DSC_2390(G. G. ) – Sulla scia di un movimento professionistico in forte ripresa ed in grande fermento la boxe dilettantistica siciliana si impone a livello nazionale con la conquista di numerosi titoli tricolori a livello giovanile e prova a conquistare con i suoi elementi di spicco una qualificazione olimpica per Londra 2012.
Il 2009 si chiude con la conquista di ben 3 titoli nella categoria schoolboy alle selezioni di Pomezia: gli avolesi Salvatore Genesio,Giuseppe Canonico ed il catanese Salvatore Cavallaro hanno conquistato la maglia tricolore e si propongono come protagonisti della prossima stagione agonistica nella categoria superiore. Piazza d’onore per i promettenti Anthony Rocca,Benito Fazio e Ivan Montalto.


Ai campionati italiani di Caserta i pugili siciliani della categoria cadetti hanno sbaragliato il campo conquistando ben 4 titoli tricolori: l’avolese Giuseppe Di Maria, il megarese Giuseppe Ranno, l’etneo Luca Laudani ed il siracusano Conselmo hanno ottenuto la medaglia doro dopo un torneo entusiasmante. Nella categoria juniores solo un verdetto poco limpido ha privato il pugile di Scillichenti Giovanni Rocca della medaglia d’oro nella categoria 51 kg, ma il piccolo guerriero etneo ha dimostrato nelle ultime uscite di essere pronto al salto di qualità e punta dritto alla conquista del titolo nazionale juniores e seniores nel 2010. Da segnalare anche il marsalese Vincenzo Chirco anch’egli finalista juniores nei 54 kg
Per i seniores agli assoluti di Tarquinia di dicembre titolo mancato d’un soffio per il palermitano Ignazio Crivello, sorpreso in finale dal laziale Vincenzo Finiello,mentre è giunta inaspettata l’eliminazione nei quarti del palermitano Rosciglione, ottimo elemento che aveva ben figurato con la maglia della nazionale ai mondiali di Milano di settembre. Tra i dilettanti da segnalare anche la buona annata del palermitano Benny Cannata,dell’avolese Biagio Imbesi e del siracusano Michelino Di Mari. Così come si sono avute le conferme del biancavillese Vincenzo Galvagno, dei catanesi Mario Sciacca e Giovanni Caudullo finalisti questi ultimi finalisti ai tricolori assoluti.
Bis etneo ai campionati assoluti femminili di Roma con Valeria De Francesco, ora in forza al Gruppo Sportivo Esercito e Valeria Calabrese ( nella foto), pluricampionessa mondiale di Full Contact, assolute protagoniste della rassegna rosa che ha registrato anche l’argento della palermitana Cottone nei 57 kg. Anche per le donne ci sarà per la prima volta la possibilità di partecipare alle Olimpiadi con alcuni tornei di qualificazione a Londra 2012.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi