Piazza Falcone Borsellino  (GALLIPOLI) – 18-20 Giugno 2010
(Diretta delle Finali su RAI SPORT 2 –  on-line su Federboxe Tv – www.fpi.it )

Si sono da poco concluse le Semifinali del prestigioso torneo nazionale dedicato ai migliori giovani atleti d’Italia che, conquistato il titolo, accederanno direttamente alle fasi nazionali dei Campionati Italiani Assoluti di dicembre 2010. La Lombardia si è fatta strada con cinque finalisti, seguita dalla Campania e dalla Toscana con tre, dal Lazio con due e dalle Marche, Abruzzo, Puglia, Delegazione di Trento e Bolzano e Sicilia con uno. A contendersi l’ambito Guanto d’Oro, in ricordo del dirigente federale Aldo Garofalo, saranno diciotto atleti che domani si metteranno in bella mostra davanti al Direttore Tecnico delle Nazionali di Pugilato Francesco Damiani.

I diciotto incontri di oggi, validi per le Semifinali del IV Torneo Nazionale Guanto d’Oro d’Italia Boxeur des Rues Trofeo “Aldo Garofalo”, in corso a Gallipoli fino al 20 giugno, hanno decretato i diciotto finalisti che domani a Piazza Falcone Borsellino, a partire dalle ore 18.00, sotto i riflettori di Rai Sport 2, si contenderanno l’ambito Guanto d’Oro 2010.

Nella finale nei 54 Kg. saranno in sfida il lombardo Ahmed Ouboulane, che oggi ha battuto per 10 a 6 il calabrese Riccardo D’Andrea, e il toscano Luigi Allegrini, testa di serie della categoria, che ha superato per 7 a 2 l’abruzzese Alì Hamza.

Nei 57 Kg. i due finalisti sono il campano Ciro Cipriano, prima teste di serie di categoria, che oggi ha vinto per 2 a 1 sul laziale David Mazzetti, ed il lombardo Stefano Brescia, seconda testa di serie, che ha battuto per 4 a 2 il laziale Mauro Simone.

Nei 60 Kg. in Finale sono passati il marchigiano Larry Perugini, seconda testa di serie della categoria, che ha superato per 2 a 1 l’atleta di casa Marco Tramonte, ed il toscano Alessandro Balestri, che ha vinto per 11 a 7 sul calabrese Gaetano Putrone.

Nei 64 Kg. a giocarsi il podio saranno il lombardo Massimo Avosani, che nel derby lombardo ha vinto per 11 a 4 su Francesco Acatullo, ed l’esperto campano Francesco Nespro, seconda testa di serie della categoria, che ha battuto per 7 a 6 il lombardo Osvaldo Gagliardi.

Nei 69 Kg. domani sul ring salentino saliranno il campano Munno Raffaele, che si è aggiudicato la vittoria per 5 a 0 sul laziale Mirko Geografo, ed il lombardo Giulio Zito, che con il punteggio di 9 a 0 ha vinto sull’abruzzese Emanuele Cavallucci.

Nei 75 Kg. protagonista ancora la Lombardia con Massimiliano Oberti, prima testa di serie della categoria, che, dopo aver sconfitto per 21 a 5 il campano Valentino Penna, domani sarà in sfida con l’abruzzese Dylan Spinelli, seconda testa di serie, che per 4 a 3 ha superato il toscano Edoardo Giustini.

La Finale degli 81 Kg. vedrà all’opera il pugliese Luca Capuano, seconda testa di serie della categoria, che ha vinto per 16 a 4 sul campano Francesco Nero, ed il laziale Gianluca Rosciglione, prima testa di serie, che ha superato per 8 a 0 l’emiliano Diego Rispoli.

Nei 91 Kg. il laziale Francesco Soggia, seconda testa di serie di categoria, che oggi ha vinto contro il calabrese Graziano Calabrò, sarà in finale con il toscano Fabio Piazza, prima testa di serie, che ha battuto per 2 a 1 l’abruzzese Nicola Di Rocco.

Nell’ultima categoria in gara, quella dei +91 Kg. a contendersi il Guanto d’Oro saranno il trentino Samuel Giacomoni, seconda testa di serie, che oggi ha battuto per 13 a 7 sul laziale Mario Federici, ed il siciliano Biagio Imbesi che ha vinto per walk over contro l’abruzzese Emiliano Spinelli.

Ai vincitori del torneo andranno il Guanto d’Oro e la maglietta di Boxeur des Rues, Title Sponsor del torneo. Al miglior pugile del torneo andrà il Trofeo “Aldo Garofalo”, in ricordo dell’indimenticabile dirigente federale, Coordinatore del Settore Tecnico Nazionale Dilettanti, scomparso nel 2009.

I NUMERI DEL TORNEO. Indetto ed organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana in collaborazione con l’ASD Beboxe di Copertino (LE) e con la collaborazione organizzativa della Boxe Iaia di Brindisi, il Torneo Guanto d’Oro quest’anno ha visto la partecipazione di 67 pugili provenienti da 15 regioni (Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Lazio, Campania, Sicilia, Sardegna, Liguria, Calabria, Veneto, Friuli V.G., Puglia, Marche e Delegazione di Trento), che oggi hanno iniziato a confrontarsi sulla distanza di tre riprese da tre minuti ciascuna in 9 categorie di peso (Kg. 54, 57, 60, 64, 69, 75, 81, 91 e +91) con l’esclusione delle categorie di peso dei kg 48 e 51 a causa dell’assenza del numero utile di atleti.

I migliori otto pugili di ogni categoria, appartenenti alla qualifica Seniores 1^ e 2^ serie di nazionalità italiana e straniera e regolarmente tesserati per l’anno in corso, Sono stati selezionati dalla Commissione Tecnica Nazionale in base al curriculum sportivo ed al totale dei risultati conseguiti, con priorità a quelli ottenuti nelle attività agonistiche istituzionali.

LO STAFF TECNICO. Per quanto riguarda il Servizio Sanitario de IV Torneo Nazionale Guanto d’Oro d’Italia Boxeur des Rues Trofeo “Aldo Garofalo” sono presenti a Gallipoli i Dottori Giuseppe Macchiarola (medico federale) e Maria Boccamazzo.

In merito agli Arbitri Giudici sono stati convocati a Gallipoli i Signori Ciro Cassini (Napoli), Sara Badii (Roma), Emanuele Guerrieri Chiappini (Roseto degli Abruzzi), Giuseppe De Palma (Modugno), Diego Guida (Reggio Emilia), Alessandro Renzini (Foligno), Maria Rizzardo (Grottaglie) e Giovanni Poggi (Osnago).

La Giuria d’Appello sarà composta dai Signori Angelo Musone (Consigliere Federale e Coordinatore Delegato del Settore Arbitri-Giudici della FPI) e Piergiorgio Licini (componente del Settore Arbitri-Giudici della FPI).

La Commissione Ordinatrice è composta dai signori Sergio Rosa (componente della Commissione Tecnica per l’attività Nazionale Maschile), Adrio Zannoni (componente della Commissione Tecnica per l’attività Nazionale Maschile) e Lorenzo Delli Carri (Presidente del Comitato Regionale Puglia).

Svolge il ruolo di Osservatore del Torneo il tecnico Francesco Damiani (Direttore Tecnico delle Nazionali di Pugilato).

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi