Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

PBE/ I prossimi impegni di SInacore, Branco e la sfida Manco-Goddi | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

PBE/ I prossimi impegni di SInacore, Branco e la sfida Manco-Goddi

posterI prossimi nove giorni sono ricchi di impegni per i pugili amministrati da Salvatore Cherchi. Venerdì 4 dicembre, ad Herley in Danimarca, l’imbattuto peso supermedio Alessandro Sinacore (11-0) sfiderà il più esperto Lolenga Mock (31-14-1) sulla distanza delle dieci riprese. Mock ha superato ai punti tre pugili italiani: Mouhamed Ali Ndiaye, Giovanni De Carolis e  Lorenzo Di Giacomo. Il danese di origine congolese è professionista dal maggio 1991, ha iniziato la carriera in Africa (Congo, Kenya e Sud Africa) per poi proseguirla in Germania, Inghilterra ed infine in Danimarca (dove risiede). Ha vinto il titolo dell’Unione Europea dei supermedi, ha affrontato campioni del calibro di David Haye e Lucian Bute (in Canada), ma le 14 sconfitte indicano che è battibile. Alessandro Sinacore ha vinto 5 volte su 11 prima del limite, è cinque centimetri più alto (183 cm contro 179 cm) ed è molto più giovane (30 anni contro 43) del suo avversario. “Alessandro può vincere. Se non ne fossimo convinti, non avremmo accettato il combattimento”, commenta il procuratore Christian Cherchi, che si trova in Danimarca con Sinacore.
Sabato 5 dicembre, al PalaOzan di Ugento (Lecce, in Puglia), si svolgerà una manifestazione organizzata da Salvatore Cherchi in collaborazione con BeBoxe Copertino di Francesco Stifani, Salvatore Carafa e Principe Boxing Events. Nel clou il peso medio pugliese Andrea Manco (12-1-1) sfiderà il campione internazionale silver WBC Alessandro Goddi (22-1-1) sulla distanza delle dieci riprese. Nel 2014 Goddi è diventato campione d’Italia dei pesi medi superando ai punti Lorenzo Cosseddu. Inoltre, saliranno sul ring del PalaOzan il peso superleggero Samuele Esposito (20-3), il peso supermedio Andrea Di Luisa (17-3) e il peso welter Antonio Santoro (10-4-1). In apertura, quattro incontri fra pugili neo-pro validi per il campionato italiano di categoria che saranno trasmessi in diretta streaming, alle 18.00, da Italia Pro Boxe, la web tv della Lega Pro Boxe visibile sul sito www.legaproboxe.it. Il main event sarà invece trasmesso in diretta da Rai Sport 1 alle 22.15 con il commento di Davide Novelli e Nino Benvenuti.
Infine, sabato 12 dicembre, alla O2 Arena di Londra, il campione d’Europa dei pesi welter Gianluca Branco (49-3-1) difenderà il titolo contro Paul Malignaggi (34-7). Si tratta della prima difesa per il pugile di Civitavecchia, che ha conquistato l’alloro continentale  il 22 novembre 2014 battendo Rafa Jackiewicz. La difesa contro Malignaggi si svolgerà nell’ambito della manifestazione imperniata sulla sfida tra il campione del Commonwealth dei pesi massimi Anthony Joshua e Dillian White che è molto sentita dal pubblico inglese. Infatti, si prevede il tutto esaurito (20.000 spettatori). Christian Cherchi ha lavorato mesi per concretizzare questo match che porterà a Gianluca Branco una grande esposizione mediatica e forse nuove opportunità di altissimo livello. La sfida tra Paul Malignaggi e Laszlo Fazekas, organizzata da

 

Alessandro Cherchi lo scorso settembre al teatro Principe di Milano, faceva parte del percorso di avvicinamento di Malignaggi al combattimento contro Gianluca Branco.