REGGIO EMILIA 23/12/2021- E’ stata un successo, sia sportivo che organizzativo, la ‘Christmas Boxing Night’ proposta giovedì scorso dalla Boxe Tricolore Olmedo. L’Agorà Iren, in piazza della Vittoria, è andato esaurito (nel rispetto delle normative anticovid), con il folto e caloroso pubblico che ha applaudito tutti i pugili reggiani saliti sul quadrato: il professionista Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi, innanzitutto, tornato alla vittoria con un’ottima prestazione contro il georgiano Kvisha Gigolashvili, e tutti i dilettanti. Soddisfatti gli organizzatori, dal presidente Emiliano Martinelli al direttore sportivo Luca Quintavalli al presidente onorario Sergio Cavallari.

Partendo dalla fine, cioè dal ‘main event’ professionistico sulla distanza delle sei riprese, ‘Lo Spartano’ De Bianchi è tornato prepotentemente al successo, dimostrando di non aver subito contraccolpi dopo la prima sconfitta subita in carriera, lo scorso ottobre al Palahockey contro Luca Rigoldi che gli è costata la cintura di campione italiano dei supergallo. Contro l’esperto,scorbutico e mai domo georgiano Gigolashvili, già affrontato e battuto due anni e mezzo fa. Il reggiano della Promo Boxe Italia allenato da Michael Galli ha attaccato come da abitudine per tutti e sei i round, non lasciando fiato e spazi per replicare all’avversario, se non parzialmente nella quinta ripresa. Netta la vittoria ai punti, con nel mirino nel 2022 la riconquista del titolo italiano. La volontà di tutti è quella di organizzare la sfida della cintura, ad oggi vacante in quanto Rigoldi l’ha abbandonata per disputare il titolo dell’Unione Europea, nuovamente a Reggio, per un’altra grande serata di sport di livello nazionale.

Per quanto riguarda i dilettanti, ottima prestazione per il 56kg della Boxe Tricolore Olmedo Sabri Mouchine, poi votato come miglior pugile della serata: l’allievo di Valentino Manca ha superato nettamente il genovese Daniel Saltalamacchia. Ennesima grande prova anche per la 69kg della Tricolore Olmedo Rosalba Marcone, fresca medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Assoluti, che ha concluso il suo anno da incorniciare sconfiggendo la padovana Giovanna Piccoli. Per la Seconds Out il 64kg Flavio Macchitella ha battuto per la terza volta il mantovano Nicholas Froldi, mentre l’81kg Cristian Vecchi si è dovuto arrendere al modenese Victor Cobzaru.

All’Agorà Iren era disponibile in anteprima il libro ‘Il pugile reggiano – Storie di boxe da Vinsani a Cavallari’, a cura di Giacomo Giovannini e Giacomo Mazzali, che sarà presentato ufficialmente in gennaio: il prezioso volume racconta cento anni di pugilato a Reggio Emilia dal 1922 a oggi, con numerose immagini d’epoca e le testimonianze dei protagonisti.

 

 

Nelle foto di Silvia Casali:

  • Mouchine Sabri premiato da Emiliano Martinelli e Luca Quintavalli
  • Tre fasi di De Bianchi vs Gigolashvili
  • Rosalba Marcone in azione

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi