Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Stasera a Scandicci Lovaglio e Turchi si affrontano per il titolo | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Stasera a Scandicci Lovaglio e Turchi si affrontano per il titolo

Turchi__Lovaglio_23_dicembreStasera nel Palasport di Scandicci grazie all’organizzazione di Mario e Graziano Loreni avrà finalmente luogo il match valevole per il titolo italiano dei massimi leggeri tra Fabio Turchi (+8) e Maurizio Lovaglio (+20, -12), titolo lasciato vacante da Nicola Pietro Ciriani. Sono a confronto due scuole diverse con una componente comune: la predisposizione di entrambi a non finire il match entro i 10 round stabiliti. Lovaglio ha un destro alquanto pesante, che se arriva a segno sono dolori; Turchi dal lato suo non ha certo l’esperienza del suo avversario sulla lunga distanza, ma possiede una struttura fisica decisamente più possente, quindi sulla carta capace di minare la resistenza di chi gli sta di fronte. Il toscano, figlio d’arte, ha dalla sua l’entusiasmo dei suoi 23 anni in contrapposizione ai 34 anni del piemontese. Un match nel complesso incerto anche se le lancette del pronostico girano a favore del pugile di casa, più resistente e più poderoso. Una cosa è certa: è vietato sbagliare.

Nel sottoclou viene ripresentato Mohammed Obbadi, peso mosca, divenuto in poco tempo un beniamino degli appassionati toscani. La sua vittoria nell’Unione Europea ha alzato di molto le sue quotazioni internazionali. Obbadi (+ 11) ha una boxe scintillante e di sostanza, un motivo di più per cui gli è stato scelto un avversario tutt’altro che facile, il georgiano Mishiko Shubitidze (+16, – 5), che gli darà modo di crescere ancora.

Negli altri incontri il welter Dario Morello (+ 7) ha su di se gli occhi puntati degli esperti e affronterà Nodar Robakidze, georgiano di turno, per confermare i suoi notevoli progressi. Nei piuma Angelo Ardito cerca di recuperare terreno dopo la sconfitta per mano di Alfano affrontando Dionisie Tiganas; e infine Davide Traversi contro il solido Mellone cerca il bypass per accedere ai piani alti nella categoria dei medi.