Sta per partire la terza edizione del reality show “La Talpa” (giovedì 9 ottobre su Italia 1) e tra i concorrenti ci sono, tra ex tronisti e pornostar, anche il nostro medagliato olimpico Clemente Russo.

Il pugile scherza su questa sua nuova avventura: “Perché La Talpa? Il ring e la tv hanno una cosa in comune: sono quadrati entrambi!”. In realtà il peso massimo di Marcianise ha motivazioni più serie per intraprendere questo arduo viaggio a Johannesburg in Africa: “Per me è un periodo libero: è una rivincita rispetto all’oro mancato, spero di vincere per smaltire così quella rabbia ancora rimasta e, non lo nascondo, anche per il bel bottino di denaro come premio. Questa però è anche un’occasione per mostrare a tutti, in particolare ai giovani, i tanti valori che il pugilato offre. La boxe non è violenta e visto che è messo spesso nel dimenticatoio, vorrei provare a darle maggiore visibilità: con la mia faccia pulita voglio trasmettere belle cose”.
Il 26enne pugile di Marcianise assicura che anche in Sudafrica continuerà ad allenarsi: “Ho portato guantoni e cordicella, faccio l’atleta non il divo della tv. Sono con un bel gruppo, penso di andare d’accordo con tutti: nel mini ritiro a Norcia ci siamo preparati con un percorso di guerra, il passo del giaguaro, la lotta con i bastoni: è andato tutto bene, anche se dal 23 agosto non abbia fatto neanche un allenamento”.
Russo ha voluto ringraziare “il Capo della polizia Manganelli, il prefetto Cirillo ed il capo settore Fiamme Oro perché, in 15 giorni, mi hanno dato il permesso speciale: la divisa è il mio lavoro, mi dà possibilità di fare sport in tranquillità economica”.

Fonte : Caserta News = www.casertanews.it

 

Di Alfredo