LATINA – Dieci riprese di grande pugilato, dove la tecnica e la capacità di Giovanni De Carolis (Italia) hanno avuto la meglio sulla forza e la capacità d’incassare di Michael Recloux (Belgio). Sul ring del PalaBianchini di Latina, l’italiano, sostenuto dai suoi tifosi arrivati dalla Capitale, ma anche dagli appassionati pontini, ha vinto ai punti (97-93, 97-94 e 96-94) la “disfida di Latina”, creando grande interesse nel pubblico che ha seguito il match con il fiato sospeso.


“Siamo soddisfatti di quanto abbiamo visto sul ring, visto che De Carolis è stato capace di catalizzare l’attenzione di tutti con un match entusiasmante e ricco di spunti tecnici – ha spiegato Mirko Parisi, della Parisi Boxe, organizzatore insieme al manager Alberto Chiavarini – il titolo Wbf dei pesi medi era vacante e Giovanni De Carolis, con un’azione sempre precisa, ha legittimato la vittoria finale contro un avversario di grande livello, capace di dare tanto filo da torcere. Mi aspettavo una maggior risposta da parte del pubblico, il pugilato è uno sport spettacolare e pieno di magia: le riunioni sono il momento d’incontro tra gli atleti e la gente, il modo migliore per far rivivere quell’antica passione che negli anni Cinquanta e Sessanta faceva della Noble Art, quasi uno sport nazionale”.
Presente al PalaBianchini anche il campionissimo Nino Benvenuti, che ha assistito alla riunione e incoronato De Carolis al termine del match. Benvenuti ha invitato il pubblico ad appassionarsi al pugilato, a riscoprire uno sport che fa dell’impegno e della disciplina i suoi punti di forza.
Nei match “sotto-clou” successo di Laura Corsi (Dubla Boxe) che nei pesi mosca femminili ha superato ai punti Palmina Tranelli (Parisi Boxe Latina), mentre tra i piuma maschili, dilettanti prima serie, Davide Latini (Audax Cisterna) ha vinto ai punti contro Daniele Tascio (Setteville), nei pesi leggeri verdetto di parità tra Fabrizio Roma (Parisi Boxe Latina) e Riccardo Battisti (Dubla Boxe Latina), mentre nei pesi massimi Luca D’Ortenzi (Setteville) ha battuto ai punti Mirko Romano (Parisi Boxe Latina). Saltato invece l’incontro di addio al dilettantismo di Mario Pisanti, di Latina, tesserato con la Parisi Boxe: il cinque volte campione d’Italia non ha combattuto (come previsto) contro Alessandro Truono (Avezzano) a causa dell’indisposizione di quest’ultimo. Un pizzico di delusione per Pisanti che, dopo questo match, avrebbe riposto il caschetto per tuffarsi nella carriera da profesionista. “Mi dispiace per non essere riuscito a salire sul ring contro il mio avversario dopo circa tre mesi di allenamento specifico per questo match – spiega Pisanti – purtroppo l’incontro è saltato, sono cose che capitano. Dopo la breve pausa delle festività riprenderò gli allenamenti in vista del debutto tra i professionisti, a fine gennaio”.
Gli organizzatori della Parisi Boxe stanno già preparando il calendario per i prossimi eventi: le riunioni dei primi mesi del 2009 verranno comunicate nei prossimi giorni.

Ufficio Stampa Parisi Boxe – parisiboxe@gmail.com

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi