Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

WSB: la sfida contro gli Astana Arlans al Palamaggio’ di Caserta il 2 Dicembre | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

WSB: la sfida contro gli Astana Arlans al Palamaggio’ di Caserta il 2 Dicembre

Caserta, 24 Novembre 2011 – Marcianise è un comune in provincia di Caserta di circa 40.500 abitanti: due di questi sono campioni del mondo di boxe, quattro andranno alle prossime Olimpiadi di Londra.
Sembra incredibile, ma la favola di questo piccolo paese campano, dal quale provengono i più forti pugili italiani, è realtà. Questo è un territorio dove si inizia a masticare boxe sin da bambini, dove il ring è come una seconda casa, dove i genitori portano i figli nelle palestre di pugilato perché imparino valori e regole, che poi li aiuteranno nella vita, dove la gente parla il  linguaggio di questo sport.


Il Dolce & Gabbana Milano Thunder non fa eccezione: il roster del team, impegnato nelle World Series of Boxing, annovera cinque italiani e tutti provengono dalla Campania. Non solo, a parte Vincenzo Picardi, di Casoria, in provincia di Napoli, gli altri quattro sono tutti figli del casertano: i marcianisani Clemente Russo, Domenico Valentino, Raffele Munno e Vittorio Parrinello,  nato qualche chilometro più in là, a Piedimonte Matese. Ignorare questo dato sarebbe stato impossibile e soprattutto ingiusto. Per questo la decisione di dedicare a questa terra ed a questa gente almeno un match è stata condivisa da tutta la dirigenza dei Thunders ed accolta con incredibile entusiasmo dai pugili.
Con questi presupposti nasce il grande appuntamento del 2 Dicembre, quando il Dolce & Gabbana Milano Thunder affronterà al Palamaggio’ di Caserta, dalle ore 20.00, il team kazako degli Astana Arlans, , finalista nella prima edizione delle World Series of Boxing, battuto solo dai campioni del Paris United.
Dopo le vittorie a Mumbai ed in casa contro i Matadors di Los Angeles, la squadra italiana dovrà quindi difendere la leadership nel suo girone, contro un avversario temibile, ma potendo contare su un’arma in più: un pubblico numeroso, bollente e appassionato che accoglierà i suoi ragazzi, diventati oramai dei grandi campioni.
Gli appassionati potranno abbracciare i loro beniamini per tutta la settimana del match perché il team si trasferirà letteralmente a Caserta, allenandosi nei giorni che precederanno l’incontro, nelle palestre della zona, dove Russo, Valentino, Parrinello e gli altri sono cresciuti, diventando uomini e pugili di straordinario livello. Un salto nel passato, ma con lo sguardo al futuro, alla finale di WSB, sfuggita l’anno scorso e grande obiettivo della stagione, e alle Olimpiadi, dove la Campania sarà di nuovo protagonista.
I biglietti, in vendita al prezzo di 5 € (posto unico, gradinata) e 20 € (parterre bordo ring), sono già disponibili online su www.go2.it

Per maggiori informazioni:
Sabrina Ippoliti
Communication & Press Office
pressoffice@wsbmilano.com