceneggiatore Italo Gasperini, autore di “Sangue di Serpente”, lo straordinario libro ambientato nel mondo della noble art (Armando Curcio Editore).

Una tavolata da VIP del ring riunita anche per festeggiare il primo numero di “Seconds Out”, il nuovo free-magazine trimestrale sugli sport da combattimento, edito dalla Gladiators Italia. E ancora una volta in alto i calici per brindare ad una serata all’insegna del ring e della forza attrattiva dei valorosi “sport da confronto”.

www.gladiators.it

01.jpg

05.jpg

02.jpg

03.jpg

branco.jpg

One Response to Un mercoledì da leoni all’insegna dell’AS Gladiators

  1. ho sentito in giro che il 17 dicembre si replica a stazione birra, é vero?