priverno3.JPG Un’altra grande serata all’insegna del pugilato di alto livello quella andata in scena venerdì scorso presso la palestra del Liceo Scientifico Teodosio Rossi a Priverno, organizzata dalla Parisi Boxe Latina con la preziosa collaborazione della Marocco Boxe Priverno. Nove incontri di diverse categorie e pesi, gustosa anteprima del grande evento di sabato prossimo, 22 dicembre, quando sul ring del Marconi di Latina scenderanno i professionisti Domenico Spada e Giovanni De Carolis.

Nove incontri di buon livello tecnico, che hanno infiammato il tanto pubblico accorso sulle tribune della scuola privernate. In apertura bella affermazione ai punti del locale De Paolis che, spinto dall’incitamento dei suoi concittadini, ha avuto la meglio su Raffa della palestra romana Forum Appii, per la categoria Pesi Mosca. Nei Pesi Piuma affermazione sul filo di lana per Vincenzo Santillo della Roma S.Lorenzo, opposto ad un tenace Del Gatto della Nuova Audax di Cisterna di Latina.

Nel terzo match di giornata, valido per i Pesi Leggeri, affermazione di Marongiu della New Generation su Mirko Santillo della Roma S.Lorenzo, gemello del pugile che si era imposto qualche minuto prima nei Piuma. Nei Pesi Leggeri affermazione ai punti di Di Girolamo della Setteville Boxe, opposto a Guida della Marocco Boxe Priverno, in un match tutto sommato equilibrato il verdetto del quale ha suscitato qualche fischio di disapprovazione da parte del pubblico privernate.

Nei Pesi Massimi buona prova di D’Ortensi della Setteville Boxe, che ha avuto la meglio ai punti su Petetta della Nuova Audax Cisterna. Letteralmente entusiasmante il sesto match di giornata tra Giovanni Saccoccio della Marocco Boxe Priverno e Mucci della Rosetana Boxe, nei Pesi SuperWelter. Il pugile locale, spinto dall’entusiasmo degli amici che assiepavano la tribuna del Teodosio Rossi, ha combattuto stoicamente a dispetto di una vistosa ferita all’altezza del naso, ma non è stato premiato dagli arbitri, secondo i quali il verdetto dell’incontro è stato di un pareggio, suscitando una bordata di fischi da parte del pubblico, che voleva premiati gli sforzi del pugile locale.

 Nei Pesi Medi nulla da fare per l’abruzzese De Rosa, sconfitto alla terza ripresa, per interruzione dell’arbitro, da Palombo della Forum Appii. Gli ultimi due match di serata hanno infiammato il pubblico di Priverno. Nei SuperWelter Mattia Capraro della Marocco Boxe Priverno si è imposto su Mancini della Corviale Roma, mentre la serata è stata chiusa dal match valido per i Pesi Leggeri, in cui il locale Di Micco ha avuto la meglio su Latini della Nuova Audax.

priverno1.JPG  Alla fine della serata privernate premi per tutti i partecipanti ed attestati di merito per Giovanni Saccoccio tra i pugili (a conferma della grande prova offerta sul ring) e Tommaso Marocco tra i maestri. Grande soddisfazione, infine, è stata espressa dal presidente dell’A.S. Parisi Boxe Latina, Mirko Parisi, che ha affermato: “Sono davvero contento di aver ricevuto tanti attestati di stima da parte dei cittadini di Priverno per l’organizzazione di questa manifestazione. Devo ringraziare tutti i miei collaboratori e lo staff della Marocco Boxe Priverno nella persona del maestro Tommaso Marocco, senza i quali questo evento non si sarebbe realizzato. Conto – ha concluso Mirko Parisi – di tornare presto con la boxe in questo paese che ha una grande tradizione pugilistica e merita eventi di questa portata. Ora gli sforzi della nostra associazione si concentrano sulla chiusura dell’anno 2007, un anno che ci ha regalato enormi soddisfazioni e che cercheremo di chiudere nel migliore dei modi sabato prossimo, quando a Latina combatteranno due pugili professionisti. Il modo migliore per regalare a questa provincia e a questo sport la visibilità che meritano”

Ufficio Stampa Parisi Boxe Latina
Simone Di Giulio
 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi