Foto-Matteo Modugno come oggetto avanzato-1 Foto-Moscatiello che esulta Foto-Moscatiello colpisce Fejzovic come oggetto avanzato-1La riunione organizzata per celebrare i tre anni di attività della Principe Boxing Events, domenica 17 dicembre al teatro Principe di Milano, ha mantenuto le aspettative: tutti i biglietti sono stati venduti e la spettacolarità dei combattimenti ha entusiasmato il pubblico. “Uno di noi, Antonio è uno di noi” cantavano i tifosi dell’ex campione d’Italia dei pesi welter “Big” Antonio Moscatiello, che tornava sul ring dopo un anno e nove mesi di inattività per affrontare il bosniaco Nerdin Fejzovic sulla distanza delle 8 riprese. Ogni attacco di Moscatiello era accompagnato dai  cori dei suoi sostenitori. Quando l’arbitro ha fermato Fejzovic nel corso del sesto round, i milanesi hanno fatto sentire a gran voce la loro gioia a Moscatiello che ha preso il microfono per ringraziarli scatenando l’ennesimo coro. “L’affetto che il pubblico del teatro Principe ha per Antonio è enorme – commenta il presidente della PBE Alessandro Cherchi – ed è anche il segno della rinnovata popolarità della nobile arte sulla piazza milanese. Una popolarità che è testimoniata anche dal grande spazio che Il Giorno, La Gazzetta dello Sport e Radio Milan Inter hanno dedicato all’evento. Voglio ringraziare loro e gli altri giornalisti della stampa cartacea ed online per averci seguito. E’ anche una bella soddisfazione per i pugili vedere la loro foto sui giornali ed essere intervistati. In poco più di due mesi abbiamo organizzato tre eventi proponendo quindici incontri professionistici. Vogliamo continuare su questa strada  e migliorare la qualità del nostro prodotto. Il prossimo appuntamento al teatro Principe è previsto per febbraio 2018. Vi aspettiamo”. Con il trionfo su Nerdin Fejzovic, Antonio Moscatiello porta il suo record a 22 vittorie, 15 prima del limite, 3 sconfitte e 1 pari.

Molto spettacolare anche il match tra l’ex campione d’Italia dei pesi massimi Matteo Modugno e Jakov Gospic (130 kg). Modugno ha dominato Gospic per due riprese e mezza, abbastanza per convincere l’arbitro a dichiarare il ko tecnico. Gospic non ha protestato. I due si erano già affrontati il 30 maggio 2015, sempre al teatro Principe. Vinse Modugno ai punti in sei tempi. Adesso il record di Matteo Modugno è di 20 vittorie consecutive, 11 prima del limite. “Stiamo lavorando per offrire a Matteo una grande opportunità a livello internazionale – spiega Alessandro Cherchi – e contiamo di finalizzare nei primi mesi del 2018.”
Il pubblico si è entusiasmato anche per il match tra i pesi welter Edoardo Del Vecchio e Davide Calì: entrambi hanno portato i loro tifosi al teatro Principe, sembrava di assistere ad un derby calcistico. Nel corso del primo round Calì è finito al tappeto, ma si è rialzato subito ed ha contribuito a rendere spettacolare la sfida fino al gong della sesta ed ultima ripresa. Ha prevalso Del Vecchio ai punti portando il suo record a 7 vittorie e 2 sconfitte.

Il combattimento tra i pesi welter Michele Esposito e Marco Di Giambernardino è terminato con la vittoria ai punti di Esposito in sei riprese. Anche Esposito aveva i suoi tifosi, arrivati da Varese per sostenerlo nel suo  quindicesimo incontro professionistico. Ora il record di Esposito è composto da 11 vittorie, 3 sconfitte e 1 pari. Infine, il peso superpiuma Andrea Sito ha debuttato in qualità di pugile professionista demolendo in due riprese Budimir Jevtic.

Foto di Maurizio Fiorino

 

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi