assoluti07-2.gif Castel San Pietro Terme (BO) – 4/8 dicembre 2007
I commenti del Vicepresidente della FPI Dott. Alberto Brasca e del Responsabile della Nazionale Italiana Senior Francesco Damiani sono buoni. I pugili più esperti hanno confermato il loro valore ma due KO in due giorni di gara fanno ben sperare per le nuove promesse del pugilato italiano.

La seconda sessione dei quarti di finale di questa ottantacinquesima edizione dei Campionati Italiani Assoluti Maschili è continuata nel segno della grande boxe olimpica. Incontro finito prima del limite per il campione del mondo Roberto Cammarelle (+91 Kg.) che ha dato nuovamente prova della sua superiorità, come il resto dei rappresentanti delle Fiamme Oro. A cominciare dal 75 Kg. Ivano Del Monte che ha sostenuto e vinto un ottimo match, mostrando tecnica e velocità, con il pugliese Leandro Giglio.

sinacori02.JPG E’ andata bene anche agli atleti di casa che hanno collezionato sette vittorie. Un KO alla prima ripresa, quello del laziale Alessandro Sinacore (Kg. 81) nel derby con l’altro laziale Marco Crescenzi. Il secondo KO in due giorni e sempre nella categoria dei mediomassimi: il primo, in occasione degli ottavi di finale, è stato quello del toscano David Cappelleti che alla quarta ripresa ha messo al tappeto il campano Alessandro Truono. Colpi potenti che fanno ben sperare per il futuro.
Ottima l’organizzazione dell’ ACACIS Circolo Dozza Pugilistica Tranvieri di Bologna che ha dato vita ad un vero e proprio “villaggio della boxe” che, nel viaggio verso Pechino 2008, inizia a creare l’atmosfera per il 1° Torneo di Qualificazione Olimpica, in programma dal 25 febbraio al 3 marzo a Roseto degli Abruzzi.
melabrasca.jpg

Positivo il commento del Vicepresidente Federale e Coordinatore del Settore Tecnico Nazionale della FPI Dott. Alberto Brasca: “Un’edizione dei campionati italiani assoluti mediamente di buona qualità confermata dalla giornata di oggi. Coloro che sono al vertice della nostra attenzione hanno confermato le aspettative e qualche atleta interessante si è affacciato alla ribalta. Personalmente mi sono piaciuti il pugliese Leandro Giglio, che si è mostrato all’altezza dell’abile azzurro Del Monte e, come elemento nuovo, l’emiliano Mario Salis, nei 60 Kg., una vera e propria rivelazione. Ho appreazzato molto anche l’atleta di origine marocchina Ahmed Ferchichi che ha dimostrato di essere abile nonostante debba ancora crescere. Il divario con i campioni del mondo di certo è netto ma nel caso dell’incontro tra Vincenzo Picardi, azzurro delle Fiamme Oro, e Alex Ferramosca, azzurro del Centro Sportivo Esercito, la differenza si è assottigliata e Ferramosca si è battuto quasi alla pari di Picardi”.
Ma per tirare le somme è presto, bisogna attendere venerdì, giornata delle semifinali, quando la concentrazione del Responsabile della Nazionale Italiana Senior Francesco Damiani sarà massima: “Nei quarti di finale ancora non ho assistito a grandi movimenti. Le semifinali promettono due o tre incontri di ottimo livello. Finalmente si sono rivisti i KO ma le soprese spero che vengano in  fase finale”.
E prima di venerdì la meritata pausa di domani che darà spazio a due importanti eventi correlati alla manifestazione: la visita alla famosa casa motociclistica di Borgo Panigale, la mitica “Ducati”, e, a seguire, il convegno “Più boxe, meno violenza”, promosso dall’Università di Bologna su iniziativa del Prof. Roberto Farnè. Ricco il tavolo dei lavori il cui dibattito prenderà le mosse da due interventi di studiosi ed esperti della stessa università: Nicoletta Pellegrini, che presenterà un video e una sintesi tratti dalla sua tesi di laurea sulla boxe nel cinema “Pugni allo schermo” e Fulvia Antonelli e Giuseppe Scandurra, che illustreranno brevemente i risultati della ricerca antropologica “Diventando pugili”, svolta proprio nella palestra della Pugilistica Tranvieri del Circolo Atc Dozza di Bologna. Relatori del convegno saranno: Vincenzo Zacchiroli, Sindaco di Castel San Pietro Terme, Sauro Dal Fiume, Assessore allo Sport di Castel San Pietro Terme, Massimiliano Duran, ex Campione del Mondo, Alberto Brasca, Vicepresidente della Federazione Pugilistica Italiana e Coordinatore del Settore Tecnico Nazionale, Massimo Sioti, Consigliere della FPI e Coordinatore dell’Esecutivo dei Tecnici Sportivi e Maurizio Roveri, giornalista sportivo e addetto stampa del Circolo G. Dozza. E’ annunciata la presenza come ospite d’onore dell’attore Walter Nudo, impegni professionali permettendo (in questo periodo è impegnato in riprese televisive in Umbria). Coordinerà il dibattito Gualtiero Becchetti, giornalista sportivo e direttore Boxe Ring.
Da non dimenticare che, per il giorno delle finali, sabato 8 dicembre, non mancherà la diretta su RAI SPORT SAT alle ore 16.30 alle ore 17.30. E lo spettacolo continuerà mercoledì 11 dicembre con una differita di un’ora prevista dalle ore 17.00 alle ore 18.00. La replica per intero della manifestazione andrà in onda il 12 dicembre dalle ore 11.00 alle ore 13.00. 

Si comunica che i risultati, a partire dal primo giorno di gara, saranno pubblicati in tempo reale sul quotidiano on-line della FPI (www.boxeringweb.it), dove si potranno leggere anche interviste e curiosità sui campionati, ed a fine giornata di gara sul sito federale della FPI www.fpi.it (all’interno della relativa locandina) insieme al programma della giornata successiva.

Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi