parisi-22-dicembre.jpg Torna la boxe a Latina dopo un’annata che si può dire doc. E lo fa con un’interessante riunione mista con inizio alle 20 e che si svolgerà dentro la bella palestra dell’Itis Marconi in via Reno. La sigla organizzativa è quella della A.S. Parisi Boxe che si avvarrà della collaborazione della Body Evolution, della Nuova Audax e della E. Bertola di Priverno. La serata verrà ripresa in diretta dall’emittente Lazio TV e sarà intervallata da vari numeri di danza del ventre, ballerine brasiliane e majorettes. Nell’insieme un grande spettacolo per passare una serata diversa dalle altre.


Tre sono i match professionistici, dei quali avranno come protagonisti due I serie, ma la curiosità maggiore è rappresentata dal fatto che gli atleti hanno procuratori e società diversi: Domenico Spada (OPI 2000 di Salvatore Cherchi), Mouhammed Alì Ndiaye (BBT di Davide Buccioni) e Giovanni De Carolis (Alberto Chiavarini). Un fatto interessante che potrebbe dare una svolta nel mondo professionistico italiano in aiuto dei vari promoter.
Domenico Spada ( + 24, 13 per ko, – 1) recentemente a Berlino ha tenuto fede al suo soprannome di Vulcano disintegrando in un solo round Alpaslan Aguzum e riconquistando il Titolo Internazionale WBC dei medi, che gli era stato tolto con un verdetto scandaloso da Mahir Oral ad Amburgo. Il gitano che si allena nella Laima Team con il maestro Agnuzzi vorrebbe lavare l’onta dell’unica sconfitta subita nella sua brillante carriera, ma Oral lo evita accuratamente. Salvatore Cherchi, il suo procuratore, sta in trattative per fargli disputare un titolo europeo senza tralasciare altre strade che potrebbero portarlo oltre in una delle 4 sigle mondiali che vanno per la maggiore. Domenico è atleta serio che si allena con assiduità, ha accettao di buon grado il match di Latina per mantenere il suo invidiabile stato di forma. Avrà di fronte sulle sei riprese l’esperto Patrik Hruska ( + 9, – 28), un mancino proveniente dalla Repubblica Ceca e che ha già combattuto in Italia perdendo con onore ai punti di fronte allo stesso Spada, a Tobia Loriga, ad Alessio Furlan; ma nel suo record fanno anche spicco le sconfitte di misura contro Sebastian Sylvester, ex campione d’Europa.
E’ entrato a far parte del programma all’ultimo momento anche Mouhammed Alì Ndiaye (+ 12, 7 per ko), il senegalese residente a Pontedera, che sta entrando nel cuore di molti appassionati, un po’ come fece a suo tempo Sumbu Kalambay. Ndiaye avrebbe dovuto combattere nel giorno di Santo Stefano a Montesilvano contro Lorenzo Di Giacomo per il titolo dell’Unione Europea dei supermedi, ma, notizia di pochi giorni fa, il pugile abruzzese si è infortunato e quindi è saltata la riunione. A sbarrargli il passo ci sarà Houssein Hammouch ( + 3), residente in Belgio, considerato una promessa e di cui si dice un gran bene.
Molta curiosità desta la prova di Giovanni De Carolis( + 2), 25 anni, il giovane iscritto alla facoltà di Architettura è già personaggio: oltre alla sua incredibile assomiglianza con Brad Pitt picchia come un fabbro. Finora l’allievo di Mattioli e Ascani, cresciuto nella Team Boxe Roma XI, ha disputato due soli match con un minimo denominatore comune: ha sempre entusiasmato per la sua incredibile carica agonistica. De Carolis torna a Latina, che ha visto il suo esordio, per affrontare lo slovacco Lubo Hantak (+ 1, -17) giovane come lui ma con molta più esperienza. Come si vede non si cercano avversari facili per il romano, ma le qualità abbondano e si ha la certezza che non deluderà le aspettative che vengono riposte in lui.giovanni-parisi.jpg
La serata, che si presenta lunga e movimentata, avrà alcuni ospiti d’onore tra cui Silvio Branco e Giovanni Parisi, due nomi che non hanno bisogno di presentazioni. In apertura verrà disputata una serie di match dilettantistici con alcuni beniamini di Latina, Cisterna e Priverno opposti a validi avversari. La serata fa parte del III Trofeo Agro Pontino e sarà intitolata a Valentino Miglioranza.

PROGRAMMA
Dilettanti
Mosca: De Paolis (E. Bertola Priverno) c. Raffa (Forum Appii).
Leggeri: Di Micco (E. Bertola Priverno) c. Gallinaro (Dubla Boxe).
Welter: Esposito (Dubla Boxe) c. Zampini (Team Boxe Roma XI).
Superwelter: Mancini (Nuovo Corviale) c. Ciut (R. Costantini).
Superwelter: Marchetti (Body Evolution) c. Loreti (Team Boxe Roma XI).
Superwelter: Macaro (Body Evolution) c. Barnaba (Centocelle).
Professionisti
Medi: Domenico Spada (OPI 2000) c. Patrick Hruska (Repubblica Ceca) 6r.
Supermedi: Mouhammed Alì Ndiaye (BBT) c. Houssein Hammouch (Belgio) 6r.
Medi: Giovanni De Carolis (Alberto Chiavarini) c. Lubomir Hantak (Slovacchia) 6r.           

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi