L’atleta romano Alessandro Mattei in evidenza al Torneo internazionale di Tokyo

Lunedì 3 Novembre si è svolta a Tokyo l’annuale edizione della All Japan Championship Tournament, gara di combattimento individuale di Nippon Kempo.

La competizione (la più importante del calendario agonistico internazionale di quest’arte marziale) ha visto la presenza  degli atleti più rappresentativi del Giappone, dell’ Italia, della Francia e del Messico, per un totale di 4 paesi in lizza.

Per l’Italia, accompagnati dal presidente dell’ A.I.N.K. (Associazione Italiana Nippon Kempo), Maestro Franco Gnocchi, hanno partecipato gli atleti Pasquale Vaccaio, allievo dello stesso Maestro Gnocchi, e Alessandro Mattei, romano, allenato dall’ Istruttore Francesco Cubello, arrivato alla competizione nipponica dopo aver conquistato, nel corso del 2008, una serie continua di vittorie nazionali ed europee.

Ottima la competizione di Mattei,  che superava  i primi due turni a pieno punteggio, venendo fermato solamente ai quarti  di finale, ad un passo quindi dall’accesso alle semifinali.

Il risultato  è stato rilevante in una disciplina  che ancora vede lo strapotere degli atleti del Sol Levante,  tant’è che all’atleta romano, figlio del rinomato Insegnante di Yoga Roberto Mattei, è stato attribuito direttamente dal Maestro giapponese Y. Dohi (responsabile della commissione per i Dan) il grado di secondo dan.

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi