Milano, 21 Giugno – Il 1° Luglio sarà una data importante per il pugilato professionistico italiano: partiranno ufficialmente le manifestazioni targate Lega Pro Boxe. Diciotto sono le riunioni pugilistiche in programma per il semestre luglio-dicembre 2011, che comprenderanno anche manifestazioni di portata internazionale.
Il 1° Luglio si comincia ad Arezzo con la difesa del Titolo Italiano dei Superwelter organizzata dalla società del Vice Presidente della Lega Pro Boxe, Rosanna Conti Cavini. Davanti alle telecamere di Rai Sport 1 e su un ring completamente vestito con i colori della Lega, si sfideranno il campione in carica Adriano Nicchi e Salvatore Annunziata. Dal 1° Luglio inizierà ufficialmente anche la collaborazione con Boxe in Progress (BIP), società leader nel mondo dello sport, con la quale la Lega Pro Boxe ha siglato un importantissimo accordo durante il Consiglio Direttivo dello scorso 6 Giugno a Roma. 

Nel sottolineare l’importanza di questo traguardo, il Direttore Generale Carlo Nori commenta con entusiasmo: “Abbiamo scelto di affidarci a BIP per la sua esperienza e know how nel mondo dello sport e nella boxe in particolare.
Paolo Taveggia, amministratore delegato di BIP, oltre ad essere un grande professionista condivide con me la passione per il pugilato”. Paolo Taveggia aggiunge: “La scelta di sposare il progetto della Lega Pro Boxe nasce dalla fiducia che riponiamo nelle potenzialità di questa iniziativa, ma anche dalla nostra volontà di dare un contributo alla crescita del pugilato italiano in tutti i settori e sotto tutti gli aspetti, dal dilettantismo al professionismo, continuando un percorso, iniziato da anni, costantemente alimentato dalla nostra passione per questa disciplina”

Le attività di marketing e ufficio stampa saranno svolte da Incentive Power&Events.

Per informazioni:
Luana Valenghi – Ufficio Stampa

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi