Il thailandese Kompayak Porpramook è diventato nuovo campione WBC dei pesi mosca, dopo aver spodestato il messicano Adrian Hernandez con un’azione di forza conclusasi nel decimo round. Il 29enne orientale è riuscito nell’impresa la notte del 23 dicembre, tra l’esultazione dei suoi connazionali presenti nel 11th Infantry Regiment di Bang Khen, nella capitale thailandese.


Lo sfidante ha iniziato il confronto con un ritmo serrato, attaccando il campione “Confessor” Hernandez. Dopo la sfuriata iniziale delle prime due riprese il 25enne messicano ha riportato il match sui binari della sua boxe. Dal quarto round in poi il match si è infiammato ulteriormente. A quel punto Hernandez ha abbandonato ogni indugio ed ha accettato lo scontro aperto dettato dalla sete di potere messa in campo dallo sfidante thailandese. Il combattimento è andato avanti senza soste fino al momento del tracollo del messicano, caduto nel decimo tempo per un destro di Komapyak. A quel punto l’arbitro Jon Schorle è intervenuto per contare out il messicano. Erano trascorsi 2:31 della terzultima ripresa. Kompayak Porpramook mostra ora il record di 44-3-0 (30), mentre Adrian Hernandez ha il palmares di 22-2-1 (14).
Altri campioni del mondo dei pesi minimosca sono: Roman Gonzalez (WBA), Donnie Nietes (WBO) e Ulises Solis (IBF).

L’altro campionato mondiale in cartellone è finito a 47 secondi della prima ripresa, quando lo sfidante giapponese Hirofumi Mukai ha riportato una ferita causata da un involontario scontro delle teste con il campione WBC dei pesi mosca Pongsaklek Wonjongkam, in una sfida tra due mancini. Il 34enne thailandese Pongsaklek Wonjongkam, presente sulla scena mondiale dal 2001, al suo secondo regno WBC dei pesi mosca dopo la pausa impostagli dal nipponico Daisuke Naito nel 2007, vanta il record di 83 vittorie (44 prima del limite), 3 sconfitte, 1 pareggio ed 1 no-contest.
Mukai, di 26 anni, combatteva per la prima volta da quando, dopo 5 brillanti vittorie ai punt, aveva sofferto la prima sconfitta contro il filippino Rocky Fuentes per la cintura OPBF delle 112 libbre.
Altri campioni del mondo dei pesi mosca sono: Hernan Marquez (WBA), Brian Viloria (WBO) e Moruti Mthalene (IBF).
__________  .  __________

POVETKIN ACCETTA LA SFIDA DI HUCK

Ufficializzata la difesa del titolo WBA regolare dei pesi massimi da parte del campione  Alexander Povetkin, 23-0, contro il titolare WBO dei pesi massimi-leggeri Marco Huck, 34-1. Il confronto è stato fissato per il 25 febbraio prossimo. Sede dell’atteso evento sarà la Porsche Arena di Stoccarda. Sauerland Event, amministratore di entrambi i pugili, figura come promoter. Huck si è fatto avanti lanciando la sfida al russo lo scorso 3 dicembre ad Helsinki, in occasione della conferenza stampa tenutasi dopo il combattimento tra Povetkin e l’americano [Cedric Boswell]. In quella sede nessuno credeva che il confronto potesse avvenire così presto. Sulla carta il match appare interessante. Il confronto servirà anche per mettere a confronto scuole di allenamento diverse e contrapposte. Teddy Atlas, trainer di Povetkin, rappresenta l’impostazione statunitense mentre Ulli Wegner, preparatore di Huck, rappresenta le caratteristiche del vecchio continente.

Primiano Michele Schiavone

Tratto da www.sportenote.com

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi