Comunicato Boxe Latina

Contrariamente a quanto stabilito ad ottobre dalla Federazione Pugilistica Italiana, la fase finale dei Campionati Italiani Junior, inizialmente posticipata per emergenza Covid tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo, si disputerà regolarmente questo fine settimana, dall’11 al 13 dicembre al PalaSantoro, in Via Vertumno a Roma.

E’un mese di ritardo e poco più rispetto alla finestra di calendario ufficiale, prevista dal 6 all’8 novembre, ma di questi tempi l’ importante è salire sul ring. 

Nel caso la fase nazionale del torneo Junior, riservato ai pugili di 15 e 16 anni, si fosse disputata a cavallo tra febbraio e marzo, essendo già il 2021, l’FPI avrebbe comunque cristallizzato le fasce di età. Tornando invece al precedente calendario, la Federazione ha stabilito comunque il chilo di tolleranza per agevolare le prevedibili difficoltà dei pugili nel mantenere la condizione atletica, dato il momento di incertezza legato all’ emergenza sanitaria nazionale.

 

Nella Boxe Latina rimangono così immutate le ambizioni e i numeri di Mattia Spinelli e Loris Manolito Leone, entrambi con   l’obiettivo di salire sul podio. Spinelli, campione in carica nelle due ultime edizioni dei Campionati Giovanili (46 kg e 52 kg), combatterà stavolta per i 54 kg. Lo score parla chiaro. E’ lui l’avversario da battere: 17 vittorie su 18 match disputati. Leone 57 kg, ha ottenuto 18 vittorie (tre sconfitte, quattro pari) su 25 match. 

Entrambi si sono qualificati alla fase finale attraverso le qualificazioni regionali, che si sono disputate al Palaboxe di Latina nel mese di settembre.

L’avventura inizia domani con i tamponi rapidi, presentandosi all’appuntamento però già muniti del referto negativo dei test sierologici.

A pugili e staff viene richiesta una sorta di “bolla”, ovvero spostarsi esclusivamente dall’albergo al PalaSantoro.

Visite mediche, peso ufficiale e sorteggi venerdì mattina, match in programma ogni pomeriggio. Due ring in contemporanea per quarti di finali e semifinale, mentre le finali si disputeranno soltanto su un ring.

Il gruppo dei 52 kg di cui fa parte Mattia Spinelli è composto da: Salvatore Di Stefano (Pug. Carini, Sicilia), Gaspare Raucci (Fiamme Oro), Alessandro Palumbo (Boxe Palumbo, Puglia), Francesconello Cuomo (Boxe Vesuviana, Campania), Leonardo Zenatti (Atletico Rovereto, Trentino), Kevin Seferovic (Padova Ring, Veneto), Michele Arzu (Acc. Pug. Tortolì, Sardegna).

Questi invece gli avversari di Loris Manolito Leone: Antonio Vecchigno (Boxe Palo, Puglia), Hamza Chantal (Athletic Rovereto, Trentino), Fabrizio Gabriele (Fiamme Oro), Asif Muhammad Danial (Boxe Caloi, Bergamo), Alessandro Sabatini (Pug. Fiorentina, Toscana), Claudia Seferovic (Bonomia Boxe, Emilia Romagna).

Tra i pugili della Boxe Latina, all’opera proprio Leone, che ha terminato in parità il suo match con il quotato Eddy Pittarello. Parità, al suo secondo incontro ufficiale, anche per Martina Pozzi (52 kg) al cospetto di Ginevra Benetazzo, che vantava invece già otto match. Sconfitto ai punti Gianni Esposito (Elite II 69 kg) da William Pedrini della Montesacro Academy. Sullo stesso ring si tornerà a combattere in occasione della prossima riunione in calendario il 18 dicembre.Lo scorso week end, sul ring della Boxe Latina in via Aspromonte si è tenuta un’altra riunione organizzata dalla società presieduta da Mirco Turrin. Serata a carattere interregionale, vista la presenza, oltre che di altre società laziali, anche del team veneto della Boxe Albignasego.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi