A Porto Torres nell’incantevole scenario della Baia di Balai ha preso il via la tre giorni dedicata al doppio confronto fra Italia e Algeria. La kermesse, a firma dell’ASD Boxing Club Portotorres “Mario Solinas” e del Comitato Regionale Sardegna – FPI, ieri sera è cominciata con la vittoria del tricolore che si è imposto sull’Algeria con quattro vittorie ed un pari. Domani il return match in diretta su Rai Sport 1.
E’ iniziata bene la tre giorni di sport e spettacolo organizzata a Porto Torres dall’ASD Boxing Club Portotorres “Mario Solinas” e dal Comitato Regionale Sardegna – FPI.

Oltre 800 spettatori hanno seguito il confronto tra le nazionali dilettanti di Italia e Algeria sul ring allestito nell’incantevole baia di Balai. Gli azzurri guidati dai tecnici Raffaele Bergamasco e Giulio Coletta si sono imposti sull’Algeria in quattro dei cinque incontri, pareggiando il quinto.
Il primo ad aprire la sfida è stato nei 49 Kg il cagliaritano Manuel Cappai, figlio di Fabrizio, dell’Accademia Pugilistica Franco Loi, che ha avuto in Mohamed Flissi un avversario molto ostico. Tanto che l’algerino ha spedito il campione italiano youth al tappeto con un gancio sinistro al mento. Manuel Cappai è stato contato, ma poi ha avuto l’orgoglio e la lucidità per iniziare la rimonta. Già nel secondo round ha piazzato alcuni colpi isolati ma precisi. Nella terza e conclusiva ripresa ha scosso almeno due volte Flissi, che ha provato a rispondere ma si è visto sfuggire il match dalle mani. Meritata la vittoria ai punti per l’azzurrino.
Vittoria ai punti nei 56 Kg. anche per Ciro Cipriano, del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro e campione italiano in carica, contro Reda Benbaziz che ha disputato un buonissimo incontro, tanto che il verdetto ha suscitato qualche mugugno.
Verdetto di parità nei 60 Kg. in cui la potenza di Michele Di Filippo, dell’ASD Di Mauro Minchillo e Guanto d’Oro d’Italia 2011, ha equivalso il maggiore allungo di Brahim Oukil.
Molto intenso il combattimento nei 69 Kg. tra Raffaele Munno, dell’Excelsior Boxe di Marcianise e Guanto d’Oro d’Italia 2011, e Zohir Kadache. Il pugile italiano ha concesso qualcosa allo spettacolo e ha prodotto anche sostanziosi uno-due contro l’algerino, che di tanto in tanto ha saputo ribattere, anche se non ha mai doppiato i colpi. Vittoria ai punti per Munno.
Ha concesso il bis (come spettacolo e come vittoria ai punti) nei 75 Kg. Luca Capuano, della Pugilistica Rodio Brindisi e campione italiano negli 81 Kg., contro Saad Kadous. Azione costante e scambi durissimi che hanno divertito il pubblico.
Il confronto finale del Nation’s Cup 2011 tra Italia e Algeria è in programma domani, 6 agosto, e verrà trasmesso in diretta su RAI SPORT 1 dalle ore 21.00 alle ore 23.30. La telecronaca sarà a cura del giornalista Rai Mario Mattioli. Un doppio test importante per l’Italia nel percorso di avvicinamento alla sedicesima edizione dei Campionati Mondiali Elite, validi per le qualificazioni olimpiche, che si svolgeranno a Baku, in Azerbaijan, dal 22 settembre al 10 ottobre.
E intanto Porto Torres si candida ad ospitare il prestigioso torneo nazionale “Guanto d’Oro d’Italia” del 2012. A darne l’annuncio è stato il Vicepresidente della Federazione Pugilistica Italiana e Coordinatore del Settore Nazionale Dilettanti Alberto Brasca, che ha già discusso con il Presidente del Comitato Regionale Sardegna – FPI Vittorio Lai e l’organizzatore Alberto Mura sulla possibilità di portare in Sardegna il più importante torneo italiano Under 23 della boxe dilettantistica italiana, secondo soltanto agli assoluti. II “Guanto d’Oro” mette infatti a confronto i migliori pugili di tutte le regioni nelle diverse categorie di peso.
Oggi, seconda giornata del Nation’s Cup, è previsto un turno di riposo agli atleti per consentire loro di recuperare in vista del secondo confronto tra Italia e Algeria in programma domani. La serata sarà tutta dedicata allo spettacolo con la Boxing Dance, musiche utilizzate anche dal cinema per la boxe, e i fuochi d’artificio. Conclusione sabato con i match tra gli Azzurri e l’Algeria e il match professionistico che vede il rientro sul ring dell’ex Campione d’Italia pesi welter Nicola Conti, passato tra le file del Boxing Professionale Team di Marco Mura e di Mauro Di Donato grazie al neo Procuratore Sportivo Antonello Sotgiu. Conti aveva conquistato il titolo italiano il 2 giugno del 2008 ma si era dovuto fermare per sostenere un’operazione alla rotula di un ginocchio. E’ rimasto fermo un anno e mezzo e ora si ripresenta imbattuto sul ring. Il suo avversario sarà l’ungherese Norbert Szekeres.
Durante la serata finale sarà anche assegnato il primo premio giornalistico “Turris Lybissonis” Premio alla Carriera al giornalista e scrittore sassarese Vindice Lecis, ex capo servizio de La Nuova Sardegna, capo redattore del Centro di Pescara e attualmente impegnato con l’Agenzia giornali locali del Gruppo L’Espresso.

La foto è di Francesco Idini

RISULTATI PRIMA GIORNATA ITALIA vs ALGERIA

49 kg: Manuel Cappai (Italia) batte ai punti Mohamed Flissi (Algeria)
56 kg: Ciro Cipriano (Italia) batte ai punti Reda Benbaziz (Algeria)
60 kg: parità tra Michele De Filippo (Italia) e Brahim Oukil (Algeria)
69 kg: Raffaele Munno (Italia) batte ai punti Zohir Kadache (Algeria)
75 kg: Luca Capuano (Italia) batte ai punti Saad Kadous (Algeria)

PROGRAMMA CONFRONTO ITALIA-ALGERIA

Porto Torres (SS) 06.08.’11
 Flissi Mohamed
 49
 Cappai Manuel
 
 Bousmaha Mohamed
 52
 D’Andrea Riccardo

 Benbaziz Reda
 56
 Cipriano Ciro

 Oukil Brahim
 60
 Cosenza Donato
 
 Kadache Zohir
 69
 Cirillo Carmine

 Kadous Saad
 75
 Podda Luca

 Benchabla Abdelhafid
 81
 Rosciglione Gianluca
 
Info e risultati su www.fpi.it
 

Ufficio Stampa ASD Boxing Club “Mario Solinas” giampieromarras@libero.it – Michela Pellegrini
Ufficio Comunicazione e Marketing
Federazione Pugilistica Italiana
Viale Tiziano, 70

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi