Helsinki (Finlandia) – 8/10 aprile 2011
Il numero degli azzurri partecipanti al rinomato torneo è sceso a quattro. Il sardo Licheri ha dovuto rinunciare alla trasferta a causa di uno stato influenzale. La sorte si è abbattuta anche sul massimo Soggia che non è riuscito a superare il primo turno. Tra poche ore in sfida gli azzurri Cipriano e Capuano che, sotto la direzione del tecnico federale Giulio Coletta, tenteranno l’accesso alle Semifinali in cui Ferramosca dovrà affrontare il forte russo Selimonov. Al torneo partecipa anche l’arbitro-giudice italiano Pierpaolo Avolio.


La trentesima edizione dell’International “Gee Bee” Boxing Tournament , che quest’anno festeggia il suo anniversario, è iniziata oggi sul quadrato di Helsinki in Finlandia, dove sono all’opera in occasione dei Quarti di Finale 73 pugili in rappresentanza di 13 nazioni: Australia, Inghilterra, Irlanda, Italia, Austria, Lattonia, Norvegia, Portogallo, Francia, Svezia, Russia, Estonia e Finlandia.
In corsa per l’Italia sono rimasti tre azzurri. Dopo la rinuncia da parte di Bruno Licheri, che non è potuto più partire a causa di un virus influenzale, a concludere la sua avventura è stato anche il primo italiano in gara, il romano Francesco Soggia, dell’A.S. Gym Boxe Setteville Nord e campione italiano in carica dei 91 Kg., che ha dovuto cedere per 4 a 6 al rappresentante dell’Estonia Rain Karlson, tra i partecipanti ai Giochi Olimpici Youth di Singapore. “L’emozione del primo incontro – commenta il tecnico federale Coletta – ha avuto la meglio e Soggia non è stato molto incisivo soprattutto alla fine dell’incontro quando ad un minuto dal gong, sul punteggio di 4 a 4, è stato anticipato e sorpreso da due colpi precisi dell’avversario che hanno fatto la differenza”.
In serata l’impresa si fa ancora più difficile per l’azzurro Luca Capuano, campione italiano in carica degli 81 Kg, di Brindisi ed appartenente all’ASD Pugilistica A. Rodio, che dovrà affrontare l’australiano Damien Hooper, medaglia d’argento ai Campionati Mondiali Youth 2010. A seguire nei 56 Kg. sarà la volta del campione italiano Ciro Cipriano, del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, che sarà in gara contro lo svedese Bashir Hassan, pugile con tanta esperienza internazionale ma pochi risultati.
Ad accedere direttamente alle Semifinali di domani, per sorteggio, è stato il toscano Alex Ferramosca, del Gruppo Sportivo Olimpico dell’Esercito, anche lui campione italiano, che nei 49 Kg. si batterà contro il russo Selimonov.
Con pugili noti al panorama dilettantistico mondiale come Egan, Stalker, Hooper, Joyce e Mbumba è facile intuire il livello di un torneo in cui l’Italia comunque si è sempre distinta. Nel 2010 con i due ori degli azzurri Vincenzo Picardi, bronzo olimpico a Pechino 2008, e Francesco Rossano, l’argento di Vincenzo Mangiacapre ed i tre bronzi di Alessio Di Savino, Diego Di Luisa e Simone Fiori.

Programma 30th Anniversary International “Gee Bee” Boxing Tournament
Quarti di Finale (8 aprile 2011):
Kg. 56 – Ciro Cipriano (ITA) vs Bashir Hassan ( SWE )
Kg. 81 – Luca Capuano (ITA) vs Damien Hooper (AUS)
Semifinale (9 aprile 2011):
Kg. 49 – Alex Ferramosca (ITA) vs Selimonov (RUS)

Michela Pellegrini
Ufficio Comunicazione e Marketing
Federazione Pugilistica Italiana

Di Alfredo

2 pensiero su “30th Anniversary International “Gee Bee” Boxing Tournament”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi